FammiScegliere voglio il testamento biologico, voglio una buona legge.
ADERISCI ANCHE TU!



Aderisci alla campagna, compila il form e segui le istruzioni che ti arriveranno via mail!!



Nella tua posta elettronica troverai una e-mail di conferma, clicca sul collegamento per confermare la tua adesione

Nome e Cognome:

Indirizzo e-mail:

Perché aderisco:

Non visualizzare il mio nome sul sito web:

Last 1000 of 3332 signatories

Giampiero Bonifazi,
Perchè siamo nati liberi e liberi dobbiamo poter vivere e morire...

giuseppe pellegrino,
Perchè la vita è bella e vale la pena di viverla. Ma la mia vita è solo mia e non voglio che altri decidano per me su di essa come voglio che tutti possano decidere per se e non per gli altri

xxxxxxxx,
Desidero che ognuno possa scegliere secondo la propria coscienza

Maria Pia Montesi,
voglio essere io libera di scegliere la mia morte, voglio che la mia scelta sia pubblica e che venga assolutamente rispettata

federica di piazza,
perchè l'esercizio della volontà è il primo atto della libertà

silvia merlini,

xxxxxxxx,
è un atto di coscienza e di libera scelta che va lasciato al singolo

gabriella carnino,
perchè voglio decidere

Stefania Manunza,
Perché nessuno deve scegliere al mio posto.

aldo calosso,
perchè l'art. 32 della costituzione lascia la scelta del trattamento e delle cure al cittadino, in un senso o in un altro ritengo che si debba poter scegliere non voglio che si viva o si muoia per decreto. Un appello vi invito a leggere e diffondere il libro su Eluana englaro, regalate una copia alle biblioteche civiche, alle scuole, agli amici.Sono state dette cose molto imprecise e sbagliate il libro può dare chiarezza sopratutto dal punto scientifico, è tratto da una tesi di laurea per cui sottoposto ad una seria verifica in ambito universitario, è provvisto di glossario dei termini medici, ognuno poi farà le sue considerazioni

Diana Patanè,
La vita è un dono che ci arriva inaspettato, ma almeno della morte, unica certezza, si deve essere liberi di disporre.

Francesco Darsie,
Non si può certo definire illegitima la pretesa che sia ciascuno a scegliere su un argomento come questo. Anzitutto perchè è tutelato il diritto di tutte le parti in gioco, in secondo luogo perchè se non saro' io a scegliere per me saranno i politici di oggi, o di domani. E la cosa mi sembra moooooolto illogica.

itena ndroqi,
perché venga rispettato il diritto di autodeterminazione del singolo sulla propria vita e sul proprio corpo e perché questa volonta venga tutelata e rispecchiata da una buona normativa.

Eleonora Cipollina,
Perché la religione e la politica non c'entrano niente, questa è etica individuale e a scegliere dev'essere l'individuo

Renato Sasdelli,
Voglio essere un cittadino libero in uno Stato libero dagli integralismi religiosi

luca zandonà,
la pripria vita appartiene ad ognuno di noi e trovo giusto che ogni persona decida come vivere la propria vita e abbia la possibilità di decidere comev terminare la propria vita

xxxxxxxx,
Perchè ho il diritto di poter decidere. Nessun altro può o deve farlo al mio posto. La vita è mia e io sola posso determinare fino a quali condizioni vale la pena di essere vissuta. E lo stesso vale per i miei cari.

carlo doliana,
credo nella libera scelta

linda di martino,
voglio scegliere come vivere e credo sia giusto scegliere come morire

xxxxxxxx,
per decidere liberamente sulla fine della mia vita

laura guidi,
perchè ho il diritto di disporre della mia persona, non siamo in un paese libero?

ugo ruffolo,
per rispetto del principio della libertà personale e della mia personale dignità

mez,
perchè rispettare una persona è rispettare la sua volontà

Germana Vittoria,

xxxxxxxx,
Perchè voglio poter scegliere della mia vita e della mia morte e impedire che altre persone lo facciano per me.

xxxxxxxx,
non voglio che altri esseri umani abbiano il diritto di scegliere se farmi vivere o morire e che le persone che amo continuino a vivere...

anita costanzo,
perchè ognuno ha il diritto di decidere della propria vita e della propria morte, senza ingerenze altrui. Perchè non credo che la vita valga la pena di essere vissuta a qualsiasi condizione, anche nelle più dolorose. Perchè morire con dignità trovo sia meglio di viviere senza consapevolezza alcuna.

Chiara Caccivio,
Voglio essere libera di decidere da sola della mia vita o della mia non-vita. Non vinceranno.

Lara Chiti,
Voglio avere la libertà di decidere sulla mia vita

xxxxxxxx,
perchè se esiste il sacrosanto diritto a una vita dignitosa non può venir meno quello a una morte che lo sia altrettanto.

xxxxxxxx,
per amore verso me stessa e le persone che amo

vittorio bertella,

Vincenzo Boggia,
Perchè ogni persona indipendentemente dal suo credo politico o religioso, ha il diritto di poter scegliere autonomamente della propria vita...non esistono "PADRONI" che possono sostituirsi ad ognuno di noi difronte a queste scelte...!

xxxxxxxx,
perché credo che la libertà di scelta debba essere un diritto di tutti

xxxxxxxx,
Perché aderisco? perché quale essere umano (e in nome di quale principio?) può sostituirsi a me in questa scelta?

filippo alossa,
perchè voglio semplicemente decidere io

xxxxxxxx,
Perchè è giusto che per la propria vita una persona possa scegliere.

Mary Ancora,
perchè VIVERE e : giacere inerte e inerme in un letto senza la possibilità di esprimersi, forse comprendere, mai di difendersi in quanto impossibilitati nel farlo, NON sono la stessa cosa! non chiamiamo "vita" un insieme di cellule pur ancora attive. Vivere è poter gioire, soffrire, amare, vivere è anche collera, rabbia, odio, vivere è parlare, esprimere, SCEGLIERE, proporre, accettare e rifiutare. L'uomo ha il diritto di fare la propria personale scelta anche se si tratta di morire con dignità. Gli opinionisti, la politica, la chiesa non rispettano la volontà dell'uomo. Io aderisco perchè VOGLIO LA MIA SCELTA!

Brunetto Meneghello,
perché io ho il rispetto delle volontà altrui e la mia libertà finisce dove inizia quella di un altro individuo

xxxxxxxx,
l'individuo deve avere dignità in piena vita, maggior ragione deve poter decidere nel rispetto dei suoi valori e della propria dignità.

Maria Ruggeri,
Perché è vergognoso, triste, inaccettabile che su una tragedia personale, umana, familiare, si possa scatenare una guerra di religione. Una guerra che in nome della vita ha tenuto in ostaggio QUELLA vita e quella famiglia. Una guerra che ha, insieme, drammatizzato, strumentalizzato e banalizzato un tema che meriterebbe saggezza, pietà, persino silenzio. Perché i politici, i partiti, il Parlamento hanno il dovere di conoscere, accettare, rispettare e rappresentare la volontà dei cittadini più e prima dei richiami delle autorità religiose e, persino, delle proprie coscienze.

Lucia Ceriani,
"L'unico motivo per cui il potere può essere esercitato giustamente sul membro di una comunità civilizzata, contro la sua volontà, è di prevenire un dano agli altri. 'Il suo bene', sia fisico o morale, non è un motivo sufficiente./ L'unico aspetto del comportamento di una persona di cui deve rendere conto alla società è quello che concerne gli altri./ Sopra se stesso, sul suo corpo e sulla sua mente, l'individuo è sovrano." -John Stuart Mill-

xxxxxxxx,
Perchè ciascuno deve essere arbitro delle decisioni che coinvolgono la propria vita

Alberto Panizzo,
Perché penso che siamo solo noi a poter decidere della nostra vita. Perché possa finire lo sciacallaggio Politico su temi che vengono utilizzati solo per aumentare il prorio bacino elettorale. Perché penso che la vita è una cosa seria dove ogniuno debba avere il coraggio di rispettare le scelte alutrui. Perché la Morte mi spaventa come spaventa tutti, ma non può essere un argomento Tabu nella nostra società. Perché la scienza ha fatto passi da gigante, ma contro la Morte non potrà mai vincere. Perché un giorno si possa parlare anche della possibilità di ridefinire lo stesso concetto di Morte. Non sono un pivello, non parlo senza aver fatto certe esperienze e Credo nella Democrazia spero che inziative come questa possano veramente portare Democrazia in questo paese.

Roberto Piastra,
Perchè su questi temi non ci può essere nessuna legge che imponi o detti comportamenti, si deve rispettare la libertà e la coscienza di ogni singolo cittadino di decidere come meglio crede.

Laura Cianca,
Laura Cianca, perchè ho assistito mia madre malata terminale di cancro ed ho visto con i miei occhi come diventa un corpo che giace in un letto ! Voglio decidere io se marcire tra le sofferenze o se morire prima che tutto questo possa accadere.

Daniela Revelli,
perchè desidero che siano rispettate e tutelate le sensibilità di tutti!

Glauco Almonte,
perché oggi chi è potente o ricco può scegliere (in tutti i campi, non solo in questo) ed è ipocrisia imporre la "non scelta" solo a chi non ha santi in paradiso. tutti o nessuno? no, semplicemente tutti

FULVIO FIORENTINI,

antonio lucchesi,
perchè ritengo che almeno sulla mia vita possa essere libero di scegliere.

Roberto Mazzantini,
Per rispetto della mia persona,di ognuno, di tutte e tutti

antonella boffa,
nessuno puo'decidere della mia vita o della mia morte,in particolare lo stato che se ne frega altamente delle vere esigenze di ognuno di noi.Invece di cercare di non far morire chi gia' e' morta da anni,si preoccupassero di dare dignita' alla vita.

Vera calligaris,
perché su questo argomento è giusto che sia io a decidere e non lo stato

Gabriella Rapella,
Aderisco perchè credo che non si possa chiamare "vita" quella che vede una persona tenuta in vita da macchinari.

cinzia canesso,
perchè almeno nella morte dobbiamo decidere noi stessi

giovanni cucinotta,
Voglio essere padrone di decidere in tutta coscienza di cosa fare della mia vita in caso di malattia grave senza che nè lo Stato nè la Chiesa possano interferire in una sfera che deve restare di libertà e non soggetta ad imposizioni ideologiche

Alessandro Binni,
Perché se penso a tutto ciò che ho fatto dal Gennaio del 1992 fino ad oggi, mi rendo conto che ho vissuto almeno tre vite diverse da quelle che avevo immaginato allora. Mentre ad Eluana non è stato dato di crescere, provarci, sbagliare, pentirsi, innamorarsi, lasciarsi, disperarsi, sperare, avere rimorsi, esaltarsi, godersela, annoiarsi, votare, astenersi, guardarsi allo specchio, decidere di seguire una moda, fregarsene di essere alla moda, creare un profilo su Facebook, cancellarlo, trovare un lavoro, cambiare lavoro, litigare con i genitori, fare pace con loro, uscire a bere una birra, farsi una spremuta, caricare l'ipod, buttarlo via perché sono meglio i dischi in vinile, andare a messa, decidere di non andarci, confessarsi, sposarsi in chiesa, sposarsi in comune, rimanere single, avere tanti amici, averne pochi ma fidati, laurearsi, lasciare l'università per un posto di lavoro sicuro ed imperdibile, insomma esserci con la consapevolezza farlo.

Bruno Polifroni,
perché voglio decide io ciò che fare per la mia vita

SIMONA BELLOTTI,
Voglio potere decidere della mia vita...!

Jorge Ramon Centurion,
Perché voglio essere io a decidere della mia vita (e della mia morte) senza lasciare questo privilegio alla Binetti, a Berlusconi, a Ratzinger e a chi pretende di parlare per Dio

Alexandro Fortunato,
Perchè la vita è la mia!

xxxxxxxx,

Enrico Campari,
ognuno deve poter decidere in piena libertà di scelta per ciò che riguarda la fine della propria vita

STEFANIA PIETRAVALLE,
Voglio la sicurezza che se e quando accadrà, avrò la garanzia di potere decidere cosa è giusto per me e per i miei familiari

Antonio Dandolo,
Perchè voglio scegliere se essere un vegetale o morire in santa pace!!!!

Claudia Pucci,
... ma il libero arbitrio non è proprio un principio cattolico...? Libertà!

Nicola Sensale,
La mia vita appartiene a me non allo stato. Faccio eccezione solo per il suicidio dove ritengo che occorra comunque impedirlo, quando possibile, perchè la persona potrebbe aver voluto cambiare idea e sentire un giorno di avere ancora delle chance. Eluana aveva invece scelto, perchè non aveva più chance, non era più vita e non poteva più tornare indietro. Viveva solo nell'anima ma non più nel corpo, che aveva lasciato da tempo. L'anima è immortale, perciò Eluana è ancora viva, i suoi genitori lo sanno bene, nessun delitto quindi è stato commesso

Sandro Meneghel,

Sileno Malucchi,
per difendere la dignità dell'uomo, minacciata dal fanatismo della Chiesa e del suo rozzo capo

Barbara Rotelli,
Perchè amo la vita, la mia e quella dei miei cari, e perchè nessuno mai possa torturarli in modo osceno solo perchè seguono la mia volontà

Marcello Busè,
Voglio essere libero di scegliere in che modo terminare vivere e di morire con dignità, senza che altri, e in particolare lo Stato, decidano al posto mio

Diego Castelli,

VERONICA MASI,
Per la libertà di scelta dell'individuo

Marco D\'Andrea,
Libertà per me. Responsabilità verso i miei

Luca Michele Antonini,
in questa delicata materia, la libertà individuale deve essere l'unico punto di riferimento

xxxxxxxx,
Desidero poter vivere e morire con dignità, esercitando i miei diritti di cittadino ed essere umano, nella piena capacità di intendere e di volere (che altri mettono in discussione volendo decidere al posto mio addirittura per legge dello stato).

xxxxxxxx,
Perché voglio rispetto per la mia persona, sulla quale IO debbo avere unica disponibilità. E perché voglio essere libera: di vivere come di morire. Libera.

giovanna zanata,
perchè voglio decidere in prima persona e non lasciare ad altri l'onere.

Daphne Kooistra,
Perché non ha senso che il mio corpo continui a vivere dopo la morte della mia anima

Marisa Visani,
perchè credo che ognuno abbia il DIRITTO di decidere almeno per se stesso

antonella martinelli,
perchè c'è una dignità del vivere ed una del morire

xxxxxxxx,
La vita è la mia, decido io

Costantino Cristiani,
Sono per una vita più naturale, più rispettosa del ciclo biologico naturale umano, quindi sono anche per una morte più naturale,che sia compatibile con la vita vissuta in modo naturale. Questo non vuol dire che sono contrario alla medicina, anzi, ma vuol dire che sono contrario a ciò che non fa parte dell' evoluzione, e mantenere in vita un corpo solo a livello fisiologico non serve a niente, meno che meno al corpo stesso!

xxxxxxxx,

Andrea Ala,
Perchè voglio decidere io per la mia vita, perchè non voglio essere costretto a passare anni e anni in un letto senza vivere. Perchè non voglio che qualcuno che mi vuole bene sia costretto a lottare per la mia morte. Decidere per la vita di un altro è doloroso, credo sia giusto che ognuno decida per la propria.

Andrea Granata,
Perchè amo la vita e non voglio che il mio corpo ed il corpo di nessuno sia ostaggio di una scienza che non è scienza ma prepotenza. Una "scienza" che si arroga il diritto di non lasciarmi morire e per far questo è disposta a far di me una cavia, relegandomi in uno stato vegetativo, su cui forse sperimentare cure e tecniche che ancora non esistono ma che dovrò attendere sine die.

xxxxxxxx,

Sarah P,
perchè il silenzio-assenso è un abuso, perchè voglio avere voce in capitolo nelle scelte della MIA vita e VOGLIO essere LIBERA DI DECIDERE con la mia testa!

Simone Bocchi,
perchè ci sono momenti in cui solo il diretto interessato deve poter decidere cosa sarà di lui.

Silvia Allasiaia,
Perchè voglio avere la possibilità di conferire una dignità ed un senso alla mia vità.

antonella cammarota,
perchè credo che siamo nati per poter morire assecondando il corso naturale della vita e non accanendosi per restare comunque in vita. Dovremmo pensare di più sul come garantire una buona morte

Giacomo Ainardi,
Perché se mai dovessi restare in un letto in stato vegetativo per anni non voglio che le persone che mi vogliono bene soffrano a causa mia per così tanto tempo

Valentina Gianfermo,
Perchè è giusto che ognuno scelga per sè stesso, applichi la propria volontà anche quando è impossibilitato a farlo, perchè non voglio un mondo di vegetali.

Michele Lacriola,
Aderisco perchè amo la vita, perchè amo i miei cari, perchè amo i miei amici e mai vorrei che mi compiaggessero in un letto d'ospedale senza che io possa essere cosciente. E men che mai vorrei prolungargli questa sofferenza per 17 anni...

Marco Bani,
perchè non si ripeta più quello ce è successo nelle ultime settimane

Bruno Di Gioia,
perchè quando la mia morte arriverà nessuno possa metterci un tubicino di mezzo.

Mariangela Caprara,
perché voglio un'Italia moderna, laica e non asservita ad una religione

cristina andreo,
perchè voglio decidere io della mia vita! vivere come un vegetale... non è vivere!

xxxxxxxx,
perchè sono CRISTIANO, credo fortemente in Dio e nel Cristo. Per questo credo che se Dio deciderà che è giunta la mia ora, NESSUNO ha il diritto di impedirlo mantenendo la mia anima legata ad un corpo ormai morto. BASTA CON L'IPOCRISIA DELLA CHIESA!!!

Claudio Ajmone Marsan,
perché voglio rispettare la consapevolezza di ogn'uno

ANTONIO AZZOLINI,
Questioni di libertà di scegliere del proprio destino, e .....ntuculu ai clericali.........

xxxxxxxx,
perchè amo la VITA;la NON VITA è andare contro il corso della vita, è una sofferenza immensa e prolungata per chi rimane e ti ama

Fabrizio Gonnelli,
Perché l'unica cosa davvero indisponibile è l'autodeterminazione: soprattutto se vogliono disporne preti e clericali, sulla base di argomenti assolutamente risibili e irrazionali.

xxxxxxxx,

xxxxxxxx,
l'individuo è l'unico responsabile delle proprie scelte sulla propria morte,non lo stato nè la chiesa possono imporre una linea su un tema come questo

ornella vinca salandin,
perche penso sia giusto cosi'

Valentina Ajmone Marsan,
penso che la libertà di scegliere sulla mia vita non sia di nessun altro che mia IO SONO MIA

Tiziana Tresi,
perchè per tutta la vita, vuoi i familiari, i politici, la CHIESA hanno sempre deciso quello che era giusto o sbagliato per me. Mi sono sempre adeguata, ma oggi di fronte a storie come quelle della povera Eluana ho capito che almeno una volta nella vita voglio essere io a decidere quello che ritengo più giusto per me stessa. Morire con dignità è l' unica cosa che chiedo, non mi sembra poi tanto considerando che per tutta la mia vita ho dovuto sempre scendere a compromessi.

roberto montebovi,
perche è giusto

Emanuele Aimi,
Perchè l'Italia deve fare qualche passo avanti verso la civiltà.Oggi non mi sento in un paese civile, non posso neanche scegliere su me stesso

dario lanzilotti,
perché ognuno deve essere libero di scegliere

richard fontaine de trmblay,
Perche' mi appartengo e nessun prete o politicante deve tentare di espropriarmi di me ne' in vita ne' in morte.

carlo massara,
per cercare di morire degnamente, così come si è cercato di vivere, e per sollevare per quanto possibile le persone che amiamo da decisioni dolorose.

xxxxxxxx,
Sono contraria all'accanimento terapeutico, alle imposizioni, agli assolutismi.

Roberto Di Masci,
Vorrei essere io a scegliere come morire, 'che già vivere è una trattativa estenuante.

Alberto taddei,
Voglio decidere IO per ME STESSO. Non voglio preti, giudici o medici che mi IMPONGANO di vivere o morire se non lo decido io.

Cesare Beghi,
Per la libertà di decidere della mia vita! contro gli ipocrti integralismi delle religioni, contro la miseria e la pena delle prese di posizione della politica.

Luca Schenato,
"Over himself, over his own body and mind, the individual is sovereign" John Stuart Mill

Giacomo Lagona,
Perché vorrei rimanere libero di scegliere cosa fare della mia vita

xxxxxxxx,
Perchè è giusto che ciascuno abbia la possibilità di scegliere per sè stesso.

Giovanna D\'Alonzo,

sonia cenceschi,
ho rispetto per la vita. per la mente , per la volontà, per la sofferenza.

Rino Tripodi,
Il dolore non ha alcun senso: è dolore e basta, come diceva il grande Indro Montanelli. Se la vita è un dono, come dice qualcuno, una volta che me l'hanno regalato, posso darlo indietro o anche farne quello che voglio. Rino Tripodi direttore www.lucidamente.com

nino siclari,
perchè è meglio

silvio magliano,

viola zazzera,
ci credo!

Nicola Ladogana,
perchè voglio decidere io e non colpevolizzare nessuno

xxxxxxxx,
Le decisioni sulla mia vita e sulla fine della mia vita spettano a me soltanto. Il legislatore non deve entrarci. Libertà di scelta per tutti!

xxxxxxxx,
Perchè ho il diritto di decidere sulla mia vita

Silvia Viskovic,
voglio poter scegliere

Letizia Tedesco,
perchè se voglio essere incosciente lo voglio essere solo coscientemente.

Paola Betetto,
sempre meglio che lasciare che sia un altro a decidere per me

xxxxxxxx,
Perchè penso che la vita sia vita fino che c'è consapevolezza, poi non lo è più.

Monica Currò,

katia mastrandrea,

eleonora casu,
Vivere è sentire il suono della pioggia, il profumo dell'erba bagnata, i colori dell'autunno, bagnarsi i piedi in una pozzanghera, emozionarsi per un film, leggere un bel libro, studiare ed essere preoccupati per un esame, guardare il mare d'inverno, camminare a piedi nudi sulla sabbia, chiaccherare con gli amici, fare l'amore con la persona che ami, arrabbiarsi, urlare, piangere e ridere, bere una tazza di tè, accarezzare un gatto, giocare con un cane, prendere l'autobus, passeggiare, sentire il calore di una sciarpa in una giornata d'inverno, rinfrescarsi con l'acqua fredda in una calda giornata d'agosto, visitare un museo, andare al cinema, fare un viaggio, conoscere nuove persone, rivedere i vecchi amici....tutto questo e tanto altro per me è la vita. Non passare giorno dopo giorno attaccaca a mille tubi che mi tengono in vita, nutrita con vitamine, spostata ogni 2 ore per non far comparire le piaghe, incosciente, incapace di sapere chi sono diventata e chi sono coloro che mi circondano, incapace di fare anche il più piccolo movimento. Questa non è vita, e non è nemmeno morte. E' uno stato ingiusto,che in natura non esiste. Ogni giorno uguale al precedente, la vita tutta intorno, mentre di me ormai non esiste più niente. Voglio scegliere come vivere e come morire. Voglio scegliere la mia vita, l'unica cosa che possiedo.

Nunzia Russo ,
Perchè non voglio che la mia esistenza debba essere mai un peso per gli altri

Francisco Pettigiani,
perchè ho il diritto di decidere di non vivere una non-vita

Sabino Balducci,
Perchè voglio scegliere almeno come morire, cioè senza nessun tipo di alimentazione e idratazione artificiale.

Andrea Zito,
Perchè anche le piante vivono, ma io preferisco vivere la mia vita dignitosamente

Alessandra Lolato,

franco basile,

edda mantoani,

tavano aurora,
perchè voglio scegliere per la mia vita e non mettere i miei familiari di dover decidere per me.

Marco Licofonte,
Non impongo le mie scelte ad altri, pretendo altrettanto nei miei confronti.

angelo francesco giallongo,
Perchè la teocrazia medievale è finita da parecchi secoli, nel mondo democretico di oggi ognuno DEVE esser libero di poter scegliere senza condizionamenti della propria vita e della propria dignità.La morale collettiva non conta, ognuno deve fare DA SOLO i conti con la propria coscienza.

paola gennai,
per non costringere i miei figli a scegliere per me in un momento certamente doloroso

Angelo M. Buongiovanni,

xxxxxxxx,
diritto alla vita dignitosa

xxxxxxxx,

Tony Lawson,
perchè l'essere un essere 'sociale' non significa dover rinunciare ad ogni diritto fondamentale individuale.

Marta Gherardi,
perchè la vita è la mia

xxxxxxxx,
perchè voglio scegliere io.

Giampiero Poli,
Per la libertà di scelta!

alberto tamarozzi e claudia chiodi,
Per vedere garantita la propria libertà di scelta, per poter morire in modo dignitoso ed evitare inutili sofferenze a noi stessi e a famigliari che si troverebbero altrimenti ad accudire dei vegetali.

Maria Antonietta Pierri,
Perchè voglio essere libera di scegliere io.

Nicola Romano,
Perchè sono un anestesista ed assisto troppo spesso a casi di accanimento terapeutico, quasi sempre per scelta di parenti che non riescono a rassegnarsi a quello che è l'andamento naturale delle cose!

saro visicaro,
per essere cittadino di un paese civile

xxxxxxxx,
perchè credo che ognuno abbia il diritto di decidere cosa deve essere fatto omeno del proprio corpo quando nei casi in cui non è possibile esprimersi autonomamente..ritengo si tratti di una questione di dignità molto soggettiva e che ognuno debba essere messo in grado di poter decidere senza ingerenze altrui

Sergio Capra,
Ritengo sia pazzesco che la Chiesa e questo stato decidano per me.

Luigi Pratesi,
Perchè se non posso più viverla, la vita è già finita. Bisogna rispettare se stessi e non farsi manovrare dall'ottusità di chi vuole toglierci il nostro ultimo diritto.

Arturo Sidoti,
Perchè vorrei dire basta ad ogni tipo d'imposizione da parte dei nostri governanti, e della chiesa.

xxxxxxxx,
Libertà Libertà Libertà

Michel Iotti,
Perchè il nostro stato sta iniziando a farsi un po' troppo i fatti privati della gente. Voglio uno stato di diritto autorevole, non una mamma. E non voglio vegetare mai, o vivere davvero o niente.

Rosalinda Montani,

enrico andreoli,
il corpo è mio e non dello Stato

Emilio Pisano,
se noi possiamo determinare la nostra vita dobbiamo poter determinare la nostra migliore morte

pierluigi mita,
perchè voglio contribuire, per quel che posso, a evitare che qualcuno mi debba imporre come vivere e come morire...

Gaetano Marco,
La mia vita appartiene a me, non allo Stato

xxxxxxxx,
Sono cattolico, ma la vita è mia, fino in fondo...

Pina Lama,

Ettore Giampaolo,

annick vallee,

Federica Fortunato,
Dignità della persona. Civiltà collettiva.

Marco Accorti,
amo troppo la vita per non viverla fino in fondo

giorgio pozzoli,
lo stato,il clero,anche i miei famigliari,non decidano per me e ovviamente per gli altri che non condividono le imposizioni di parlamentari ipocriti...............

xxxxxxxx,
perché nel caso io non possa esprimere la mia volontà non voglio che altri decidano per me.

sandra giujusa,
GIU' LE MANI DAL MIO CORPO

xxxxxxxx,
Pro-autodeterminazione, pro-eutanasia, pro-eugenetica, pro-sospensione crionica, pro-potenziamento. Basta con il proibizionismo antitransumanista.

Serena Maule,
perché ognuno possa decidere per sè.

xxxxxxxx,
per evitare la violenza che si è scatenata con eluana

Arianna Gravina,

xxxxxxxx,
perchè io,vorrei avere l'ultima voce in capitolo sulla mia vita.

xxxxxxxx,

Michele Conti,
Pro-autodeterminazione, pro-eutanasia, pro-eugenetica

Michela De Marchi,
Perchè non credo che la vita umana si riduca alle funzioni biologiche; perchè ritengo di essere io a dover scegliere per la mia vita.

Francesca Galli,
Nel caso, voglio morire come dico io1

LUISA CODATO,
perchè voglio ecidre io della mia vita

xxxxxxxx,
Per essere libero e poter scegliere anche della mia fine , nel rispetto della mia dignita' , e non essere incatenato dagli ayatollah e dalle loro leggi .

Tullia Infantolino,
Perché voglio decidere io sia della mia vita che della mia morte. Sì a una morte dignitosa.

xxxxxxxx,
perchè ci credo

nicola bee,
penso che sia proprio di un paese civile fare decidere ai propri cittadini del proprio destino nel caso in cui le condizioni di salute non permettano più lo svolgimento "dignitoso" dell'esistenza.

xxxxxxxx,
Perchè non voglio che degli sconosciuti scelgano per me.

xxxxxxxx,
Le ultime parole di mio padre sono state: "E' arrivato il momento che io mi ritiri di buon ordine", era consapevole della morte imminente e vorrei esserlo anch'io.

Franca Iacobellis,
perchè voglio poter scegliere

Silvia Viskovic,
è un diritto inalienabile per tutti

Mariella Viola,
nessun può negare all'altro di scegliere

sara polese,
perche l ultima parola è la mia. io sono mia non dello stato!

fabio menaglio,
perché la morte è un passaggio naturale, da accettare in armonia, a consapevolezza con la legge di questa manifestazione cosmica.

xxxxxxxx,
perchè io,vorrei avere l'ultima voce in capitolo sulla mia vita.

Paolo Bassetti,

xxxxxxxx,
Perché credo sia un diritto il poter scegliere come morire. Sono convinto ci sia una dignità anche nella morte, nel compimento di un passaggio terreno, nella fine biologica. Non voglio una "vita" in contrasto o al limite con l'umano senso della decenza.

valentina bracciali,
perchè la vita è un diritto ma anche la morte lo è, a volte.

Fabio Barcellandi,
Scelgo io!

xxxxxxxx,

xxxxxxxx,
Perché ognuno ha il diritto di decidere della propria vita

Gianna Borgheresi,
Perchè voglio essere io a scegliere a quali trattamenti essere sottoposta.

xxxxxxxx,
Pro-autodeterminazione Basta con il proibizionismo antitransumanista

xxxxxxxx,

giulia zanotti,
perche' ognuno sia libero di prendere la strada che preferisce

Danilo Curci,
concordo con le vostre finalità

Pierluigi Franceschi,
Per aver avuto esperienze in questo campo con persone care, voglio assolutamente rimanere libero di scegliere a quali trattamenti essere sottoposto e a quali no nel caso mi venissi a trovare in stato d'incoscienza irreversibile.

xxxxxxxx,
per avere la libertà di scelta individuale secondo i principi laici degni di uno stato democratico basato sui principi dei diritti umani

Carmen Ruggieri,
Perche' la vita e' un diritto e io voglio scegliere

Laura Schirru,
Voglio scegliere

Auusto Lottaroli ,
perché amo la Vita

xxxxxxxx,
perchè la vita è un mio diritto, e avvalermi dei miei diritti è libertà

xxxxxxxx,
Perchè credo sia nel diritto di ognungo decidere in autonomia della propria vita e della propria morte.

Massimo Mauri,
Perché ho ben presente, per esperienza familiare, cosa significa desiderare di non finire i propri giorni immobilizzato in coma in un letto....e non aver potuto definire le volontà per tempo.... Non voglio che mi possa succedere qualcosa del genere, preferisco scegliere finché ne sono in grado.

alessia maria vergolani,
perché voglio poter scegliere come morire. perché c'è una dignità nella morte, nel compimento, nella fine. più che in una vita perpetrata al limite dell'umana decenza

rosaria divino,
la vita ha una dignita'

Mauro Piscopo,
per tutta la vita non ho mai venduto la mia testa /pensante a nessuna chiesa, nessun partito, nessun capo. Voglio farlo fino all'ultimo respiro!

diego agnoletto,
perché è ora di dare più valore a quanto una persona decide per SE' STESSA che a quanto decide SUI PROPRI BENI per testamento

Roberto Bisceglie,
Essere ridotti a vegetali tenuti in vita da una macchina non è vivere. Soffrire per un male incurabile senza poter scegliere di andarsene è barbarie. Prima che sia altri ad arrogarsi il diritto di decidere per me, voglio che le mie volontà siano chiare e rispettate. Per una società più umana e meno teocratica, in nome della libertà di scelta.

xxxxxxxx,
per rispetto alla vita e alla morte

xxxxxxxx,
Perchè mi sembra giusto poter dare a chiunque la possibilità di scegliere in un senso o nell'altro.

david de biasi,
perchè sono per la libertà individuale contro ogni autorità che sia chiesa o stato.

Tito Cappellaro,
perché voglio poter scegliere come morire. La vita é una delle poche, pochissime, cose che abbiamo per diritto di nascita. Che nessuno possa impedirmi di scegliere se val la pena o meno vivere nelle condizioni in cui sto vivendo

Claudio Tullii,
aderisco perchè voglio uscire dal Medioevo e preparare un mondo migliore e più libero per le mie figlie e per tutti i giovani che lo abiteranno domani...

xxxxxxxx,
Perchè è la mia vita.

xxxxxxxx,
Perchè voglio avere il diritto di non essere un vegetale.

luigina malvestio,
desidero che coloro che lo desiderano, possano scegliere una morte dignitosa e buona

gabriella fabbri,
perchè vorrei essere libera di esercitare il mio scrosanto libero arbitrio e decidere per me stessa, della mia vita e della mia morte. Perchè i sedicenti cristiani devono decidere per tutti? Siamo o no uno stato laico?

joyce micaleff,
perche voglio una stato laico e una libera scelta di morire con dignita'

Angela Terrazzini,
Perchè lo Stato deve consentire a tutti la libertà di scegliere. Nessuno può essere obbligato ad obbedire ad idee religiose, se non le condivide.

nicoletta bigatti,
perchè la mia vita appartiene solo a me, non al governo nè alla chiesa

Max Somma,
Non voglio che altri scelgano di prolungare artificialmente la mia vita contro la mia volont, voglio essere libero di morire con dignità.

xxxxxxxx,
Voglio decidere della mia vita.

myriam ines giangiacomo,
perchè voglio uno stato laico che rispetti il diritto delle cittadine e dei cittadini di scegliere in merito alle ciò che li riguarda

xxxxxxxx,
Perchè, come cita la costituzione, nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario.

Martina Bellodi,
Perché trovo grottesca la preservazione forzata della non-vita. E perché credo nella libertà di scelta e in uno stato LAICO.

Gualtiero Tonna,
Per libertà, responsabilità e civiltà.

Eleonora Alzetta,
perché mi pare naturale poter disporre della propria vita come della propria morte!

Stefano Vaj,
Pro-autodeterminazione, pro-eutanasia, pro-eugenetica, pro-sospensione crionica, pro-potenziamento. Basta con il proibizionismo antitransumanista.

RINALDO BERRA,
E' ora di dire basta a chi vuole decidere oltre che della nostra vita anche della nostra morte

xxxxxxxx,
perchè voglio scegliere,voglio il testamento biologico,perchè credo che è meglio aggiungere vita ai giorni che giorni alla vita

xxxxxxxx,
perchè è un mio diritto disporre anche della mia morte

paride raspadori,
perchè sono laico.

christian carmosino,
per l'autodeterminazione dell'uomo libera da imposizioni morali e moralistiche di qualsiasi tipo. contro l'oscurantismo della chiesa.

MOLON CLAUDIA,
Perchè io voglio sceglere

Danilo Ruffini,
Perchè dovrei far soffrire le persone che mi amano quando è umanamente impossibile tornare ad una vita libera ? Poi sarà Dio a decidere se perdonarmi o no, nessun altro.

Maria Mastropierro,
Vivere vuol dire fare, partecipare, andare, venire e tanto altro... il resto è solo sopravvivere.

xxxxxxxx,
per scegliere, e non farmi scegliere

loredana marciano,

paolino severino,
perchè almeno della mia vita voglio decidere io perchè con la mia scelta non arreco danni a nessuno.almeno questo fatemelo fare!

Gabriele Antolini,

giulia casagrande,
perchè nessuno deve intromettersi ed influenzare lo stato...specialmente chi arriva dalle crociate!

xxxxxxxx,
perchè della mia vita decido io

chiara carducci,
C.Carducci:credo che la libertà più grande sia la libertà di scelta.

xxxxxxxx,
PERCHE' SE VOLEVO LA CITTADINANZA DELLO STATO CITTA' VATICANO NE AVREI FATTO RICHIESTA. VIVA CAVOUR. LIBERA CHIESA IN LIBERO STATO.

xxxxxxxx,
per la libertà individuale e popolare

xxxxxxxx,
Non puo' essere un'istituzione a decidere la sorte della mia vita, non puo' essere una cultura, una religione, una corrente sociale, a decidere come sara' la vita dei miei familiari e dei miei amici, dovessi trovarmi in una situazione di emergenza umana come questa. grazie

gabriella dal molin,
colpita nell'affetto più prezioso, so cosa significa vita in condizione di stato vegetativo. La vita umana E' ESSENZIALMENTE RELAZIONE.dobbiamo usare la tecnologia per finalità veramente umane!

Lorenzo Giacomelli,

valentina coni,
libertà e dignità nel fine vita!!

luisa bellina,
perchè bisogna essere in tanti a far sentire la nostra voce di persone libere

manuela lange,
perchè ho il diritto di decidere

xxxxxxxx,

silvia crotti,
perchè aderisco a pieno al "manifesto fammi scegliere"

marcella mattei,
Xchè voglio lasciare dignitosamente questa bellissima vita

xxxxxxxx,
Perché non riconosco alcuna autorità superiore alla mia coscienza e a nessuno il diritto di scegliere per me

CRISTIANA CELLA,
17 ANNI IN UN LETTO NON E' VITA. IO SONO PER LA VITA DIGNITOSA

Emidio Primavera,
è una cosa legittima e sacrosanta disporre di se, non voglio vegetare e non voglio sottrarre energia al prossimo, anche mentali. la vita è un bene meraviglioso...finche c'è!

Giuseppe Canneto,
Ci sono cose più terribili della morte. Credo che impedire a una persona di morire (che è la fine NATURALE di ogni essere vivente) sia un'azione priva pietà e un atto liberticida.

Stefano Guida,
Perchè la politica non può decidere per noi anche su questo.

Miriam De Cinti,
sono stanca delle prese per c...e del tempo che ci fanno e che perdono...

Nicola Anemone,
Perchè possa scegliere di vivere fino a quando sarò in grado di farlo.

Gianni Ceccarelli,
Perchè la vita è un bene prezioso che appartiene a ciascuno di noi, e nussuno deve poter scegliere per gli altri.

Silvia Ponzo,
Perché è giusto, perché è doveroso!

Giovanni Primavera,
perchè la mia vita appartiene a me, e voglio poter scegliere io come vivere e come morire, comunque con dignità

Valentina Sfrezzichini,

viviana albertini,
perchè libertà - dignità e rispetto sono diritti inviolabili

ANNA ANCI,
perchè sono convinta che un'essere abbia il diritto di decidere di poter morire con dignità esattamente come lo ha fatto in vita e i coscenza

Paolo Fezzi,
Perché la vita senza la libertà di scelta non ha alcun valore

xxxxxxxx,
Ho smesso di fumare, di bere, di correre in auto e in moto. Ho messo il casco, la cintura di sicurezza, seguo una dieta equilibrata... tutto per il bene della società, per non essere un costo per la società. Ora PRETENDO il mantenimento e la tutela del mio DIRITTO all'autodeterminazione, perchè, se deciderò di rinunciare a rianimazione, idratazione, nutrizione artificiali ed a tutti gli altri atti medici volti a prolungare in modo e con mezzi artificiosi il mantenimento di una vita vegetativa o comunque da me non ritenuta adeguata o rispondente al mio personale concetto di dignità umana, ciò, non solo non costituirà un costo per la società, ma sarà un reale, consistente risparmio economico che potrà portare anche vantaggi per i molti che ne potrebbero beneficiare

rosaria zanetel,
Perchè condivido pienamente l'niziativa

xxxxxxxx,
Perchè??...semplicemente perchè è Giusto!!

Alessia Pelagaggi,
Lo stato non può e non deve entrare nel privato del cittadino

Valeria Mordenti,
perchè voglio poter vivere, e poter morire. semplicemente

Rita La Rosa,
Perchè voglio essere libera di decidere della mia vita e del mio corpo. Perchè non voglio essere vessata con cure inutili...e quando dico cure parlo anche di alimentazione e idratazione: acqua e cibo possono essere ascritti a veri e propri farmaci "naturali" in certi casi. Non voglio essere in balia delle decisioni altrui: io voglio decidere secondo la mia coscienza. Grazie.

Massimo Cacace,
Se un giorno non potessi più esprimere la mia volontà, se non fossi in grado di ragionare, se non provassi alcuna emozione: rivendico la libertà di potermene andare. “Pietas” per me ed i miei cari.

xxxxxxxx,
Perchè non voglio ci siano altre Eluane...

Enrico Drusiani,
perche' e' un mio diritto scegliere, nel caso, come andarmene

Alessandra Martinetti,
"Nessuno è libero se non è padrone di se stesso" (Epitteto)

Serena Corti,
Perchè voglio decidere IO del mio corpo e della mia vita.

Francesca Anna Riccio,
Perchè voglio uno stato laico in cui ogni individuo abbia libertà e dignità di scelta, perchè non sopporto questa pornografia della morte a cui la chiesa cattolica e tutti partiti che ad essa si genuflettono, PD compreso, ci costringono ad assistere.

Daniela Agustoni,
xkè voglio essere libera di decidere della mia vita

Michela Menicagli,
Aderisco perché nessuno, tantomeno una chesa nella quale non mi riconosco, interferisca sulla mia libera scelta di una morte naturale e possibilimente dignitosa

Monica Chiaverini Viola,
perchè VOGLIO SCEGLIERE!

Cristina Picchietti,
Vorrei ricordare a chi si sente in diritto di decidere anche per me che colui in nome de quale lo fanno ha detto "alzati e cammina" non "resta inchiodato in un letto e vegeta".

Alvise Balbi,
me par abbastansa ovvio!

roberto mazzuia,
perchè solo la libertà di scelta è vera libertà...

xxxxxxxx,
credo nella libertà dell’individuo e nella sua capacità di scelta.

Andrea Bartolommeoni,
Perchè voglio morire con dignità.

Marco Santarpia,
Perchè voglio poter scegliere....

xxxxxxxx,
voglio essere libero di scegliere come e quando morire.

Manfredi Pumo,

xxxxxxxx,
Perchè sono una donna dopo la Legge 40, vorrei evitare l'ennesima mancanza di rispetto nei confronti del MIO corpo.

paolo prosperini,
E' una scelta di libertà della persona che non danneggia gli altri e dona dignità a chi la fa

BEATRICE PATUZZI,
Perchè la vita non è semplicemente respirare, perchè amo la mia vita, con i suoi momenti si e i suoi momenti no.

xxxxxxxx,
per avere la possibilità di scegliere autonomamente dai partiti una buona legge sul testamento bioogico

eliana quaglia,
perchè non voglio che i miei parenti vivino ogni giorno il dolore della mia perdita,non voglio che si combatta per darmi un surrogato di vita quando ormai è arrivato il momento della mia morte,perche il letto che occupa il mio corpo puo servire a un malato con maggiori speranze di vita

Stefania Spiga,
Perchè la vita per essere tale, bisogna viverla.

xxxxxxxx,
per una legge che lasci piena libertà di scelta alla persona per quanto riguarda la fine della propria vita. Diciamo "fammi scegliere" perché ciascuno possa decidere liberamente quali trattamenti vuole che gli vengano somministrati e quali no in caso si trovi in stato d'incoscienza.

Giuseppe Mantega,
Perchè proprio non sopporto questo nuovo medioevo oscurantista, culturale, politico e religioso che presuntuosamente vuole decidere per me.

Ponchia paolo,
perche se dovessi trovarmi in stato vegetativo vorrei evitare un ulteriore dolore prolungato a tutte le persone che mi stanno vicino,evitare inutile spreco di denaro ( che venga piuttosto speso per la ricerca) e perche il diritto ad una morte naturale è una scelta privata

xxxxxxxx,
perchè è giusto così

MARGHERITA ALASIA,
HO VISSUTO 8 ANNI DI MIA MADRE IN STATO VEGETATIVO.DESIDERO POTER DECIDERE IO DELLA MIA PERSONA

Patrizia Lopalco,
perchè gli altri non hanno nessun diritto di decidere della mia morte, io si!

Giacomo Berti,
aderisco perchè trovo giusto poter scegliere per ciò che mi riguarda

LUCA D\'ANDRETTA,
per una legge che lasci piena libertà di scelta sulla fine della propria vita

xxxxxxxx,
Perché solo io posso decidere di me stessa e della mia vita.

Mariacarla Quario,
perché ciò che un'alimentazione forzata rappresenta è tutto tranne che "naturale" ma un vero e proprio abominio

xxxxxxxx,
la vita e la morte sono fatti privati

xxxxxxxx,
per conservare la dignità anche(e soprattutto) negli ultimi momenti

xxxxxxxx,
Voglio poter decidere io e non dare il mio corpo in pasto a battaglie politiche.

xxxxxxxx,
Perché nessuno stato, nessuna legge, nessuna medicina possono prevaricare la libertà di scelta di ciascun individuo.

Marco Zuccari,
Aderisco con doloroso stupore perché un diritto tanto ovvio non dovrebbe essere richiesto con una petizione, dovrebbe essere assegnato ad ogni essere umano nel momento in cui apre gli occhi venendo al mondo. Firmo ma è come se firmassi una petizione chiedendo che nessuno mi faccia schiavo.

aldo zoppi,
perchè è civile

Alice Fumagalli,
Perchè credo che ognuno abbia il diritto di decidere della propria esistenza, perchè la propria vita non può dipendere da terzi, per una maggiore coscienza della propria esistenza.

ANNA RINALDI,

alessandra bonetti,
perchè è giusto decidere anche come morire

xxxxxxxx,

Chiara Sale,
Perchè siamo stati lasciati liberi di scegliere dal momento che abbiamo avuto il libero arbitrio, e non sarà un pugno di uomini a toglierci questo diritto inalienabile.

xxxxxxxx,
perchè devo essere libera di decidere della mia vita

Laura Guffanti,

Carlo Santucci,
Perchè sono padrone di me stesso, pur nel rispetto degli altri.

vittorio nucciotti,
proprio perchè voglio poter scegliere

alberto vanacore,
perchè non è possibile che la vita delle persone sia decisa da 2000 anzi 2009 anni di balle

RITA DE PASQUALE,
perchè credo che l'uomo debba rimanere al centro della propria vita nelle sue scelte fondamentali

xxxxxxxx,
perchè voglio vivere ed anche morire da uomo libero.

Claudio Notturni,
perchè ne sento il bisogno

xxxxxxxx,
perchè voglio essere libera di scegliere e che le mie scelte vengano rispettate.

paola naldi,
per poter essere libera di scegliere, sempre

Orio Baruzzi,
Questione di diritti e libertà.

xxxxxxxx,
perchè devo esser libera di decidere della mia vita

Donatella Nicolini,
Perchè sono una cittadina italiana prima che una cattolica e perchè difendo la libertà di ognuno anche quella di morire con dignità

antonio murri,
sono d`accordo con tutti voi la liberta` di scelta e` un valore non negoziabile.

beatrice fusaroli,
perche amo la vita

xxxxxxxx,
Perchè voglio vivere solo finchè lo ritengo dignitoso e giustificabile.

xxxxxxxx,
non vorrei finire come Eluana

rudi menin,
Perchè non avrò altro "io" fuori di me....

Egidio Cavalluzzo,
Perchè facciio il rianimatore e ogni giorno vedo che la morte perde dignità

Graziana Giotta,
Perché, ancora una volta, non siano la supponenza e l'arroganza di una parte sociale a decidere per me.

paola borgonovo,
perché l'unico valore non negoziabile è la libertà

Marina Pizzo,
Perche´la liberta´ di decidere della propria vita, dunque della propria morte, e´ diritto del singolo.

Michele Maceri,
perchè la vità e il corpo sono miei e non voglio che sia lo stato o la chiesa a decidere della mia dignità

Simona Oliva,

xxxxxxxx,

LUANA TADOLINI,

xxxxxxxx,
perchè amo la libertà anche quella di poter scegliere la propria morte

Ennio Passalia,

Antonio Contarini,
per avere il diritto di scegliere

Laura Marcucci,

Alessandra Litta Modignani,
Perché non dev'essere lo Stato a decidere della mia vita.

Simona Sassara,
Perchè credo fortemente ogni uomo è sovrano della propria vita e la libertà di scelta personale sia fondamentale

sabrina camurati,
perchè nessuno deve decidere al posto mio sulla mia vita

anna bergamaschi bancolini,
E' una legge assurda, nessuno può permettersi di decidere sulle mie volontà. Ho visto mio padre morire, x 10 mesi ha urlato x il dolore perchè la morfina nn serviva più..se mi avesse kiesto di aiutarlo, lo avrei fatto!!!Lo stato nn può decidere anke su scelte personali così importanti!!!!

alberto de montagu,
Perchè anche se per ora voglio il massimo accanimento terapeutico nella speranza che un giorno la tecnica medica mi tiri fuori, conosco della gente che non la pensa così. Chi siamo noi per negare a loro diritto di scegliere?

Beatrice Tinarelli,
perchè non voglio pesare più di un bellissimo ricordo sulla vita degli altri.

xxxxxxxx,

andrea zannin,
non c'era chi parlava di libero arbitrio? ognuno ha il diritto di scegliere nella propria vita.

xxxxxxxx,
perchè voglio poter decidere io della mia morte

Mauro Zaccariotto,
per non lasciare nessuno con il dubbio di che fare per me

Stefano Peruzy,
Perché ognuno possa decidere liberamente e secondo coscienza

Carla Fumagalli,
perchè non c'e nessuno oltre a noi stessi e a Dio che possa scegliere per noi, è un diritto

Pierfrancesco Baviera,
Perchè morire con dignità è un diritto

silvia ponzo,
perchè la vita è poter scegliere ed assumersene la responsabilità. Contro la cosiddetta libertà del partito di berlusconi

Arnaldo Cocozzello,

xxxxxxxx,
perche ci sono gia troppe cose che sono decise per noi!

Maria Stefania Marello,
Non vedo perchè oggi io debba firmare un 'consenso informato' persino per farmi togliere una verruca, mentre in caso di coma dovrei subire interventi d'ogni genere perchè così recita una legge assurda.

Matteo Castagnoli,
Perchè è giusto che un individuo abbia la piena autonomia di gestire la propria vita e la propria morte.

massimo sbardella,
Avere la libertà di scegliere i trattamenti a cui essere sottoposto nel fine vita

xxxxxxxx,
Perché non poter scegliere é violenza.

xxxxxxxx,
perché come ognuno è libero di come vivere è giusto che possa decidere di non prolungare la vita se per egli ciò non ha più senso. La vita non è un corpo che sopravvive. Il desiderio di vivere (per se e/o per gli altri) è ciò che da senso all'esistere

xxxxxxxx,
xxxxxx perchè ho visto cosa vuol dire soffrire e non poter cambiare le cose...

Manuela Amerio,

xxxxxxxx,
per la mia vita e la mia morte VOGLIO decidere io!!!!

xxxxxxxx,
voglio poter sceglere sulla mia vita

xxxxxxxx,
perchè ognuno possa morire con dignità

Grazia Lavarello,
Perchè voglio che ognuno di noi possa scegliere PERSONALMENTE della propria vita e della propria morte

xxxxxxxx,
I diritti elementari della persona devono essere salvaguardati, anche quando riguardano una, esigua o ampia non importa, minoranza: non ci può essere alcuna limitazione alla libertà di scelta dell'individuo.

xxxxxxxx,
perchè voglio essere libero di decidere della mia vita e della mia morte. la vita è un diritto, non un dovere.

Ilenia Vollono,
perchè voglio scegliere

annamaria salierno,

xxxxxxxx,

Daniela Donadel,
aderisco perché desidero che la mia libertà personale sia salvaguardata

Elisabeth Bister,

mirella marzoli,
.. perchè non è solo una battaglia di civiltà, ma qualcosa di fondamentale per la nostra democrazia

Pietro Vargiu,
Aderisco perche fortemente convinto che il somministrare forzatamente l'alimentazione non è una terapia medica ma è ledere il diritto di scelta dell'essere umano o di chi ne ha la patria potestà. A nessuno può essere data facoltà di scelta se non al diretto interessato o al familiare. Il "vivere" come ha vissuto Eluana, Welby e altri equivale a voler torturare un corpo che non potrà ritornare a vivere la vita con la dignità che a nessuno può essere negata. In "DEMOCRAZIA" TUTTI hanno il diritto di scegliere senza interferenze da parte di nessuno.

MASSIMO PIPPOLINI,
Per la libertà di scegliere fino a che punto vale la pena di vivere; per la libertà di scegliere SE scegliere o NO; per rispettare ANCHE la scelta degli altri; perchè lo Stato garantisca TUTTI di poter scegliere o non scegliere.

Giovanni Giannrini,

ALBERTO SPARAPASSI,
perchè voglio decidere io della mia vita, già dicono come vivere ma come morire noooooooo

xxxxxxxx,
se passa il ddl calabrò ce n'e' abbastanza per dover emigrare. che lo stato decida della vita dei cittadini e' inconcepibile.

gabriele riccio,
Voglio essere io a decidere in tutto e per tutto la mia vita, anche quando e se mi dovessi ritrovare come la povera Eluana. Non voglio vivere 20 anni in un letto come un vegetale

rita fini,
per il diritto e la consapevolezza di ognuno a scegliere

Matteo Reggio d\'Aci,
perchè so cosa vuol dire "vita umana"

Antonio Farruggia,
Sono nato per poter vivere e morire libero di fare le mie scelte e ricordare alle varie binetti e ai suoi ecclesiastici che anche Papa Wojtyla ha scelto come morire.

Carlo Ippolito,
Una legge che invade la sfera più intima e inviolabile del cittadino non è degna di uno stato democratico, né può essere anche solo presa in considerazione, né tantomeno votata, da partiti democratici: essa è infatti un manifesto atto di tirannia. Chi si fa scudo della "libertà di coscienza" per compiere atti amministrativi (come hanno fatto e fanno Formigoni, Sacconi e Berlusconi) o per votare leggi che violano il libero arbitrio e la libertà dei cittadini non ha come modello Gandhi, ma piuttosto Bokassa. Chi fa queste scelte è indegno di un paese democratico e civile. Ma l'Italia è ancora un paese democratico e civile?

Lorenzo Caroppo,
Libero di scegliere!!!

Giancarlo Calvaruso,
perchè non sono cosi ipocrita da dire che rimanere 16 anni in stato vegetativo sia vivere, in ogni caso ogn'uno deve poter scegliere per se

xxxxxxxx,
credo che ciascuno abbia il diritto di morire con dignità

Francesco Armezzani,
perché voglio che sia rispettata la libertà individuale di scegliere, in caso di stato vegetativo prolungato e permanente, se continuarle o meno le terapie mediche che mantengono artificialmente in vita l'organismo.

xxxxxxxx,
Perchè anche io voglio scrivere il mio testamento biologico nel quale esprimere le mie volontà.

Giovanni Livraga,
Perchè la vita è mia: voglio scegliere.

xxxxxxxx,
perchè voglio morire dignitosamente come sono sempre vissuta

xxxxxxxx,
Perchè va sempre rispettata la vita di tutti qualsiasi scelta essi facciano.

francesca bianchi,
perchè voglio essere libera di finire tra le braccia di dio (se esiste) senza farla troppo lunga

Renato Bucci,
Perché credo nel rispetto delle opinioni e nelle scelte altrui e nella libertà di autodeterminazione.

Andrea Lancia,

Livia Profeti,
Perché la chiesa cattolica e la destra vogliono restaurare il fascimo, minando alla base il diritto più fondamentale che c'è: quello di scegliere sulla propria vita. Se passa questo il resto verrà a valanga: fermiamoli ora che siamo ancora in tempo.

Giorgio Pannocchia,

paolo raimondi,
per la dignità della mia vita nessun altro puo interferire

Gerolamo Lanzafame,
perchè nessuno ha il diritto di condizionare le scelte altrui

Carmine Sannino,
per affermare il valore costituzionale della libertà in uno stato di diritto

Davide De Lorenzi,
perchè vivere non è respirare

Giovanni Ciardiello,
Perché in un paese civile ogni cittadino deve scegliere LUI della propria vita e della propria morte.

gianni milos,
perche'la mia vita e' MIA e non dei cosidetti credenti: oscurantisti e proni alle gerarchie ecclesiastiche.

xxxxxxxx,
Perchè ogniuno di noi deve essere libero di vivere, morire dignitosamente..

GIUSEPPE CARITA1,
perché voglio scegliere la mia vita ed il modo di terminarla decorosamente senza essere condizionato da estranei, da medici sperimentatori e dai preti di nessuna religione, meno che mai cristiani

Gerardo Loconsole,

Valeria Tortora,
Perchè credo nella libertà di avere una vita/morte dignitosa e senza sofferenze disumane

Edoardo Vignani,
Per il libero arbitrio e la dignita'.

Stefano Marinelli,
... è giusto. tutto qui.

Giuseppe Distefano,

carlotta queirazza,
voglio poter decidere della mia vita, voglio fare il testamento biologico

luca cardini,
perchè ogni essere umano deve essere libero di decidere della propria vita e perchè quella vegetativa non è vita umana.

Luisella Pasinelli,
Penso che in un Paese Civile ogni Individuo debba avere la possibilità di decidere liberamente della propria vita, della propria morte, sempre, comunque,ovunque. luisella

Pier Matteo Barone,

Veronica Arrigoni,
Perchè solo io posso decidere della mia vita.

anna maria coco,
Per essere libera di scegliere

Gianni Casubaldo,
è opportuno ridare un senso vero al significato di "libertà"

xxxxxxxx,
Perchè credo che ad ognuno debba essere riconosciuto il diritto di scegliere se e quando dire basta.

Roberta Ferrarese,
Xchè si

marco borghi,
perchè voglio che ci sia possibilità di scegliere

Silvano Mastrolonardo,
sono a favore dell'eutanasia

Samuel Orozco,

xxxxxxxx,
Perché sul mio corpo e il suo destino decido io, nessun'altro.

GIOVANNA MANFREDINI,
è un mio diritto scegliere quando la medicina deve fermarsi

franco casali,
perche' una persona ha il diritto di scegliere come vivere, e come poter morire..e' un diritto inalienabile.....

Francesca Piraccini,
Non deve essere lo Stato l'arbitro della vita e della morte

Giovanni Chiodo,
Perchè la mia vita (e morte) non sia nelle mani della politica...

Katia Martinez,
Le cose fondamentali della mia vita le decido io, perche alla fine dovrebbero decidere altri?

FIORENZA ISACCHI,
perchè penso che lasciare dignitosamente questo mondo si un diritto. e no c'è niente di dignitoso nella sofferenza dei malati terminali o l'agonia di chi giace x anni senza coscienza di sé.

giuliana foca,

Silvia Jannaccone,

francesco ragazzo,
Per poter decidere adesso nel caso in cui non potrò decidere in futuro.

Monica Palladino,
per la mia libertà di scegliere

Francesco Chiodo,

Lucia Tescione,

Luca De Lisio,
perchè della mia vita vorrei scegliere io

caterina nasto,
perchè non consento che un branco di insolenti ipocriti possa decidere della mia morte mentre ignora spudoratamente le vita di migliaia di cittadini la cui sofferenza merita ben altra attenzione ....

Giusy Marcato,
Aderisco perchè non voglio che altri debbano imporre a me od ai miei cari, la loro volontà

Ugo Traversa,
perchè voglio una legge umana laica rispettosa dei principi della costituzione e perchè aborrisco gli integralismi compreso quello cattolico. Non voglio un uso strumentale anche della mia morte.

stefania capasso,
perchè preferisco avere libertà di scelta, anche quella di morire con dignità

Emanuela Frascella,

Dario D\'Annunzio,
perchè si strumentalizza il profondo significato della "vita" a fini politici. Come mai il concetto di "dignità della vita" non viene invocato con altrettanta veemenza da questi "nuovi inquietanti guardiani della vita" (mi riferisco ai rappresentanti "laici" del nostro Paese)

alessandra fois,
perchè vorrei che mai nessuno staccasse la mia spina così come desidero che chiunque possa decidere di staccare la propria se vuole

Nicola Calenda,
per l'autodeterminazione e la libertà individuale

xxxxxxxx,

Filippo Romano,
Vorrei ricordare ai "credenti" che il buon Dio ci ha lasciati liberi di scegliere di sceglierlo,perchè non si adeguano o forse si sentono superiori a quel Dio in cui dicono di credere?

Francesca Zamboni,
Voglio poter decidere della mia vita e della mia morte, non posso fare molto in questa società ma rivendico la mia libertà anche di morire con dignità

Patrizia Gaspartini,
Aderisco perchè non voglio nessun accanimento terapeutico e perchè non voglio magari ritrovarmi attaccata a macchine tubi e tubicini. Voglio essere padrona di me stessa.

Flavia Breschi,
Per avere libertà di scelta

xxxxxxxx,
perchè credo nella libertà di scelta

letizia orini,
perchè x me la morte è preferibile ad una vita da vegetale!

xxxxxxxx,
Perchè amo la mia libertà ed odio le costrizioni ideologiche e religiose

xxxxxxxx,

xxxxxxxx,

Marco Antonio Marra,

Matteo Bertè,
I diritti non sono opinabili.

Federico Cappelli,
Guai a voi, dottori della legge, che avete tolto la chiave della scienza. Voi non siete entrati, e a quelli che volevano entrare l'avete impedito». «Guai a voi, dottori della legge, che caricate gli uomini di pesi insopportabili, e quei pesi voi non li toccate nemmeno con un dito». Luca, verseti 42 e 45 Capitolo 11

Luisa Rey,
rispetto le scelte degli altri anche se non le condivido e voglio rispetto anche per le mie

Carlo Hendel,
Aderisco all'iniziativa poichè sono una persona che crede profondamente che tra i diritti inviolabili dell'individuo vi sia quello di decidere in quale modo condurre a termine la propria esistenza. Strategigamente occorrerebbe sostenere la tesi opposta a quella clerico-oscurantista e cioè si dovrebbe promuovere una legge che così dovrebbe recitare "è vietato adottare, per tutti i cittadini italiani, qualsiasi misura sanitaria atta ad allungare artificialmente la vita umana".

Ilaria Policarpo,
Per decidere quanto tempo dare al mio corpo per combattere; perchè solo io e i miei cari possono sapere quanto sono forte o quanto debole... e cosa e' giusto x me!

Lidia Matranga,
Voglio essere libera di scegliere la fine della mia vita

xxxxxxxx,
"libertà vo' cercando ch'è sì cara,come sa chi per lei vita rifiuta"... (Catone)in: Dante Alighieri, La Divina Commedia

Sebastiana Dessì,
libertà di scegliere della propria vita.!!!!

Simone Frasca,
Perche io sono mio e non di Dio

viviana codemo,
perchè se la vita è un dono voglio poter liberamente disporre del dono che mi è stato fatto e decidere sulla mia dignità in vita e in punto di morte

Gianfranco Giusta,

Stefano Amto,
Perché non voglio che sia la piccola politica italiana a decidere per me, agitando la bandiera di una morale che non le appartiene. Perché non voglio che ci sia qualcuno che speculi sulla mia pelle. Perché voglio potermi prendere la esponsabilità delle mie scelte, della mia vita. Perché voglio che ci sia la libertà di scegliere, qualsiasi sia la scelta. Perché è giusto.

Alessandro Mautone,
perchè bisogna poter vivere con gioia e chiudere gli occhi con dignità e se si può con serenità

adrianamicheletti,
perché desidero decidere io della mia vita

Barbara Soffientini,

monica pagni,

Mauro Candeloro,
Sui temi etici è giusta una legislazione che regolamenti il caso relativo all'assenza di una presa di posizione volontaria. Ma una legge che limiti la libertà di scelta riguardo alla propria vita, a prescindere dalla motivazione per la quale viene fatta, è un atto ignobile e dittatoriale. Se l'uomo non ha il diritto di interrompere una vita, non ha sicuramente il diritto di limitare la libertà di scelta personale. Inoltre, se mi trovassi in uno stato vegetativo per anni, preferirei donare i miei organi a chi veramente si può salvare, e non marcire per anni su un lettino per poi morire di una vecchiaia che non ho potuto vivere.

Francesca D\'Agostino,
Perchè della mia vita voglio disporne io fino alla fine, nei limiti del possibile

Francesca Panzarin,
W la libertà di scegliere come vivere, fino alla fine!

Gabriella Allavena,
perchè adesso basta!

gianni chiappini,
nel pieno possesso delle mie facoltà mentali voglio essere io a decidere cosa fare della mia vita

Raffaele Di Costanzo,
Aderisco perchè bisogna riproporre con forza e ri-lanciare come battaglia democratica la piattaforma programmatica sui diritti civili di cui il principio dell'auto-determinazione è parte sostanziale.

Erika Jemmett,
perchè "non dovrebbe" esistere potere rappresentato da uomini che possa decidere della vita o della morte di un altro essere umano,ancor meno in difesa di principi religiosi.Tutto ciò è profondamente medioevale e tirannico

xxxxxxxx,
per non delegare nessuno a scegliere per me!!!!

Alessia Mariacher,
Perché credo che sia necessario tutelare con una buona legge le autonome decisioni individuali in merito all'accanimento terapeutico, al rifiuto delle cure e all'eutanasia, e che uno Stato debba essere laico e non imporre ai cittadini un dogma religioso. Si deve garantire il diritto di scegliere e, come per divorzio o aborto, poter scegliere non significa essere obbligati ad avvalersi di quella facoltà. Basta con la strumentalizzazione politica di vicende individuali e con la mistificazione delle pratiche mediche.

Francesco Troccoli,
Perché voglio uno stato libero e questo non lo è.

chiara cuba,
perchè ritengo sia un diritto di ciascuno poter scegliere della propria vita.è una decisione troppo importante per lasciare che sia un altro a prenderla per me.

Elisa Boffa,
Perchè nessuno ha il diritto di decidere per me.

Gianni Flocco,
La libertà di scelta "DEVE" essere garantita!

Elisa Pistola,
perchè ognuno sia libero di decidere con la propria testa

Federica Napolitano,

Andrea Piceni,

Lucrezia Stocco,
Perché l'autodeterminazione è il diritto fondamentale in ogni società civile. Se manca quello, manca tutto.

Maria Laudadio,
Sono anch'io per la libera scelta, qualunque essa sia!

Elena Gajani Monguzzi,
Voglio assumermi tutte le mie responsabilità, fino al limite del possibile e inoltre vorrei che il mio corpo fosse lasciato naturalmente in pace.

xxxxxxxx,
Perché ritengo sia un diritto di ciascuno la scelta di come debba finire la propria vita senza per questo voler condizionare od essere condizionato da chi la pensa diversamente.

stefania sama,
per la libertà e la dignità dell'Uomo per una società laica e tollerante

claudio rena,
perchè sono convinto che ognuno di noi debba avere la possibilità di autodeterminarsi

xxxxxxxx,
perchè nessuno mi imponga una scelta che è soltanto mia.

MARINA MAINI,
perchè non voglio vivere in un paese nel quale qualcun altro possa decidere al posto mio quando eventualmente posso porre fine alla mia vita. E' una questione di libertà!

Eleonora C.,
Perché qualcuno testimoni l'isolamento culturale che in questo, come in altri campi, contraddistingue il nostro paese. Nel fiume incessante di parole che hanno sommerso l'opinione pubblica durante lo svolgimento della vicenda Engluaro, la censura dei nostri mezzi d'informazione degna di paesi totalitari, ha del tutto omesso di comunicare che in altri stati europei è del tutto legale ricorrere all'eutanasia in presenza di gravi ed irreversibili patologie mediante il ricorso ad appropriato supporto farmacologico. Qualcuno dovrebbe indignarsi dell' impossibilità italiana di discutere apertamente e seriamente dell'argomento piuttosto che dell'ipotesi di indurre la morte in un individuo con la sospensione dell'idratazione e dell'alimentazione.

Anna Sai,
perchè voglio che la dignità umana sia alla base della vita di tutti

carla aprilini,
per mettere fine a questo assurdo vuoto legislativo e per ribadire l'assoluta inviolabilità della volontà individuale rispetto alla propria vita o morte.

Iain Chambers,
Per avere la libertà di scelta garantita da uno stato democratico

Pierluigi Buratta,
Vivo in uno stato laico, per costituzione, che ai credenti da la possibilità di scegliere. Perchè io non posso scegliere???

xxxxxxxx,

xxxxxxxx,

Giuliano Galeazzi,
Una vita sospesa ad altro che non a sé stessa,ed ormai lontana dall'Amore degli Altri,al quale , certo, non potrà tornare,in Questa vita,é PRIVA di quella DIGNITA' POETICA che la Vita -Animale od umana che sia- DEVE possedere,per essere TALE.

Nicolò Messina,
Per affermare un diritto (già riconosciuto in altre società) e non lasciare ad altri decisioni che riguardano principalmente me. Perché vivere non è sopravvivere a tutti i costi e contro la tua stessa volontà.

Pasquale Misuraca,
Perché de-cidere, tagliare via i rami secchi, è ragionevole.

xxxxxxxx,
PERCHE' SONO IO A VOLER SCEGLIERE COME VIVERE E I MEDICI NON HANNO NESSUN DIRITTO DI SOSTITUIRSI A ME.

lunella luzi,

Arturo Boffa,
Perchè vorrei fosse una pietra angolare del diritto in un Italia dove regna la non certezza del diritto

xxxxxxxx,
Perchè se i medici decreteranno la mia morte cerebrale nessuno mi ridarà la vita. Ma anche perchè se decido che sarà il momento di andare andrò senza aggravare di responsabilità le altre persone

Lorenzo Barbera,
perchè poter scegliere per se stessi, quando ciò non comporta danno agli altri, è il primo dei diritti; è ciò che distingue una società libera da un regime

Debora Manunta,
Perchè ognuno deve essere libero di scegliere e nè Stato e Chiesa si possono permettere di proferire parola al riguardo!

ATOS BONACINI,
perchè la vita appartiene alla persona e quanto più degnamente la vive, senza atroci e inutili sofferenze finali, tanto più facilmente raggiungerà il paradiso

Marco Tatti,
perchè rispetto la vita e le decisioni degli altri e desidero che gli altri rispettino ed accettino le mie scelte.

giorgio pendino,
per la libertà

Fulvio Santagostini,
perchè il diritto all'autodeterminazione è uno dei diritti umani salvaguardati dalla Dichiarazione Universale sui Diritti Umani - 10 dicembre 1948

Luca Realdi,

xxxxxxxx,

Athos Tasca,
perchè quello che ha patito Eluana non lo deve patire più nessuno

Renata D\'Amico,

Giuseppe Barani,
La DEMOCRAZIA deve salvaguardare il DIRITTO di tutti

Nazario Mazzotti,
Perchè la libertà di scelta è un valore civile fondamentale tutelato dalla Costituzione. teniamocela ben stretta.

stefano bravo,
Le decisioni importanti preferisco prenderle da solo

xxxxxxxx,
perchè condivido questa iniziativa

Gaetana Di Fazio,
perchè voglio che nessuno decida per me calpestando la mia dignità e la mia libertà. Nè lo Stato, nè la Chiesa.

Elena Cesaro,
perchè voglio poter decidere della mia vita e che tutti gli altri possano farlo nel rispetto delle loro convinzioni

Cristina Isacchi,
Perchè nessuno possa decidere al posto mio... vegetare non è vivere.

maria luisa coppo,
Voglio poter decidere sulla mia morte

Guido Cristofaro,
Perchè sono cattolico, ma voglio poter scegliere

maria stella contini,
perchè vivere è un'altra cosa che restare in vita

Enrico Pizzoli,
perchè non voglio che altri decidano per me

Piero Borgna,
Perchè si possa avere una legge laica rispettosa delle idee di tutti

Nicolò Targhetta,
Perchè non ho paura

Alessia D.M.,
Perchè solo io posso decidere per me! Nessun altro!

emanuela pistone,
perchè credo che sia di ognuno il diritto di vivere e di morire con dignità

SERGIO SPARVOLI,
voglio essere LIBERO DI SCIEGLIERE

Marco Acciari,
Perché nessuno può calpestare la dignità di un altro essere umano.

Paolo Fumagalli,
Perchè credo nella libertà e devo dare a tutti il diritto di scegliere come vivere fino in fondo.

Luca Amici,
Perchè l'Italia ha bisogno di una legislazione basata sulla libertà individuale e non influenzata da qualsiasi religione.

Angelo Farano,
per sentirmi in compagnia della parte migliore di questo paese, che ancora esiste...nonostante tutto!

Gaetano Marchisano,
per avere una buona legge sul testamento biologico con piena libertà di scelta

angela zanata,

Carlo Emilio Tortarolo,
perchè se è l'Italia è, per Costituzione, uno stato laico un motivo ci dev'essere...

Angelo Zanchi,
Perchè è giusto che una persona possa scegliere di rifiutare trattamenti medici, anche l'alimentazione e l'idratazione forzate. Non si può imporre a tutti gli italiani una visione confessionale (nel nostro caso cattolica, in altri Paesi islamica, ecc.) della vita e della morte.Avendo tutti libertà di scelta, siamo tutti garantiti nella nostra dignità di persone, in caso contrario alcuni si e altri no e uno Stato democratico non può permettere questo.

emanuel donadelli,
Perche'ognuno nasce libero e cosi' muore. Voglio una regolamentazione democratica e laica in Italia.Dopo dieci anni di vita passati in Olanda, le posizioni vaticane e quelle di questo governo mi sembrano molto reazionarie, quasi oscurantiste.La liberta', nel rispetto reciproco, perquanto mi riguarda e'un principio indiscutibile,garanzia di progresso.Non popolo delle liberta', bensi' liberta' del popolo.

ambra rita belloni,
perchè voglio poter scegliere e non voglio che altri impongano a me e alla mia famiglia decisioni non condivise

xxxxxxxx,
perchè oramai è arrivata l'ora che anche l'italia diventi un paese dove si rispetti il diritto di morire

andrea gagliano,
aderisco perchè la situazione in italia si fa sempre più insostenibile.

xxxxxxxx,
vivere non è vegetare.solo gli ipocriti sono contrari:non fanno niente per aiutare il prossimo più sfortunato a vivere dignitosamente.

paola frediani,
per libero arbitrio

Denise Fantozzi,
Per stare insieme a chi cerca di fermare questa violenza che dilaga fin nell'intimo delle nostre vite

Laura Cerbara,
Perchè nessuno ha il diritto di decidere per me.

monia briganti,
perchè voglio essere libera per tutta la vita e fino alla fine! la chiesa non mi avrà mai!

Florenzo Paolo Dimagli,
Perche' ho una dignita'. L'ho difesa e la difendo da vivo, la voglio anche da moribondo e da morto. Non trovo dignitoso che mi impongano la loro scelta individui senza dignita', senza onesta', senza onore, che reputo miei nemici giurati, il vaticano ed i ciarlatani in parlamento tutti. Per l'aspetto pratico della faccenda, nella malaugurata ipotesi che mi capiti una disgrazia come lo SVP, ho totale fiducia nei miei cari.

Heidrun Schroeder,
Perché voglio vivre naturalmente e non artificialmente.

Pasqualino Carvelli,
Semplicemente per il LIBERO ARBITRIO e perchè personalmente coinvolto ( intolleranza ai farmaci, quasi tutti. )

xxxxxxxx,
L'uomo è dotato di libero arbitrio e nessuna legge di uno Stato-padrone può limitare la scelta di disporre del proprio destino.

Marina Stefania Perlo,
Scegliere, decidere è complesso ma necessario. La mia vita non deve essere ostaggio di chi non se ne è mai occupato e mi ha considerata soltanto una fannullona!

xxxxxxxx,
Perchè una sola cosa è importante: il rispetto della volontà e della libertà altrui, finchè non lede gli altri. La morte dev'essere un dominio individuale privato, e non dello stato o di qualche religione.

Leandro Santoni,
perchè voglio scegliere

Monica Floreale,
Perché trovo aberrante che lo Stato o la Chiesa debbano disporre del mio corpo: la mia vita è indisponibile per tutti tranne che per me.

Fabio De riggi,

Davide Sacco,
Perchè credo e difendo ciecamente la liberta fisica morale e spirituale di ogni individuo che non deve essere soggiogato a manovre mentali o sociali atte a far crescere il potere di un altro individuo, gruppo o casta religiosa

Giampiero Arpaia,
Perchè non voglio imporre agli altri le mie scelte, perchè non voglio che le scelte degli altri mi siano imposte.

sergio faro,
perchè credo nella libertà di pensiero

silvia del vecchio,
perchè voglio essere io a scegliere se vivere per anni attaccata a dei tubi oppure no

RENZO MARIA MARCHETTI,
Perchè non desidero soffrire e far soffrire quando non ce n'è un buon motivo.

elisabetta origlio,
perchè credo nella libertà dell'individuo e nella libera scelta.Non voglio che il vaticano o un governo decida pure come devo vivere o pensare.

Gianni Ellena,
Perché non voglio pesare su nessuno e perché sono indignato che vaticano e vaticanisti si scandalizzano perché le persone preferiscono non vegetare intubati per chissà quanto tempo, mentre avallano guerre sanguinarie e sporche dove a morire sono a migliaia, soprattutto donne e bambini, vedi Gaza. I sepolcri imbiancati si stanno dando un'ulteriore mano di tinta, ma non basterà a coprire le loro colpe.

xxxxxxxx,
voglio vivere in un Stato laico, nel rispetto di tutti

francesco panichi,
Scriveva saggiamente Gaetano Salvemini "I cattolici rivendicano le loro libertà in base ai principi nostri e negano le nostre libertà in base ai principi loro"

LIA GAETA,

xxxxxxxx,

Roberto Guerra,

Massimo Ferrara,

Rosalba Crosetto,
Perchè credo nella libertà di pensiero, nella laicità dello stato, perchè sono stufa delle ingerenze del vaticano nella nostra vita, perchè non voglio più che il mio conterraneo conte di Cavour si rivolti nella tomba, perchè VOGLIO SCEGLIERE IO, o decidere io chi sceglierà per me. Magari sceglierò di vivere 30 anni attaccata a 100 tubi, ma VOGLIO DECIDERLO IO.

Elisa Latini,
xchè voglio vivere degnamente tutti i secondi della mia vita

xxxxxxxx,
perchè non voglio sopravvivere ma vivere e non voglio strumentalizzazioni in particolare su temi della sfera delle libertà personali

Michele Briganti,
Perchè voglio essere libero di scegliere e non voglio che nessun cattolico integralista imponga le sue opinione religiose mentre io rispetto le sue. PS: Io non credente sono sposato con una cattolica praticante che non si è mai permessa di non rispettare le mie idee anzi in questo frangente anche lei è daccordo sulla libertà di scelta

nevio di donato,
disilluso e circondato da finte libertà,con rabbia rivendico almeno questa MIA ultima scelta

francesca palazzi arduini,
berlusconi ha detto che nelle elezioni in sardegna lui ci ha messo la faccia. eppure l'ultimo pezzo che gli era rimasto l'aveva perso dichiarando che una donna in coma da 17 anni "avrebbe potuto fare figli", ergo, mi sorge un dubbio: che si sia trapiantato pure quella? http://www.rimarchevole.wordpress.com

carla de blasio di palizzi,
perchè ritengo la dignità un valore irrinunciabile

Guido Bertolino,
perchè è proprio di uno stato liberale lasciare piena libertà di scelta ai cittadini sui temi etici. Perchè è tipico dei cattolici voler imporre a tutti le loro scelte.

xxxxxxxx,
tra un po ci diranno anche cosa mangiare e bere....oh!!!

massimiliano Frascino,
pensare di costringere qualcuno a curarsi in un certo modo perché "la vita non gli appartiene" è semplicemente pazzesco

Paola Cimmino,
Perché non scegliamo di nascere, ma una volta al mondo dobbiamo poter scegliere come vivere e come morire.

dario burul,
perchè siamo nel 2009 e non nel medioevo delle religioni !!!

Andrea Previtali,
per riconquistarci la dignità e i diritti che stiamo perdendo, per favorire la libertà di informazione e di pensiero, che palesemente è democratica..per far sentire la nostra voce di persone che valgono e non di semplici numeri!

xxxxxxxx,
Per il libero arbitrio.

FRANCESCA ANGELI,
contro l'ingerenza della chiesa cattolica che vuole vivi i morti e morti i vivi

lucia de feudis,
Rispettate la mia dignità!

maria antonietta serrao,
...sono terrorizzata all'idea di dover lasciare i miei cari,nella difficilissima situazione di dover scegliere per me e, inoltre..... vorrei morire come mi pare, se proprio si deve morire

xxxxxxxx,
La morte fa parte della vita e non deve e non può essere fuggita ad ogni costo. Ci sono limiti oltre i quali la vita è peggiore della morte ed è meno umano costringere a vivere piuttosto che morire. Oltre ad un diritto alla vita, deve esistere anche il diritto ad una morte dignitosa.

gabriella ciapparoni,
perchè la vita è la mia e voglio che sia mia anche la mia morte!!!!

daniela reverberi,
perchè non voglio che qualcun altro decida per me

GIOVAN BATTISTA CUSIMANO,
VOGLIO ESSERE LIBERO DI SCEGLIERE!

Rossana Gregnanin,
Perché ci sono libertà sempore più messe in discussione, perché è necessario mantenere la coscienza vigile, perché voglio continuare ad essere libera di scegliere

xxxxxxxx,
perché sulla qualità della mia vita voglio essere io a scegliere; perché per me la vita è qui e ora; perché per me la vita ha un inizio e una fine ed il percorso da quell'inizio a quella fine è fatto di relazioni, affetti, comunicazione, esperienze, gioie, tristezze, errori, condivisioni, sensazioni, consapevolezza; ; perché ho vissuto le sofferenze dei miei quando in tempi diversi si sono ammalati irrimediabilmente e non voglio che mia figlia debba vivere la stessa esperienza; perché sul piano dei diritti civili non obbligo nessuno a condividere le mie scelte, ma voglio essere tutelata nel mio diritto a perseguirle; perché non ne posso più delle ingerenze religiose nella vita personale di ciascuno: ai fedeli la libertà di seguire le indicazioni della propria chiesa, allo stato il dovere di tutelare la libertà di scelta di ognuno.

Margherita Locatelli,
Niente su di me senza di me!

Stelio Bergamo,
per una buona legge sul testamento biologico che lasci a tutti la libertà di scegliere

xxxxxxxx,
Per civiltà

roberto lensi,
perche voglio una legge che rispetti la libertà di cura e l'autodeterminazione di ogni persona.

valentina grossi,
per avere la libertà di salvaguardare la mia dignità di persona e di eventuale ammalata!

Vincenzo Berardi,
Perché ho diritto di scegliere per la MIA vita.

Enzo Fontana,
Non siamo sudditi ma cittadini Siamo adulti, non bambini.

neri giovannini,
Perchè decido io della mia vita e della mia morte e non il Papa o Berlusconi !!!!!!!

Sara Coltro,
Perchè vorrei che nelle leggi e nel costume del nostro paese ci fossero rispetto per la dignità delle persone e garanzia di libertà di scelta in campo etico

filippo messina,
per una elementare questione che attiene alla proprietà esclusiva e insindacabile della mia vita

Giulia Frasca Polara,

Francesca Da Ros,

Gigliola Fiorenza,
perchè esigo che una legge dello stato non tradisca il valore fondante della laicità e rispetti la libertà di tutti i cittadini

Livio Noto,
Aderisco perché né lo Stato né la religione hanno diritto di decidere della mia vita. Non ho scelto di nascere, voglio scegliere come morire.

Stefano Stefani,
Perchè la vita è degna di essere chiamata tale solo quando può essere vissuta veramente

rosa vajra,
no chiesa no stato abbiamo dei diritti DIFENDIAMOCI CON UNA LEGGE ADEGUATA

matecoppola,
la LEGGE deve essere al di sopra delle parti e dei credi religiosi e rispettare i diritti e la libertà individuale

Fiorella Lozzi,
perché tutti possano scegliere liberamente

BarBara Pacini,
Perchè credo profondamente nel rispetto e nella dignità, durante la vita e nel momento della morte

Andrea Lawendel,
Per un approccio realmente laico e solidale - con le persone vive, con chi soffre per davvero e del tutto inutilmente - a una problematica sfruttata, in modo ignobile e per bieco populismo, dai rappresentanti del peggior clericalismo.

Armando Massei,
perchè voglio essere libero di scegliere, e non voglio permettere a nessuno di farlo per me

xxxxxxxx,

pippo elia,
perchè lo Stato è Stato e non Chiesa!!!!!!!!!!

Anna Marta Henry,

Marika Di Prima,
dignità di persona e di scelta

xxxxxxxx,
per scelta

xxxxxxxx,
Perchè

Giulia D\'Aurizio,
perchè uno stato deve essere laico... perchè LO STATO deve garantire i diritti di tutti ed a tutti...

enza b. licciardi,
Alla persona - e non alla chiesa, né allo stato - spetta la libera scelta di come affrontare la propria morte

Gala Brezigar,

Donatella Farina,
xchè è un diritto che deve essere garantito ad ognuno. già è poco garantita la libertà di scelta su come vivere, almeno per come morire né medici, né familiari, né stato possono interferire. la scelta di farsi curare o no è individuale. Pensassero di più a quanti lasciamo morire xché continuiamo a sfruttare bambini,donne, uomini e beni, a quanti ci fa comodo che muoiano di dipendenze (di tutti i tipi) xché servono al mercato e al potere, con la precisa volontà di non voler risolvere quei problemi che riguardano tutti. ci lascino almeno questo atto nell'assoluto privato.

luciano stella,
per una legge migliore di quella in discussione

Angela Santoro,
Perchè sia rispettato il mio diritto di decidere liberamente della mia vita e la mia dignità di essere umano.

Francesco Volponi,
Perchè ognuno deve poter decidere la propria fine vita e deve poter delegare chi crede a farlo per lui in caso di improvvisa perdita di coscienza

Laura Capini,
se scelgo di non continuare a vivere una non-vita non impongo ad altri di morire con me, se il Vaticano giudica immorale l'eutanasia o l'aborto cerca di imporre la propria visione a milioni di persone. politici che hanno separazioni e divorzi alle spalle e figli con donne diverse promuovono e partecipano al family-day (!), come si permettono questi signori di decidere sul dolore di altri? che vergogna l'Italia...

marina frontali,
perche' almeno da quando avevo 15 anni (oggi ne ho 67) mi aiuta a vivere sperare di poter morire come e quando voglio. Porto per questa ragione una spilla su cui ho scritto "Idratazione, Nutrizione No Grazie" che mi sembra piu' esplicita del vostro simbolo

xxxxxxxx,
per una scelta libera e consapevole

xxxxxxxx,

Bruna Sulis,
Perchè mi merito una legge buona e laica.

Maurizio Dotti,
Perchè comincio a non sopportare più quelli che, in virtù di una presunta morale migliore, vogliono impedirmi di scegliere ciò che ritengo più giusto per la mia vita.

Rossana Gregnanin,
Perché vedo libertà sempre più messe in discussione, perché bisogna mantenere vigile la coscienza, perché voglio continuare ad essere libera di scegliere

xxxxxxxx,
perché voglio sia riconosciuto quello che ritengo un mio diritto

William Ranieri,
Perche' ho letto l'articolo 21 della Costituzione

Fulvio Viscomi,
Perché non c'é legge che possa derubararmi del mio libero arbitrio

Aldo Sturaro,
non voglio , in caso di mia non conoscenza, essere soggetto ad un accanimento terapeutico

Luciano Di Lello,
perchè la politica io, da religioso e cristiano cattolico qual sono, la vorrei semplicemente laica.

Monica Schirru,
Per una libera scelta di non vivere una vita quando questa vita non è.

xxxxxxxx,
perchè non si può decidere solo con una legge la vita o la morte di un essere umano. E' necessaria una campagna culturale che sensibilizzi le persone su temi tanto delicati e diffici.

xxxxxxxx,

Marco Staffolani,
Pienamente d'accordo, ma li avita la decido io, non la Bienetti!

xxxxxxxx,
sono a favore una legge che lasci piena libertà di scelta alla persona per quanto riguarda la fine della propria vita

Alessandra Passerini,
Perchè la mia vita appartiene solo a me.

Marica Svaluto Moreolo,
è naturale che sia così

Daniele,
Perché siamo la repubblica delle banane

Marina Tiengo,
perchè voglio essere libera di vivere, non di sopravvivere, e lo voglio fare ora, capace di volere, capace di scegliere io della mia vita

maria carmela picciani,
Aderisco perché 1)credo nella Vita e nel diritto di viverla in piena dignità, mia e dei miei cari; 2)perché la libertà personale è una conquista da difendere ogni giorno; 3)perché voglio che non si usino i termini "aborto, eutanasia" bensì "libera scelta" = pro choice; perché ogni sera faccio i conti sempre e solo con la mia coscienza; perché dico NO all'ipocrisia, specie di chi si professa credente.

xxxxxxxx,

angela sassi,
per difendere la libertà di coscienza e la dignità della mia vita

Milvia Comastri,
Perchè, se non ho potuto scegliere come nascere, credo di avere il diritto di scegliere come morire, nel caso che del mio corpo rimanga solo un cuore che batte e null'altro. Non voglio, e non vorrò mai essere costretta da altri a portare avanti una "non vita" Milvia Comastri

donatella donatini,
Perché la prima condizione di libertà è quella di poter decidere sulla propria vita

xxxxxxxx,
voglio essre libera fino alla fine

Daniela Bellisario,

Annalisa Lilliu,
Perche' voglio scegliere e per uno stato laico.

maria errani,
sono solo io che decido!!!

xxxxxxxx,
Perchè questo mi sembra un diritto fondamentale di ogni uomo.

Camilla Sainati,
Voglio rivendicare la mia libertà nei confronti di uno stato che vuole occuparsi della mia vita, quando questo non è richiesto, e che se ne disinteressa in molte alte occasioni dove lo vorrei presente

stefano simoncelli,
perchè credo nel diritto supremo dell'autodeterminazione.

Giulia Tacchini,

Silvia Morelli,
Perchè la vita è MIA, nel bene e nel male.

Francesco Fossetti,
Per difendere la libertà personale e, (neppure troppo) indirettamente, la laicità dello stato. E pure per far far il punto sul fatto che sono altri i compiti e le finalità del progresso scientifico, che quelle di tenere in vita, in maniera innaturale (e certamente inumana, affatto divina), chi vorrebbe un po' di pace

xxxxxxxx,
per una liberta di scelta

xxxxxxxx,
perchè non riuscirei a spiegare la non adesione

Paolo Rava,

danieleappolloni,
perchè la vita è la mia ,voglio scegliere il dafarsi

marco vittori,
perchè la Vita non è solo quello che gli altri vogliono decidere per me..

xxxxxxxx,

Elio De Pasquale,
Perchè penso che la libertà individuale sia importante, soprattutto per ciò che riguarda la vita. E uno Stato laico deve consentire ad ognuno di essere libero.

Federica Ferrari,
Perchè non riesco ad immaginare una vita senza vita.

bruna parra,
perché voglio essere libera di scegliere almeno come morire

Claudia Mazzola,

xxxxxxxx,
perchè voglio poter scegliere della mia vita, perchè lo stato deve essere laico!

Marina Flamigni,
per poter scegliere, senza imposizioni dogmatiche, nel rispetto di una dimensione umana. E un abbraccio affettuoso a papà Englaro!!

GIUSEPPE GIOVANNI CUBEDDU,

Sara Casani,
Per credere ancora che questo sia uno stato democratico

Gianfranco Colussi,
Perchè la vita è mia e non della Chiesa

Cleto Cristofori,
Non voglio uno stato teocratico. Voglio che tutti (musulmani,cristiani,atei...) possano scegliere secondo la loro volontà

Giovanni Iapichino,
Libertà e dignità dell'individuo: le due parole d'ordine in questo buio periodo.

Walter Ranieri,
Aderisco perchè sono libero dalla spregevole sudditanza religiosa.

xxxxxxxx,
perchè voglio continuare ad essere padrone della mia vita

Franca Mulas,
perchè voglio essere io a scegliere come vivere e come morire

xxxxxxxx,
perchè è giusto cosi

xxxxxxxx,
per una sclta di libertà individuale

xxxxxxxx,

bassano falchi,
Bassano Falchi Perchè scegliere di morire in condizioni di estrema sofferenza è un mio dirito inalienabile.

xxxxxxxx,
Perche' la mia vita e' solo mia!

Elisabetta Zoni,
perché il testamento biologico riguarda tutti, anche me

fabrizio miziola,
per un semplicissimo motivo di libertà e di autodeterminazione... e perché non possiamo permettere ai vari Ratzinger, Ruini, Binetti, Gasparri e company di decidere come dobbiamo vivere e morire

xxxxxxxx,
ma al diabetico, impongono l'insulina per legge? voglio scegliere!

xxxxxxxx,
Perche' poter scegliere mi sembra l'unica forma di vera lberta'

Gian Matteo Durante,
Perché credo nella vita e nella morte. Perché è mio diritto, dovessi trovarmi in casi estremi, decidere chi e se e come possa intervenire sul mio corpo. Perché desidero un'esistenza degna di essere vissuta fino in fondo, ma non oltre...

Clara Ramazzotti,
Perchè se voglio morire, invece che stare incollata a una macchina e dare valore a qualcosa che non è assolutamente vita, devo poterlo fare senza troppi giri di parole. Libertà.

xxxxxxxx,

Paolo Papi,

Clara Come\',
concordo pienamente nella piena liberta di scelta alla persona per quanto riguarda la fine della propria vita.

Felicita Angioy,
Perchè il valore della mia vita è proporzionale alla mia volontà di viverla. Se decidono altri forse ha un significato per loro (?), ma non per me.

carla pellegatta,

Rosanna Montrucchio,
per una vera legge sul testamento biologico

mariella pirri,
per salvaguardare la dignità umana non obbligare nessuno a fare o subire niente che non voglia e che non abbia liberamente scelto.

Luca Zago,
Perché la chiesa non si deve permettere di decidere per me, si occupi delle animelle credenti. Giù le mani del vaticano dalla mia vita

sottile francesco,
Perche' voglio decidere della mia vita.

Paolo Novelli,
perché non voglio che il mio diritto alla vita comprenda anche il dovere di sopravvivere tra sofferenze o in stato di incoscienza.

manuela marri,
perchè io voglio deciere con coscienza adesso in caso un giorno dovessi non averne!

xxxxxxxx,

Claudio Lombardini,
Perchè vorrei vivere in un paese civile e laico dove chi deve fare una scelta già di per se dolorosa non venga messo alla gogna e rischi penalmente. Grazie a Peppino Englaro per il suo coraggio.

xxxxxxxx,
su di me voglio scegliere io, almeno questo

florio cavani,
perchè è da troppo tempo che aspetto.

Mirella Orlandi,

esther emanuela costa,
perchè non voglio condannare i mei cari ad assistere per anni qualcosa che non sono più io e perchè la dignità di una vita si vede anche in punto di morte

xxxxxxxx,
voglio essere IO a scegliere per la MIA vita

carmen nunno,
perche la vita e mia e voglio poter decidere che cosa farne

Natalino Bianchi,
Perchè voglio decidere io, insieme alle persone che mi sono care, il limite delle cure mediche cui essere sottoposto. Perchè non voglio che lo Stato o la Chiesa decidano al posto mio.

xxxxxxxx,

curti emilio,
ottima iniziativa

Sara Cacciabue,
perchè nei miei occhi rivedo ancora la sofferenza di stefano

Daniela Fantoni,
perchè credo nelle scelte individuali, nella democrazia, in uno stato laico.

Gioacchino Rutigliano,
Per difendere la dignità degli ultimi momenti della vita.

Alberto Miodini,
Vorrei avere il diritto di decidere della mia vita!

Massimo Cenci,
Non sono di proprieta dello Stato e tanto meno del Vaticano

giuliano colombetti,
perchè voglio che mi sia lasciata libertà di andarmene in modo dignitoso quando ogni ragionevole speranza di vita degna di esser vissuta mi sia venuta meno

stefania cerruti,
perchè PRETENDO di poter scegliere e decidere liberamente del MIO corpo. perchè i miei familiari e amici sono d'accordo con me e non voglio si trovino situazioni come quella del grande peppino englaro.

Flavio Pelliconi,
Perché ritengo che il diritto di decidere della mia vita spetti solo a me e a nessun altro.

xxxxxxxx,
voglio poter scegliere in coscienza

Anna Mele,
concordo con il "Manifesto" e credo che la vita debba essere rispettata anche nel suo epilogo "naturale".

Clara Contiero,
Perché ognuno deve poter decidere per se stesso

franco costantini,
perchè trionfi in italia una laicità dello stato, compiuta.

Barbara Zedda,
perchè è la capacità e la possibilità di scegliere che ci rende liberi

rosa piccolo,
aderisco perchè nessuno leda il mio diritto di libera scelta

Debora Caforio,
perchè credo nella libertà del singolo e non voglio che altri si sentano in diritto di decidere per tutti.

Ulderica Leone,
perchè è giusto che ognuno scelga finchè è in grado, quando e come morire e che gli altri, parenti e estranei, rispettino la mia volontà e non far cadere una responsabilità così grossa a chi mi sta intorno!

Piero Scaramucci,
Libertà, fino in fondo.

francesca cani,
perche' penso che in un paese laico e democratico ognuno di noi possa scegliere cosa fare nel caso in cui il suo corpo si trovi imprigionato da una macchina.con una buona legge non ci sara' piu' nessuna barbaria mediatica,ma solo liberta' di scelta.

Lisabetta Mugnai,
Perché non voglio in nessun modo che qualcun altro decida per me. Meno che mai su una questione come questa.

Simone Canavesio,

oscar bonomi,

Vittoria D\'Emanuele,
Perchè vivendo sotto un regime partitocratico e non più in una democrazia, mi si lasci la speranza di poter disporre almeno di un diritto: la libertà di scegliere come finire la mia vita.

Giuseppe Sorrentino,
Perchè credo fermamente nella laicità dello Stato e nel diritto di tutti di poter decidere con autonomia della propria vita.

M.Grazia Vecchio,
Perché la libertà è un diritto inviolabile

Maria Gravina,

Marisa Corazza,
Perchè voglio poter scegliere anche in Italia di non vivere come un vegetale senza che i miei familiari siano costretti a portarmi in un paese civile.

Luca Mengoni,
Perchè nessuno può scegliere al posto mio su questioni di questa importanza

xxxxxxxx,
perché voglio essere padrona almeno della mia vita biologica

xxxxxxxx,

xxxxxxxx,
liberi di vivere liberi di morire....liberi di decidere!!!!

xxxxxxxx,
Perché se prima avevo paura di morire adesso ho anche paura che non mi lascino morire in pace.

BARBARA SANNA,

Enrico M.V. Fasanelli,
Perche' non dovrebbero esserci limiti di applicabilita' di un testamento biologico

xxxxxxxx,
per il mio diritto di vivere, e per il mio diritto di morire

cettina calabro\',
perchè voglio che i giorni abbiano vita e non che la vita abbia solo giorni

giorgio aloisio,
non vorresti mai pensarci a certe cose... ma è meglio che lo faccia io, invece di far decidere tutto a qualcunaltro!

Fabrizio Fabbri,
Perchè della mia vita voglio decidere io e nessun'altro. Viva la libertà di scelta

Alessandra Prato,
perché voglio poter scegliere di come essere curata

Flores Baccini,
Perchè voglio fare un testamento biologico vero e non fasullo

xxxxxxxx,
perchè credo ancora nella libertà, di pensiero, di vita, di volontà

Corrado Medici,
perchè scegliere è un diritto elementare

ornella milano,
perchè la libertà è anche poter scegliere

Licia Tolin,
Perchè e' mio diritto e mio dovere difendere libertà di scelta

Francesca Lucianaz,
Perchè è giusto che sia io a decidere della mia vita

xxxxxxxx,
perche' la vita è la mia e non della maggioranza parlamentare di turno.ognuno deve essere libero di scegliere se e come essere curato(idratazione e alimentazione enterale sono terapie)

Isidoro Raciti,
per la libera scelta di tutti.

xxxxxxxx,
perchè non voglio negare a nessuno il diritto di vivere ma per me vita è altro.

Francesca Marengo,
Perchè nessuno può prendere questa decisione al posto mio ed è ingiusto dover far scegliere chi mi vuole bene.

nicola usala,
perchè sono stufo di ipocrisie e delle leggi inutili di berlusconi

salvatore leonardi,
perche'nessuno possa mai decidere al posto mio.

Giuseppe Santoni,
Perchè è l'unica libertà che voglio con forza. Una libertà ancestrale, profonda come il soffio del vento, come le onde del mare, perchè in definitiva sono un uomo.

Andrea Valsecchi,
è indispensabile e fondamentale che il Parlamento emani una legge saggia che sia capace di farsi carico delle tante possibili variabili in gioco. Dobbiamo poter avere cittadini che sappiano far sentire la propria idea, solo così sarà plausibile pretendere dai nostri eletti di lavorare serenamente ma allo stesso tempo precipuamente per il bene della collettività promulgando leggi condivise e mediate. Credo sia bene tornari ai toni pacati e sereni e ringraziare una grandissima famiglia per averci fatto ricordare la dignità della morte! La vicenda personalissima degli Englaro mi ha permesso di riflettere molto! Grazie a loro che hanno voluto e preteso che ci si riappropi del nostro diritto fondamentale democratico per far senitire la mia voce! Grazie per aver chiesto che tutta la vicenda assumesse una veste di totale e piena legalità. Vorrei anche riflettere sul costo che la società deve sobbarcarsi se anche a me capitasse di restare in coma vegetativo permanente/persistente anche solo per un paio di anni (quell necessari per capire che non potrei mai più riprendere le mie facoltà) Grazie Beppino!!!!!!!!!!!! ed un grazie pure agli ideatori di questa idea!

lidia zuin,
perchè è giusto rispettare le decisioni circa la propria vita o morte di ogni singola persona.

Antonio Tolotti,
perchè la libertà è sacra, e profani sono gli ipocriti che vogliono limitarla

xxxxxxxx,
perche' voglio avere la possibilita' di scegliere, visto che la vita e' la mia !!!!

xxxxxxxx,
Un tentativo, una speranza di scrollarci la presenza sempre più soffocante che ci opprime da millenni : il vaticano.

Valentina Guzzo,
Prchè voglio scegliere per me, e alleggerire di responsabilità che mi starà vicino.

xxxxxxxx,
perche' non voglio che i miei diritti vengano calpestati: voglio liberta' di scelta e rispetto delle mie idee e della mia persona.

Daniela Nuvolone,
perchè voglio essere libera, almeno per quel che riguarda la morte

Leonardo Carrozzo,
Perchè ad un certo punto è inutile continuare a prendersela con "tutto che non va'"! Allora mettiamoci in gioco in prima persona. Oppure non lamentiamici!

xxxxxxxx,
perchè voglio scegliere!

giovanni galli,
Perchè la vita per me, non è un dono di Dio ma dei miei genitori, e quindi ne dispongo come voglio,essendo disabile non so ora come mi comportero', ma quando sarà il momento no voglio gabbie, di nessun tipo.

Irene Cardinale,
Perchè nessuno ci tolga la possibilità ed il diritto di scegliere.

Mariuccia Offizia,
LA VITA E' MIA E ME LA VOGLIO GESTIRE DA SOLA CON IL TESTAMENTO BIOLOGICO

xxxxxxxx,
perché prima di tutto la libertà

xxxxxxxx,
Perchè ritengo necessaria una legge che lasci a chiunque piena libertà di scelta per quanto riguarda la fine della propria vita.

Manoela Moretti,
Perchè ho avuto i miei genitori infermi per 8 anni e so cosa significa soffrire inutilmente

Mauro Pellegrini,

xxxxxxxx,
Perchè da sempre credo che la libertà di scelta individuale debba essere garantita a qualsiasi livelli in ogni democrazia

Fabiana De Rossi,
Scegliere è un diritto. Credere che dio scelga per me... non è certo un dovere!

barbara rizzi,
perchè voglio esser libera di decidere della mia vita in qualsiasi condizione mi possa trovare..

Lino ,
perchè voglio essere libero di scegliere e voglio che lo siano le mie figlie. E se ciò non bastasse, perchè ho visto e sentito Formigoni a anno zero.

danilo nuccilli,
perchè è la mia vita! decido io! decido io senza ledere diritti di altre persone... senza fare del male ad altre persone! decido io per me e per i miei familiari che si troverebbero davanti ad una decisione difficilissima! decido di non soffrire e di non far soffrire! lasciatemi decidere stronzi!

Chiara Massari,
Perchè la libertà personale è inviolabile(art. 13).La nostra meravigliosa Costituzione aveva già pensato e previsto tutto.Io non ho scelto di vivere ma di sicuro posso scegliere di morire.

Antonio Parodi,
perché la libertà di scegliere anche sbagliando è personale, ed è un diritto fondamentale

xxxxxxxx,
scegliere come vivere e come morire sono un diritto e una libertà irrinunciabili

GIANNI STAIANO,
PERCHè è MIO DIRITTO SCEGLIERE COME QUANDO E DOVE DIRE ADDIO AL MONDO TERRENO!

marta monteverde,
perchè si tratta della mia vita

stefania baldi,
perchè credo fortemente nei diritti delle persone e nella non ingerenza della chiesa che rispetto quando resta nel proprio ambito

xxxxxxxx,
nessuna legge può negare il diritto di scelta

Claudia Tofani,
Perche' la libertà è il tesoro più prezioso che abbiamo nonostante in questo periodo facciano di tutto per rubarcelo.

Rita Cirimbilla Bini,
perchè penso che ogni persona deve avere la libertà di scelta, il "libero arbitrio" che lo stesso Dio dei credenti ha donato all'uomo nella creazione, rendendolo così responsabile delle sue azioni.

Martina Schivo,
perchè la libertà è un diritto da esercitare fino alla fine

Paolo Sudati,
Perchè io sono mio!

Michael Mannozzi,
Perche la vita e' mia e consequentemente lo sono anche le scelte sulla mia fine. Il governo ha la responsabilita' di far si che noi tutti possiamo godere di liberta' e diritti, non di interferire in questioni altamente private come questa. Facciano meglio il lavoro loro e la smettano di farsi grandi su questioni che non gli competono. A noi la scelta!

Paola Giachè,
...perchè quella non è più vita!

milvia spadi,
perchè è tornata l'inquisizione spagnola

xxxxxxxx,
perché la scelta deve essere lasciata alla libera coscienza

xxxxxxxx,
perchè la vita è mia e me la gestisco io!!

livia luceri,
Credo sia giusto che ognuno possa fare le scelte della e sulla sua vita secondo i propri valori e ila proprio credo religioso senza dover rendere conto a principi in cui non crede o sottostare a decisioni altrui in caso non sia in grado di esprimere la propria volontà

jessica di giovanni,
Libero arbitrio.

xxxxxxxx,
perche nessuno è padrone di me

massimo rovito,
voglio decidere io

giulia lai,

Antonio Limonciello,
Aderisco perchè credo nella libertà di scelta della persona per tutto ciò che le riguarda personalmente e non dare a nessuno la possibilità di speculare sulla mia person.

Raffaella Portincasa,
Perche' se non c'e' piu' nulla da fare, se non c'e' piu' il pensiero non c'e' piu' nemmeno l'uomo. E io voglio poter essere libera di scegliere. Senza Stato e soprattutto senza chiesa!!!

Claudio Molteni,
La vita degli uomini è biografia, non solo biologia, e occorre che sia riempita di senso, e questo è possibile solo se c’è pieno rispetto per la volontà di ciascuno Maria Bonafede (moderatora della Tavola valdese)

domenica Interlandi,
perchè nessuno si arroghi il diritto di decidere per me

Jinny S.,
Perchè la mia vita appartiene a me e a Dio che me l'ha donata..... e nessuno si può sostituire a Lui. Quando arriverà il momento sarà Lui a decidere di riportarmi a sè, e nessun altro essere umano può costringermi a vegetare attaccata a tubi per dimostrare quanto e grande e bravo nel tenermi "in vita" in quelle condizioni che considera vita ma che in realtà è un soppruso, una violenza alla dignità individuale. Tutti sanno ed anche i medici lo affermano che dopo un anno di coma vegetativo le probabilità di risvegliarsi sono rare e quando avvengono le condizioni di quei poveri esseri sono davvero terribili e non hanno nulla di dignitoso. Ti devono nutrire, lavare, infilarti cateteri ovunque, naso, bocca, vena, ano, vescica, per farti fare la pipi oppure infilarti altri tubi x estrarti le feci,se per caso non sei in grado di evacuare da solo, e quando questo avviene sporchi ovunque... e ALTRE PERSONE DEVONO PULIRTI IL SEDERE.... e poi l'odore che ti circonda, che impregna tutto e tutti, che si mescola con l'odore dei medicinale e dei disinfettanti.... e non è certo il profumo di prati al sole,di margherite e frutti odorosi. Il cibo di cui tutti parlano e decantano,in realtà ciò che ingerisci non è altro che... SOLO LIQUIDI INTRODOTTI O IN VENA, PER DATI DA BERE, O ATTRAVERSO UNA CANNULA INFILATA IN GOLA CHE ENTRA NELLO STOMACO E TI DA IL NUTRIMENTO..... MA I SAPORI ED I PROFUMI NON ESISTONO PIU'!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Il profumo e il gusto di una bella matriciana,quello di una succulenta bistecca al sangue, quello di una ditata dentro il vasetto della nutella, quello di un buon bicchiere di vino rosso, quello di un frutto appena colto, il delizioso profumo dei fiori che regali al tuo Amore...... ECCO TUTTO QUESTO, AMICI MIEI, NON ESISTE PIU', NON LO RICORDI PIU', FORSE PER TE NON E' MAI ESISTITO..... PER QUESTO ADERISCO ... PER IL DIRITTO DI MORIRE DIGNITOSAMENTE RICORDANDOMI DI TUTTO CIO' CHE SONO STATA E TUTTO CIO' CHE DI BUONO HO FATTO. VOGLIO GUARDARE NEGLI OCCHI LE PERSONE CHE AMO E CHE CHE MI AMANO. VOGLIO RICORDARE I LORO GESTI, LE LACRIME CHE CERCANO DI NASCONDERE PER NON FARMI PREOCCUPARE.... VOGLIO CHE MI RICORDINO COME UNA PERSONA DIGNITOSA ANCHE NEI MOMENTI DI GRANDE SOFFERENZA. Il Santo Padre Giovanni Paolo II, al momento che lo volevano riportare al Gemelli si rifiutò e chiese che lo lasciassero ANDARE ALLA CASA DEL SIGNORE. BENE, ANCH'IO VOGLIO ANDARE ALLA CASA DEL SIGNORE. PERCHE' RIMANDARE L'APPUNTAMENTO, A CHE PRO, PER FAR VEDERE QUANTO SIAMO PROGREDITI NEL PERPETRARE LA SOFFERENZA DELL'UOMO. CREDO CHE GLI ESSERI UMANI ABBIANO GIA' DATO UN'INFINITA' DI ESEMPI DELLA LORO CRUDELTA'. Non nego che che un'altrettenta infinità di cose positive le hanno fatte. Dunque perchè ridurre l'uomo alla stregua di un vegetale. Teniamo presente che anche i vegetali in natura hanno il loro cicli di vita che termina anche per loro con la morte che non è altro che una trasformazione per poi rinascere. VA DA SE CHE ANCHE NOI DOBBIAMO MORIRE, DUNQUE TRASFORMARCI E RINASCERE.... ADERISCO DUNQUE 1)PERCHE' VOGLIO RICORDARMI IN QUEGLI ULTIMI MOMENTI TUTTI I MOMENTI DELLA MIA VITA 2)PERCHE'VOGLIO ANDARE ALL'APPUNTAMENTO ALLA CASA DEL SIGNORE 3)PERCHE' VOGLIO TRASFORMARMI E RINASCERE

xxxxxxxx,
perchè anche l'Italia faccia un piccolo passo verso la civiltà...

Sergio Cocchi,
Libertà di scelta.

xxxxxxxx,
perchè la libertà di scelta è un diritto inalienabile dell'individuo

Filippo Doria,
perchè non è competenza di uno stato laico intervenire in questioni così personali, scavalcando il diritto di scegliere in autonomia della propria vita e morte.

xxxxxxxx,
perchè è l'unica cosa da fare per il rispetto degli esseri umani.

Emiliano Merlin,

gabriella azzolini,
per il diritto di decidere della mia vita

Antonello Raciti,
libertà di scelta individuale

Marco Pedretti,
Credo nella libertà e nella democrazia, anche se ormai in Italia solo una minoranza di persone crede ancora in questi valori

xxxxxxxx,
Perchè le scelte di vita e di morte sono scelte di civiltà

ELISABETTA FELICI,

xxxxxxxx,
Per il rispetto della libertà individuale. Carla Grazia Fanuli

Manuela Ghirardi,
dopo un po' se non ci sono speranze di rimettersi, perchè vivere come un vegetale e pesare sulla vita dei familiari? in ogni caso ognuno dovrebbe poter scegliere il destino del proprio corpo.

xxxxxxxx,
perchè voglio poter scegliere, ne ho tutto il diritto...basta soprusi.

Simonetta ,
perche' ognuno di noi ha diritto di nascere, vivere e morire libero.

xxxxxxxx,
perchè è giusto che chiunque possa decidere in base alle proprie convinzioni

xxxxxxxx,
perchè sono in discussione le libertà individuali

xxxxxxxx,
è contro natura essere alimentati artificialmente o respirare attaccati a una macchina

marta ricci,

alessandra miletto,
Perché né lo Stato né tantomeno la Chiesa devono poter scegliere per me. La legge dovrebbe garantire solo questo: libertà di scelta per ognuno, qualunque sia questa scelta.

Marco Gagliano,
perché la libertà è il valore più alto della vita

xxxxxxxx,
Perchè non voglio che altri soffrano per una mancanza di rispetto delle mie volontà.

Marco Edifizi,

xxxxxxxx,
Perché una vita dignitosa é un diritto irrinunciabile.

mirko ferraro,
Perchè la vita è, per fortuna, ancora una cosa personale!

Mario Sassi,

costantino mezzetti,
perchè voglio essere un uomo libero

maurizio pezzotta,
per affermare la mia libertà rispetto ogni potere

paola usala,
perché della mia vita, almeno di quella, decido io. E perché spero che saremo in tanti a voler decidere.

Anna Chiarini,
perché voglio essere libera di decidere della mia vita

rosario marino,
la libertà è un bene inrinunciabile

xxxxxxxx,
perchè voglio scegliere della mia vita, autonomamente e secondo le MIE convinzioni.

Enzo Marinari,
Perche' spero in una buona legge che ci lasci liberi di scegliere, come cittadini e come persone libere che vogliono sia vivere che morire nel migliore dei modi. Perche' spero che seguiremo uno scienziato come Marino e non i troppi discorsi scellerati che vengono anche dal Partito Democratico.

elisabetta amalfitano,
per sostenere una buona legge sul testamento biologico

Marco Faedda,
Perchè vorrei vivere in un paese dove le regole della convivenza civile siano il frutto della elaborazione del libero pensiero in cui la tolleranza sia regola accettata in quanto valorizzi il confronto fra diversi e la politica sia capace di decidere queste regole libera da costrizioni di ogni genere e da imposizioni di tipo etico e tantomeno da gerarchie ecclesiastiche.

Elvira d\'Andria,
non esiste una vita virtuale attaccata alle macchine!

Giuliano Andreolli,
Perchè per me c'è vita solo fino a che c'è dignità e consapevolezza di sè. Io non sono il mio involucro. Non impongo nulla a nessuno e anch'io rivendico il diritto alla mia libertà di scelta.

xxxxxxxx,
la nostra costituzione all'articolo 32 ci dice che nessuno, se non per legge, può essere obbligato a sottoporsi a trattamenti sanitari. far soffrire una persona e privarla della propria libertà non ha senso, specie nel nostro ordinamento.

patrizia pavarini,
perché credo nell'autodeterminazione

luciana valente,
Non sia mai che ssia questo governo, popolo di ignoranti, a sciegliere per me!!!

xxxxxxxx,
OGNUNO FA I CONTI CON LA PROPRIA COSCIENZA

Luca Greatti,
perchè ognuno - laico e cattolico - possa decidere della propria vita seguendo le proprie convinzioni personali.

xxxxxxxx,
perchè è giusto scegliere liberamente senza politica

maria bulfone,
perchè voglio che anche la mia voce sia ascoltata

marco laudisa,
perchè almeno la morte sia dignitosa..

Mario Ancis,
Perchè la libertà di scelta è fondamentale; la legge dovrebbe prevedere per il cittadino maggiorenne, la possibilità di indicare se, in determinate condizioni, intende vivere o preferisce che venga "staccata la spina"

giovanni romano,
aderisco! perchè la vita è mia e la voglio gestire io! non la Binetti e confratelli!

xxxxxxxx,

Attilio Pedenzini,

xxxxxxxx,
Perche solo io ho diritto a decidere cosa fare con la mia vita...

xxxxxxxx,

xxxxxxxx,
Preferisco scegliere

Massimo Di Donato,

michele caccavone,
perchè credo nella Cosituzione voglio che nessuno attenti ai suoi principi laici e di libertà

Valerio Pampaloni,
perchè in uno stato "laico" ci deve essere una buona legge che garantisca tutti. Ognuno poi sarà libero di decidere sulla propria morte.

Marie Hélène Fourcade,
semplicemente perché non delego a nessuno il diritto di scegliere sulla mia vita e tantomeno sulla mia morte

Andrea Atzori,
Per la Libertà.

Amerigo Zona,
Aderisco perchè rispetto e condivido l'articolo 32 della Costituzione italiana:"La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti. Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana."

Luca Scalingi,
perchè rispetto i diritti di ogni individuo

xxxxxxxx,
per vivere e morire come essere umano

xxxxxxxx,

Giuseppe Sciacca,

xxxxxxxx,
Perché lo Stato non può dirmi come morire

MONICA BARACCHI,
perchè non è giusto che altri decidano per me.

Vincenzo Azzollini,
Che vita è quando non hai coscienza di viverla???

xxxxxxxx,
Perchè voglio decidere io se e come trattare il mio corpo.

francesca barni,
perchè voglio poter decidere in piena libertà, visto che siamo in democrazia (?), cosa fare del mio corpo. la mia vita è mia e di nessun altro !

Franco Bacchiddu,
perché sulla mia vita chi meglio di me può scegliere ?

xxxxxxxx,

giuseppe cattani,
Facciamoci sentire colpendoli sul lato'umano': 8x1000 alla chiesa Valdese!!!!!!!!!!!!!

pippo cannavò,
Misembra giusto ed anche necessario

Luigi Fasano,
perchè è libertà!

xxxxxxxx,

Pierluigi Atzori,
Affermo la mia libertà di scelta senza ledere quella altrui

Marco Croci,
Perchè credo sia corretto che ciascuno sia libero di scegliere come volere morire

Anna Dragone,
perchè voglio decidere io della mia vita e della mia morte

guido pungett,
condivido

xxxxxxxx,
libera scelta

xxxxxxxx,
perchè la libertà della persona di scegliere le cure che vuole mi sembra irrinunciabile

xxxxxxxx,
Perché la libertà sia preservata come tale fin quando non lede nessun altro.

cozza gianfranco,
vorrei essere libero di scegliere come morire

Licia Lanza,
perchè credo nella libertà e nel diritto di scelta di ciascun individuo

Giancarlo Romanini,
perché lo considero un progresso della libertà umana

luca mazzotti,
Libertà dell'Individuo.

christian cimatti,
Lavoro in sanità come tecnico di radiologia. LIBERA SCELTA.

Teresa maggiore,
da anni sono donatrice di organi e da anni ho scritto un informale testamento biologico perchè non voglio alcun accanimento terapeutico che non rispetti la mia volontà di decidere liberamente della fine della mia vita.

Giulia De Biase,
perché la Chiesa non può e non deve decidere della nostra vita e della nostra libertà

xxxxxxxx,
perchè nessuno ha il diritto di limitare la mia sacrosanta LIBERTA'

Alloggio Ida Maria Cecilia,
erchè non impongo le mie scelte agli altri e non desidero che gli altri possano impormi le loro!

virginia di giorgio,
perchè laica

Andrea Gullotta,
Perché sconcertato dalla volontà di controllo della Chiesa e di alcuni rappresentanti dello Stato sulle nostre vite.

carla figus,
aderisco per difendere la libertà che ognuno dovrebbe poter esercitare sulla propria persona.

Maura Musso,
Ritengo un dovere dello Stato garantire dignità alla fine della vita e mettere al centro del dibattito la libera espressione di vita/morte di ciascun soggetto.

Marco BAGGIO,
Perché la vita è un dono di Dio e non un contratto di affitto!

Paola Fasano,
Voglio vivere in uno stato laico che garantisca il mio diritto di decidere della mia vita e della mia morte

cristina piloto,
perchè ritengo giusto poter scegliere della propria vita

Silvia Belotti,
Voglio poter scegliere per la mia felicità

Simona Caselli,
Perché intendo esercitare un diritto costituzionale

xxxxxxxx,

Roberto capitani,
per difender il mio diritto do L I B E R T A'

Silvia Cardia,
Perchè voglio scegliere io!

donatella pasqualin,
Dare libertà e laica civiltà alla scelta del testamento biologico :stiamo scambiando l'eutanasia con una moralità cattolica e bigotta che toglie la vita e dignità alla vita naturale e si stà proponendo una legislazione che favirisce solo ed esclusivamente la scelta di chi è più abbiente, discriminando il cittadino di ceto sociale/economico basso e medio.

xxxxxxxx,

paolo cappelletti,
La mia vita è l'unica proprietà che non verrà ereditata. Io ho pagato tutti i miei debiti con lei

Monica Russo,
perche si faccia una buona legge. Per difendere la liberta di decidere sulla propria vita e sulla propria morte.

margaret cavallini,
perchè voglio poter scegliere

Francesco Bonazzi,
Ho 21 anni,aderisco perchè voglio essere libero di morire naturalmente e non essere alimentato con un tubo nello stomaco come se fossi una macchina.Voglio decidere se vivere con la V maiuscola o campare solo grazie alle macchine.

Maria Grazia Nini,

Simona Gamba,
Perché io sono mia!

Francesca Oliva,
Perchè vorrei che sia i credenti come me che le persone non credenti o di religione diversa possano scegliere, lasciando le loro volontà nel testamento biologico

lorenzo fratti,
perchè volgio avere gli stessi diritti di Papa Giovanni Paolo II, che ha scelto di morire quando era la sua ora

ada capone,
Perchè sono capace di scegliere.

Ivana Palenca,
Perchè voglio uno stato laico, perchè non voglio che il vaticano ci faccia diventare uno stato "talebano", perchè voglio che nessuno scelga al io posto, perchè voglio che i mie figli crescano in uno stato di diritto, perchè voglio che si rispetti la mia, la nostra, costituzione!

Silvia Arcangeli,
Per decidere con la mia famiglia, senza costringere o essere costretta a inutili sofferenze

xxxxxxxx,
Perche voglio essere libera di fare le mie scelte.

Lorenza Iannacci,
Perchè voglio essere libera di scegliere della mia vita

xxxxxxxx,
perchè non ho scelto di nascere almeno vorrei scegliere come e quando morire

Elizabeth Reato,
La vita è mia ed è un mio diritto assoluto decidere cosa farne.

Ramona Segatori,
Perchè credo nella libertà delle scelte personale, nell'ingiustizia di sottostare a leggi e decreti che decidono per la nostra vita.

Mara Contran,
perchè nessuna delle persone che amo, debba prendere questa decisione al posto mio.

nora badino,
penso il poter scegliere sulla propria persona sia una misura indiscutibile della libertà di ognuno

Vega Colonnese,
Perchè voglio essere libera di scegliere

Massimo Cattoi,
sono credente e desidero essere lasciato andare alla casa del Padre quando sia l'ora senza attendere anni inutilmente facendo soffrire e penare chi in terra mi abbia amato

xxxxxxxx,
perchè è giusto che ognuno decida da solo della sua vita ... e della sua morte. Lo Stato deve tutelarci in altre cose e, purtroppo, non lo fa!

Vincenzo Foschini,
perchè devo decidere io, non loro per me

Gaetano Fezza T69,
Perchè la mia vita mi appartiene, non è di nessun Dio inventato da Uomini per controllare altri Uomini. Libertà.

Mauro Conti,
Art 32 Costituzione Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana

elisabetta tombelli,
perché non sia un estraneo a decidere della mia vita

giovanni vonci,
in uno stato che vuole essere CIVILE ci deve essere la LIBERTA' DI SCELTA di fare o non fare una cosa senza che POLITICA o RELIGIONE ti imponga di fare o non fare una certa cosa specialmente quando riguarda la tua vita o la tua persona

xxxxxxxx,
perchè sono un uomo libero

Alfredo Pranzo,
Libertà di scelta, nessuno può impormi cosa fare della mia vita!!

Giulia Brolese,
Perchè la Libertà è un diritto intoccabile, e dobbiamo tutti avere la possibilità di Scegliere sulla nostra Persona

Giorgio Cravero,
Perchè sono nato libero e voglio vivere e morire libero.

valentina minotti,
perché voglio scegliere

Simone Tafani,
Perche' c'e' un diritto alla vita ma anche un diritto alla morte.E nessuno ha il diritto di interferire con le proprie scelte.

giorgio tanas,
Perchè non dovrebbe nemmeno essere messa in dubbio, in uno Stato libero e democratico, la libertà di ognuno di decidere per sè - e per nessun altro che se stesso - i trattamenti che vorrà o non vorrà ricevere nell'ipotesi di esistenza vegetativa, senza speranza di recupero. E perchè spero che gridando in tanti, tantissimi, questa esigenza, forse si riuscirà a fermare una classe politica che invece - per ragioni ideologiche spesso ammantate di ipocrisia e secondi fini - vuole uccidere la libertà imponendo a tutti la propria scelta.

xxxxxxxx,

Roberto Giorgini,
Per un testamentpo biologico che permetta di scegliere

Alessandro Gasparini,
per la libertà, che tutti invocano ma nessuno sa cosa vuol dire

xxxxxxxx,
Così come vi è il diritto alla vita, vi è anche il diritto di ognuno di noi di scegliere di avere una morte decorosa: io non voglio imporre la mia decisione su nessuno, chi vuole vivere gli ultimi atti della sua vita in una certa maniera la viva come preferisca, ma perché non posso scegliere anche io? Sono nato libero, e libero morirò: nessuno ha il diritto di decidere per me su questioni così private e importanti. Io sono libero.

alberta cesaretti,
aderisco perchè la battaglia durissima e faticosissima del sig,Ingrao sostenuta in questi lunghi anni non sia stata vana

xxxxxxxx,
Perchè lo Stato deve garantirci una legge laica.

Ernesto Roverselli,
Aderisco perchè possa decidere della mia vita e della mia morte,per vivere in uno stato laico,per il rispetto delle atrui decisioni.

zanasi Rossana,
Perché la democrazia laica è la casa di tutti, non della maggioranza

Fina Rumore,
Perchè sono nata libera e sana

Alberto V. Donati,
La liberta' di scelta, sia in vita che al suo termine e' una liberta' personale IMPRESCINDIBILE. Uno stato che si voglia considerare CIVILE, la deve tutelare.

Umberto Montagna,
perché rispetto tutte le opinioni, ma almeno sulla mia vita voglio poter decidere io

xxxxxxxx,
Perchè l'autodeterminazione è una parte fondamentale della libertà e la libertà ci da la possibilità di scegliere. La nostra scelta può non piacere a qualcuno ma va rispettata.

Giorgia Troiani,
Perchè non voglio che qualcuno decida al posto mio e mi costringa ad una condizione innaturale e priva di dignità.

xxxxxxxx,
perchè amo troppo la vita e i miei cari per pensare di non poter rispettare le loro decisioni. E' giusto che ognuno possa scegliere in piena coscienza ciò che ritiene meglio.

Tatiana Motterle,
perché sul mio corpo e sulla mia vita voglio decidere io

Mariano Guzzini,
Perchè si tratta di uno snodo nella crescita democratica dell'Italia, con il rischio di un forte arretramento. Condivido anche il merito, ma la questione è evidentemente molto più ampia.

alessandra daprà,
perchè non è lo stato che deve decidere quando e come devo morire; se sono messa come eluana devo poter decidere io se continuare o meno

xxxxxxxx,
Perchè voglio essere libero di scegliere sulla mia vita e non sopporterei che fosse la chiesa o lo stato a farlo al mio posto

xxxxxxxx,
perché mi pare opportuno che ognuno decida per se

Christina Schmidt Dogliani,
Perché sono dalla parte della vita e della libertà: di autodeterminazione per ognuno, uomo e donna. Perché sono contro ogni violenza e sopraffazione. Perché sono atea e cittadina europea.

  • Il Canale Flickr

    FammiScegliere