FammiScegliere voglio il testamento biologico, voglio una buona legge.
ADERISCI ANCHE TU!



Aderisci alla campagna, compila il form e segui le istruzioni che ti arriveranno via mail!!



Nella tua posta elettronica troverai una e-mail di conferma, clicca sul collegamento per confermare la tua adesione

Nome e Cognome:

Indirizzo e-mail:

Perché aderisco:

Non visualizzare il mio nome sul sito web:

Last 1000 of 1412 signatories

xxxxxxxx,
perché nessuno possa mai dirmi come e quando dovrò morire: deve poter essere una mia scelta!

silvana Gentile,
Credo fermamente nella libertà di scelta di ogni essere umano di rifiutare l 'accanimento terapeutico qualora la propria vita possa divenire artificiale.

massimo cardone,

gennaro migliore,
Perchè voglio tutelare i diritti di chi non può difendersi dall'arbitrio di politici cinici e pericolosi

Eugenio Emesti ,
Per tutelare la mia libertà di scelta, e liberare altri dal dover effettuare scelte per mio conto,avendo dovuto prendere decisioni importanti per altri in mancanza di una legge in proposito.

xxxxxxxx,
perché se è d'accordo o no ognuno deve avere il diritto di poterlo dire

xxxxxxxx,
perchè voglio essere libero di scegliere come morire, evitare inutili sofferenze per me e per gli eventuali miei parenti

Ilaria Cinieri,
perchè credo nelle persone e nella loro capacità di migliorare se stesse...e il loro presente*

romano maioli,
perchè è mio diritto scegliere

Vally Benvenuti,
Aderisco perchè non voglio subire la sorte di Eluana, perchè ho diritto ad una morte dignitosa, quando la vita non è più dignitosa. Ma sopattutto aderisco affinchè la Chiesa non si arroghi mai più il diritto di dire quando e come qualcuno deve morire.

Massimiliano Carra,
perchè è così ovvio che non ci deve essere bisogno di spiegarlo.

xxxxxxxx,
Perchè sono stanca di questa finta democrazia. E di persone poco coerenti al governo.

Eleonora Amici,

Andrea Rossi,
Perche' altri devono decidere al mio posto? Voglio scegliere, e voglio che sia un diritto per tutti.

pierluigi tenerelli,
Libertà è scegliere. Pericle

Massimo d\'Angelo,
libera chiesa in libero stato. Lo stato deve essere libero di determinare il meglio per TUTTI i suoi cittadini senza essere condizionato dal credo religioso di una PARTE di essi.

luca florino,
perché devo poter scegliere, e non accetto che sia lo stato ad arrogarsi il diritto di farlo per me ed in mio nome. non é questa la libertà che cerco, non é questa la libertà a cui credo aver diritto.

Roberta Maturo,

anna maria vitaliano,
perchè voglio essere libera di scegliere se vivere o morire nel caso mi trovassi nelle condizioni di eluana.

Mathias Barbagallo,
Perché su una questione così difficile, personale, diversa per ogni caso umano, nessuno può avere la presunzione di avere risposte uguali per tutti. Lo Stato è laico e si deve quindi occupare di fare una legge che dia certe regole perché ognuno possa scegliere e a nessuno sia imposto niente, per di più su un tema così grande ed alto come questo.

Serena De Santis,
perché ciò corrisponde alla mia fede nel diritto all'autodeterminazione dell'individuo: i cittadini non sono minorenni sotto tutela, lo Stato italiano non dovrebbe essere un protettorato del Vaticano.

Samuele Lo Piano,

xxxxxxxx,

xxxxxxxx,
perchè nessuna religione, nessuno stato, nessuna politica, può negare il diritto di una buona morte. perchè la morte fa parte della vita ed ha quindi pari dignità, merita lo stesso rispetto.

laura mameli,
perchè ognuno deve poter seguire i suoi principi e ciò in cui crede, sia nella vita ceh nella morte.

Alessandro Bilotta,
Voglio scegliere. Rispetto i valori altrui ma nessuno me li imponga.

Angelo,
Perchè è giusto che sia così!

Matteo Tricarico,
perchè questo non deve diventare uno stato etico e religioso

xxxxxxxx,
per il diritto di tutti a vivere e a morire dignitosamente

Azzurra Arnaldi,

barbara folchitto,

Francesco Zaccagnini,
Vola solo chi osa farlo. Tutto ciò che non è vita è non-vita, accontentarsi di un compromesso è rinunciare a ciò che abbiamo di divino.

xxxxxxxx,
perché non la libertà implica anche la scelta di morire perché voglio vivere in uno stato laico

Filippo Messineo,
per una legge sul testamento biologico adeguata allo stato attuale delle possibili terapie e trattamenti del malato e che rispetti i valori della Costituzione

tiziana vomero,

Mariacristina Collizzolli,
perchè non ho paura di morire ma di impedire a chi mi circonda di vivere!

Gabriele Galli,
perché la libertà è un valore fondamentale. serve invece informazione su quello che è lo SVP. una volta informato voglio scegliere liberamente.

xxxxxxxx,

Mafalda Castellani,
perché quand'ero ragazzina e avevo i miei sani dubbi sul padreterno, l'inferno, ecc., tentarono di spiegarmi che Dio aveva dato il libero arbitrio alle sue creature. EMBEH!!! Allora, caro papetto, cardinali, arcivescovi and company, andate contro il Verbo con i vostri sproloqui sulla "vita bene indisponibile": NOI C'AVEMO ER LIBBERO ARBITRIOOOOOOO, lo volete da capi'??????

xxxxxxxx,
La vita non è mia, mi è stata donata, ma non è nemmeno quella degli altri.

Domenico De Francesco,
perchè a 21 anni vorrei vivere in un paese dove sia garantita la libertà di lasciare questo mondo nel modo che io ritengo più dignitoso

mariantonia pacetto,
perchè la libertà deve essere sempre al primo posto.

Marco Isopi,

Alessandro Cavallo,
Perchè in uno stato democratico nessuno può imporre dei valori attraverso una legge. In uno stato libero c'è la liberta di coscienza, in un regime c'è solo la coscienza imposta dallo stato. Voglio essere libero di pensare con la mia testa e scegliere secondo la mia coscienza!

Salvatore Brau,
Perche' anche in punto di morte posso godermi la mia indipendenza,cosi non obbligo chi mi ama a farlo

Jessica Cardinali,
Perché democrazia vuol dire libertà individuale. Io devo essere libera di decidere della mia vita, libera di decidere se accettare un trattamento o no, se vivere o morire, e, soprattutto, come vivere e come morire.

roberto carta,

Francesco Pistilli,
Per le libertà individuali non soggette a nessuna istituzione

Pasquale Tabacchino,
la ritengo una valida iniziativa per i diritti civili

serena bortone,

antonella Brugnoli,
perchè sono certa di avere diritto a scegliere

SARA LOMBARDI,
Perchè credo nella pietà e non nell'accanimento terapeutico.

giulia zuliani,
per poter rifiutare una possibile condizione di non vita in vita. perchè nessuno debba decidere per me.

Nicola Schiano Moriello,

giovanni cadoni,
perché sono l'unico a poter stabilire se e come la mia vita deve essere vissuta, e nessun politico o prete può decidere al posto mio

Jacopo Atzeni,
Perchè poter disporre della propria vita è un diritto innegabile!

xxxxxxxx,
perchè trovo giusta l'autodeterminazione, e assurdo (oltre che immorale e raggelante) che venga eliminata per legge

Lucia Barbo,
perchè voglio scegliere, o nel caso non potessi farlo, voglio che chi mi ama scelga per me

Lucia Tundo,
Perché voglio scegliere

xxxxxxxx,
Perchè voglio scegliere! in fin dei conti è mia la vita.

Fabio Giampaolo,
perchè poter scegliere della nostra vita è l'unica vera libertà che abbiamo

xxxxxxxx,

xxxxxxxx,
...

Luciana Viarengo,
perché ciascuno deve essere libero di decidere, tanto della propria vita quanto della propria morte

Adelaide Ciampa,
Perchè credo nella libertà di scelta. Perchè voglio poter scegliere per la mia vita.

xxxxxxxx,
La fede nelle guarigioni miracolose non deve essere imposta! Siamo uno stato laico (in teoria)

claudio vitelli,
Perchè penso che la vera libertà è quella di poter scegliere di non vivere più.

stefania presutto,

xxxxxxxx,
perchè siamo liberi...sempre

Matteo Viscardi,
Credo alla necessità di una buona legge in questo campo laica e libertaria ... ma che non venga fuori che i promotori sono i soliti furbetti che cercono solo visibilità ... un po' troppo generico il "chi siamo" di questo sito ... avrei gradito + trasparenza.

Carmine Antonio Femina,
Ognuno deve poter decidere se morire in caso fosse costretto in una condizione di dipendenza per respirare, alimentarsi da una macchina, in una situazione di stato vegetativo o subire dolorose cure per una malattia terminale.

Maria Chiara Tedesco,

Andrea Pignatelli,
Perchè so quanto è orribile poichè ho visto mia nonna,affetta da una grave malattia,ridotta allo stato vegetativo. Quindi credo che ognuno possa scegliere se vuole continuare a vivere in queste condizioni o meno.

xxxxxxxx,

Luca Romanello,
Perché in una vera democrazia è giusto poter decidere di se stessi

Enrico Moschetti,

xxxxxxxx,
perché solo l'individuo ha diritto di scelta su una materia così personale come la propria vita.

Lucia Valenzi,

xxxxxxxx,
perchè penso che sia giusto che ognuno possa decidere della propria vita...lo stato vegetativo per me non è vita e se dovessi vivere solo grazie a una macchina preferirei che quella macchina venisse staccata

Domenico Antonio D\'Apa,
perchè secondo me quando qualcuno rimane in stato vegetativo è già morto...è già contro natura farlo rimanere in vita se da solo non ci riesce quindi non approvo assolutamente lasciare delle persone in uno stato da morti viventi

Patrizia Tedesco,
Perché trovo sia la cosa più normale al mondo poter avere la libertà di scelta per tutti, in un senso o nell'altro.

xxxxxxxx,
dare la possibilità di scelta è sinonimo di profondo rispetto nei confronti dell'individuo in quanto tale.

Alessandro Montaguti,
Ritengo giusto che ciascun individuo nel pieno delle sue facoltà abbia il diritto e il dovere di scegliere come morire

Silvia Izzo,
Perchè su tematiche di tal tipo la democraticità della scelta è fondamentale.

xxxxxxxx,

Enrico Pasini,
Perché voglio scegliere io. Ora, se non potessi farlo poi. E per dare una svejata ai parlamentari PD

egle antonella babusci,
perchè non voglio rischiare di passare anch'io 17 anni in stato vegetativo. Voglio avere la libertà di scegliere io della mia vita e della mia morte.

xxxxxxxx,

Flavio Pietrobelli,
perché ogni individuo ha diritto di disporre della propria vita e della propria morte.

Armando Scognamiglio,
Perchè ognuno di noi ha llibertà di scelta,è questa scelta deve essere rispettata da tutti.

Francesca Flore,

daniela pagani,
perchè sono alla ricerca di un'esistenza che rispetti i ritmi naturali della vita stessa in tutte le sue forme

Salvatore C. Conoscenti,
Aderisco perché voglio poter scegliere da laico sulla mia vita e sulla mia morte!

xxxxxxxx,
...e dire che il libero arbitrio nasce da un concetto cattolico!

Grazia Nappi,

Antonio D\'Addiego,
Perché c'è bisogno di uno stato laico

Adriana Galgano,
perchè voglio scegliere come vivere e, se necessario, come morire

Giuliana Rogano,
per un mondo migliore

xxxxxxxx,

Marta Traina,

Palma Sinibaldi,
perchè credo che ogni individuo ha diritto di scegliere il proprio destino

Loredana Fiore,
Credo sia giusto avere la possibilità di scegliere su cose riguardanti la propria vita. Ognuno di noi ha diritto di decidere come voler vivere e come voler non vivere.

xxxxxxxx,

xxxxxxxx,

silvio arcolesse,
Aderisco perché ritengo che ognuno debba poter disporre liberamente del proprio corpo e della propria dignità di persona

Nadia Carì,
Aderisco perchè ritengo che ognuno debba poter avere il diritto di scegiere quale debba essere il proprio fine vita nel caso questo non fosse dignitoso e divenisse un dolore troppo grande per sè e per i propri cari vedere la propria esistenza ridotta ad una non vita.

massimo chiariello,
perchè così come voglio scegliere della mia vita, lo voglio anche per la mia morte...

nunzia calderazzo,
Credo sia giusto che ognuno possa decidere liberamente se essere o meno tenuto in vita anche in uno stadio vegetativo che non è vita.

Benedetta Rubin,
Perchè vivere è un diritto ma anche morire.

Ersilia Menna,
Ogni persona ha diritto di scegliere la propria esistenza

Enrica Arena,
Perchè credo nella libertà dell'individuo e nel diritto a scegliere.

xxxxxxxx,

Gervasi Simona,
Voglio poter scegliere. Scegliere la serenità per le persone che lascio. Scegliere la dignità per il mio corpo. Scegliere il rispetto per i miei ideali. Scegliere l’onestà per la mia coscienza. Scegliere l’integrità per i miei valori. Scegliere la trasparenza per ciò in cui credo.

Alessio Pelagatti,
Aderisco perchè ritengo che la vita appartenga a noi

Federica Furlanetto,
voglio il testamento biologico

Vincenzo Lamagna,
perchè è giusto così

Astrid D\'Eredità,

alessandro esposito,
perchè ogni uomo ha diritto di sciegliere come vivere la propia esistenza!!

viviana zorgati,
perchè voglio essere sicura che la mia libertà di scelta sia assicurata

xxxxxxxx,
per la libertà di scelta

antonio calvi,
non mi fido degli integralismi religiosi e dell'influenza dei cattolici nel parlamento italiano

Riccardo Giordani,
Perché esprimere un punto di vista non deve significare importo agli altri.

davide gotti,
Ognuno vivendo sviluppa una sua concezione della vita. E alla luce di questa fa tutte le sue scelte. Lo stato ha potere solo sulle relazioni interpersonali, ma non su quelle che riguardano il singolo

irene barriera,
perchè credo nella libertà e nella mia capacità di scelta.

Maria Luisa Mereu,
Perchè a tutti noi è stata data la libertà di scegliere come vivere ed è giusto che ognuno possa scegliere liberamente anche come morire...perchè non è giusto che qualcuno scelga per conto di altri, perchè nessuno si deve arrogare il diritto di imporre la propria fede e la propria morale agli altri..perchè dovremmo essere cittadini di uno stato laico...per la nostra dignità e libertà di esseri umani pensanti.

rita gambelunghe,
Voglio anche io poter scegliere in libertà per quanto riguarda la fine della mia vita.GRAZIE

fabiola sequi,
in difesa della laicità e contro l'oscurantismo

Antonio Primiani,
perchè sono nato libero. e così voglio vivere e morire.

Ivan Perretta,
aderisco perchè ritengo che sia una giustissima causa per la quale farsi sentire!

Lidia Nigrelli,
perchè sono stanca di ipocrisia; perchè voglio continuare ad essere cittadina e non suddita.

xxxxxxxx,
Boglio decidere io anche in stato d'incoscienza...

davide fortunati,
perche' credo in uno Stato laico, non confessionale

Salvatore Tomaselli,
Perché non voglio che qualcuno si arroghi il diritto di scegliere per me.

Lucia De Faveri,
vogllio scegliere per me stessa

stefania uberti,
libertà di poter scegliere. sempre e comunque.

sandro kovacs,
libertà

Riccardo Lenzi,
Perchè in Italia oggi c'è puzza di ignoranza! E questa iniziativa, invece, serve ad aprire le finestre, lasciando entrare il profumo della libertà...

Marzia Caccamo,
Ognuno ha il diritto di vivere come vuole... solo perchè non si ha più la capacità di comunicare una persona deve sottostare al volere di leggi stupide e bigotte??

Riccardo Pellegrini,
aderisco perchè ogni essere umano ha il sacrosanto diritto di decidere

Annalisa Coviello,
Perché io credo nel diritto di vivere, ma anche in quello di morire con piena dignità

Roberto Giordani,
Vi segnalo, assolutamente imperdibile, "TANTI SALUTI" (opera teatrale di Giuliana Musso) che prova a rompere il tabù del silenzio che circonda la morte, e in particolare la morte ospedalizzata, l’infinito prolungarsi della vita per i lungodegenti e per gli anziani grazie (o a causa) delle macchine e della scienza. “Non più finché c’è vita c’è speranza: piuttosto c’è vita anche senza la speranza”…un lavoro quanto mai attuale in questi giorni di discussioni attorno ai temi della vita e della morte. E, per un’ora e mezza, la riflessione si allontana dalla sporcizia della campagna elettorale per ritornare ad una dimensione compassionevole e umile, che è propria dell’uomo civile. (di Marianna Sassano)

Alfredo Paderno,
perchè solo io e nessun altro possa decidere della mia vita

Marco Silva,
La libertà di scelta appartiene al genere umano

Luigi Oliva,
Per dare operatività all'art. 32 della nostra Costituzione.

informando.uil,
concordiamo pienamente questa iniziativa e la facciamo nostra sul giornale e sul nostro blog

xxxxxxxx,
perchè voglio che mi si lasci libertà di scelta sulla fine della mia vita.

Eleonora d\'Antoni,
Perchè sono laica, perchè NON VOGLIO che qualcuno scelga per me, perchè nessuno ci può imporre ciò che dobbiamo fare, per la libertà e l'autodeterminazione.

camilla seibezzi,
perchè almeno il proprio destino possa essere espressione di una libera scelta. camilla seibezzi

Sara Eusebio,
Perchè sono una donna libera e voglio poter decidere cosa è meglio per me. Nessuno stato e nessuna chiesa può interferire su questioni così personali e private..sarebbe l'occasione per farli finalmente tacere, almeno su questo argomento!

anna marinoni,
Per la libertà di decidere.

alfredo bonora,
perchè quando si fanno prevalere motivazioni prettamente religiose al buon senso ed alle libertà di scelta di ciascun individuo ci si infila in un tunnel sempre più buio e sempre meno umano.

roberto leone,
Per rispetto alla mia vita, a quella della mia famiglia, per rispetto della mia Costituzione

Kristian Gervasi,
Perché la libertà di disporre della propria vita è un proprio diritto ma è soprattutto un dovere nei confronti di chi lasci a prendersi cura di te.

Annamaria Abbate,
Per la libertà

francesco mantovani,
perche' nessuno puo' imporre ad altri la propria fede. nessuno. ognuno deve poter essere libero di aderire liberamente, forte delle proprie convinzioni, oppure esercitare una volonta' diversa.

vanni capoccia,
voglio per me una morte dignitosa

Stefano Priore,
Voglio avere sempre la libertà di scegliere!

Silvia Bassetti,
Per non rivedere quello che si è visto già troppe volte...

Doriano Basso,
In nome della libertà, dignità e rispetto.

alessandro montrasio,
per unire le forze laiche contro una classe politica e una chiesa che vorrebbero imporci la loro visione della vita e della morte, secondo una concezione da Stato etico e clericale.

Giulio Salsedo,
Perchè non voglio vivere in uno stato etico

xxxxxxxx,
Perchè voglio continuare a coltivare il mio diritto alla libertà.

xxxxxxxx,

Pietro D\'Ambrosio,
Per la libertà di scelta...

Antonio La Fata,
non voglio che la mia vita e la mia morte dipendano dal Vaticano o peggio ancora da Berlusconi ed altri ossequiosi baciapile

Michele Merola,
bravi! condivido! vi ho anche linkato dal mio blog http://briciolecaotiche.wordpress.com/

Annarosa Luzzatto,
Perché poter scegliere è un diritto, cui non intendo rinunciare. Inoltre, penso che se questo diritto ci venisse negato, probabilmente significherebbe che sono in pericolo la laicità dello stato, ed anche la stessa democrazia.

Stefania Marci,
Perchè mi sembra giusto che sia io stessa a decidere della mia vita. Non vorrei mai passare il resto del mio tempo collegata a un respiratore, o a una macchina che mi alimenta. Per una vita degna di essere chiamata tale. VOGLIO SCEGLIERE!

Monica Monti,
La vita è MIA, ed è giusto che sia io a scegliere come morire, ed assumermi la responsabilità della mia scelta: è una questione di libertà prima di ogni altra considerazione.

deliana bertani,
perchè sono laica, perchè vorrei poter scegliere ,perchè soprattutto non voglio che altri-il governo, il vaticano, i medici, scelgano per me. perchè è un diritto, perchè è civiltà

Giordana Grossi,
Perche' il mio corpo e la mia esistenza appartengono solo a me stessa

Antonella Perini,

Marcello Ortale,
Per difendere l'autodederminazione e la Costituzione. Sarebbe bello si parlasse anche di "consenso informato" che è legge ma spesso disattesa per deficit culturale e scarsa professionalità.

antimo del bianco,
Voglio scegliere come previsto dell'art.32 della NOSTRA COSTITUZIONE.

Carlo Arcidiacono,
Aderisco semplicemente perché sono laico ed è giusto farlo. E poi, volete mettere un dispettuccio agli integralisti?!

Paola Amadio,
perché vorrei poter decidere io della mia vita, perché credo che tutte le iniziative basate su un credo che non mi appartiene, mirate ad osteggiare le mie scelte,, altro non siano che mere strumentalizzazioni.

fabio russello,
Decido io e non altri al posto mio!

Davide Villani,
Libertà è la parola fondamentale, che qualcuno usa a sproposito cercando di imporre una legge-truffa sul testamento biologico, solo perchè ha i numeri in Parlamento.

Maria Grazia Lunesu,
Perchè ognuno abbia il diritto di decidere della propria vita e della propria morte

Andrea Gardenal,
il caso della povera Eluana é già un motivo più che valido, perché se purtroppo ce ne dovesse essere bisogno non voglio che sia chi non mi conosce a decidere per me. Andrea.

claudio censoni,
la nostra volontà individuale non può essere delegata ad altri.

Luciano Bassetti,

Chiara Giordano,

Riccardo Querciagrossa,
Perché voglio poter decidere, in caso di grave e inguaribile malattia, di morire dignitosamente piuttosto che soffrire o vegetare in una condizione che non si può più definire vita, ma solo mera e inutile sopravvivenza a se stessi.

Francesca Tumminello,

salvatore damiano,
per una battaglia di civiltà e perchè ognuno possa decidere della propria vita in libertà

giuseppina micoli,
perchè credo nell'autodeterminazione e vorrei poter scegliere

Maria Pia Ferrari,
Perchè almeno della mia vita voglio essere padrona indiscussa. è curioso comunque tanto fervore in difesa della vita da parte di persone come i parlamentari di AN e della Lega che, con tanta disinvoltura, vorrebbero negare le cure agli immigrati clandestini, affondare i barconi in mare prima che tocchino le nostre sacre sponde, rispedire al loro paese gente che spera solo di poter sopravvivere. Forse non tutte le vite hanno lo stesso sacro valore?

Graziella Certa,
W la libertà di scelta.

Marcella Atzori,
Perchè si deve poter scegliere.

Vito Gallo,
Perchè credo in un mondo dove ognuno sia libero di vivere che di morire in maniera dignitosa. W la libertà.

Angelico Iadanza,
La Libertà è mia e non la cedo

Romano Daglio,
voglio piena liberta' di scelta sulla fine della mia vita nel caso la qualita' della stessa degeneri a livello di "non vita"

Cecilia Antonuzzi,
Perchè voglio poter decidere di me stessa e non trovo giusto che altri limitino la mia libertà, la mia vita, le mie scelte.

Federica Bruni,
Perchè credo nella libertà in tutti i significati che questa parola può assumere e perchè non voglio che altri decidano per me.

silvia bettaglio,
Perchè credo sia un mio diritto.

xxxxxxxx,
Voglio poter scegliere e far scegliere ad altri... sembra di essere tornati indietro nel tempo al periodo di Galileo...

Raffaele Ballantini,
Perchè ognuno di noi deve avere la possibilità di decidere della propria vita, o meglio come concluderla.

federica piga,
Ci deve esserela libertà di scelta, in tutti i sensi. Poi ognuno sceglierà ciò che vuole.

Domenico D\'Apa,
Perchè non devono essere Berlusconi, Buttiglione, Formigoni, la Binetti o peggio ancora Paparazzin a decidere le MIE scelte.

Carmine Tortolano,
la mia vita non é disponibile per il vaticano, e libero di scegliere come e chi mi accompagna alla morte

Domenico Ruperto,
La libertà è un bene prezioso e va difesa sempre e ad ogni costo.

Spartaco grimaldi,

xxxxxxxx,

BIAGIO OSVALDO SEVERINI,
FAVOREVOLE ALLA LIBERTA' DI SCELTA CON IL TESTAMENTO BIOLOGICO

Lorenzo Biazzo,
ognuno ha le proprie idee ed è proprio per questo motivo che io non posso imporre la mia agli altri, ma casomai parlarne e lasciare loro libertà di scelta.

Marco Loleo,
Perchè credo sia un mio diritto, ed anche un dovere nei confronti delle persone vicine

xxxxxxxx,
x difendere i nostri diritti di cittadini italiani

fabrizio volpini,
LA LIBERTA' E' LIBERTA':NON SI NEGOZIA.

vittorio zanni,
sono un rianimatore, e considero l'accanimento terapeutico un crimine contro l'umanità e la libertà di scelta

xxxxxxxx,
perchè è lecito che ogni cittadino decida della sua vita come della sua morte, non può essere lo stato a scegliere al nostro posto! se esiste il libero arbitrio è ora che si cominci ad usare!

Mauro Lugli,
Ritengo che sia una grande scelta di libertà che dovrebbe condividere anche il più integralista dei cattolici. condividere anche chi

xxxxxxxx,
per la libertà, la giustizia e l'autodeterminazione

MASSIMO ROMITI,
Ho già sofferto abbastanza in vita, almeno una morte tranquilla; per favore.

xxxxxxxx,
per preservare la mia libertà. sempre.

martina gnan,

Davide Spinello,
Principio di autodeterminazione

laura bigiarelli,
perchè voglio essere libera di non soffrire inutilmente

claudio ciaffoni,
perchè sono un laico

xxxxxxxx,
per riportare nella dimensione privata qualcosa che non può e non deve essere strumentalizzato per altri fini

Mariano Sanzò,
La morte non mi spaventa. E' la vita senza libertà di scelte mi inorridisce.Che cos'è una assenza di relazioni, che cos'è non potersi scambiare uno sguardo, una carezza, un pensiero, una parola? E' morte non vita.

Marko Petelin,
"La libertà personale è inviolabile." Art. 13 della costituzione.

bonati gianmario,
Perchè mai gli altri che pretendono di decidere per me, dovrebbero essere migliori e più consapevoli di me ne decidere? Troppo comodo farsi forte di Dio per decidere per gli altri. loro decidano per sè che per me decido io. Io non ho la sfortuna che hanno loro di avere la fede che li obbliga a decidere presuntuosamente per gli altri.

Vittorio Casagrande,
Perchè non voglio che formigoni scelga per me, né io per lui.

xxxxxxxx,
Per la Libertà, per i Diritti, per l'Autodeterminazione.

fabrizio lupano,
perchè la mia vita non è ne della chiesa ne dello stato. La mia vita è solo mia e ne posso disporre solo io.

Giovanna Coppedè,

Gianfranco Locuratolo,
meglio morti che incapaci

Giorgio Foti,
ogni uomo nasce libero e deve poter decidere in piena libertà della sua vita.

Daniele Coccato,
per liberarci da una delle tante IPOCRISÌE religiose.

federico ruscelli,
perché della mia vita decido io e non meschini politucoli che pensano solo a trarre vantaggi personali dalle disgrazie altrui.

palmina panozzo,
perché penso sia un diritto mio e di chiunque altro decidere se e come vuole essere curato, anche qualora non sia più in grado di comunicare questa decisione.

Luigi Silvestro,
perchè condivido la vs. posizione

xxxxxxxx,

Angelo Brazzi,
perchè voglio essere libero, sempre.

marisa genovese,
per rispetto della mia dignità di essere umano; per amore dei mie cari che non voglio condannare ad una non-vita per stare accanto ad un corpo privo di vita, perché non siano persone che non conosco e soprattutto non stimo a decidere per me.

elisa pruno,
perché credo che sia giusto che ognuno possa scegliere liberamente per se stesso

erika fracassi,
perche dovrebbero essere garantiti a tutti il diritto e la possibilità di scegliere

xxxxxxxx,
Perchè la libertà è la mia guida del mia vita.

Patrizia Vita,
perche' voglio essere libera di scegliere... grazie per l'iniziativa sto cercando di diffonderla il piu' possibile

Mariagrazia Stella,
Idem come Carlo Caltagirone (mio marito)

lancia maria grazia,
vorrei poter scegliere per la mia vita.....io e solo io

matteo pesci,
perchè è giusto così

Carlo Caltagirone,
Perchè sono sempre stato un uomo libero. La libertà è il bene più grande. E soprattutto perchè ho un cervello!!!! quindi decido io e solo io.

giuseppe macoretta,

Mario Sacchi,
La vita è mia e me la gestisco io.

Daniele Urbani,
Perchè la vita è mia. E nessun altro può scegliere a posto mio.

mario,
perchè voglio un mondo libero da tutte le ingerenze religiose

Antonio Artegiani,
perchè è giusto poter decidere della propria vita

elisa montauti,
perche ho il diritto di autodeterminarmi! anche nella morte

elisa trevisan,

xxxxxxxx,
Per garantire la libertà di scegliere, al di fuori di ogni strumentalizzazione politica.

davide Pippa,
perche voglio poter scegliere io, non il papa o chi per esso

angela fiore,

leandro locatelli,
voglio essere padrone(almeno)della mia vita

adelio rossi,
perchè quando sarà il momento voglio essere meno di peso possibile ad un governo che sfrutta certe situazioni per il proprio tornaconto

Angelica Testa,

Maria Falanga,

Damiano Pagliaresi,
Perchè credo nella libertà di scegliere e nell'autodeterminazione delle persone

Valentina Ricci,

Mirko Bonini,
Il ddl è insostenibile. Va contro la libertà di scelta e la dignità della persona, di cui non rispetta le volontà. uno Stato non può obbligare il suo popolo a scegliere della sua vita.

xxxxxxxx,
"Meglio la morte che una vita amara, il riposo eterno che una malattia cronica". Chi l'ha detto? Emma Bonino? No, la Bibbia (Siracide 30, 17). Papa Ratzinger, va' un po' a ripassartela!

Francesco Proeitto,
a sostegno del libero arbitrio

Antonio De Petra,
La MIA Vita è al di sopra di ogni legge.DECIDO IO.

vittorio zenith,
ragioni di civiltà umana

Massimo Morone,
Perchè voglio poter decidere io della mia vita qualora non avessi più la capacità di intendere e di volere. Perchè non voglio che convinzioni religiose, ideali o politiche di una parte della popolazione vengano imposte ad altri che la pensano in modo diverso.

Bruno De Domenico,
perché sono d'accordo

Marco Bardusco,
NON DEVE ESSERCI LA CONDANNA A MORTE. MA NEMMENO LA CONDANNA A VITA !!!!! NON DELEGO NESSUNO MEN CHE MENO I MEDICI A DECIDERE PER ME !!!!

xxxxxxxx,
Perchè la mia dignità è sacra. NO a leggi prevaricatrici e lesive della mia libertà di scelta.

Gabriella Guida,
Perchè voglio decidere io della mia vita e della mia morte qualora qualcosa mi portasse a non poter dare un mio parere; perchè dobbiamo salvaguardare la libertà di scelta; perchè viviamo in uno Stato che deve mantenere la sua democraticità.

xxxxxxxx,

Mario Dessì,
Considero la legge sul testamento biologico un segno di grande civiltà. Non possono decidere altri sulla mia persona!

chiara melloni,

marisa chiodo,
Per un principio insindacabile di libertà di scelta nei confronti della propria vita, per finirla con tutte queste religioni che tolgono il senno e spesso, troppo spesso, la vita stessa alle persone, specie quelle più fragili -come la parte femminile del mondo- epperchè oltre a questo ogni proibizione illibertaria apre una falla nella democrazia e aiuta tutti i fascismi passati, presenti e futuri. marisa

Eugenio Tufino,
per l'autoderminazione e per la libertà che sono tra i beni più preziosi

giuseppe gigliobianco,
perchè sono vegetariano e materialista

Stefano Stefanutti,
Perché come i politici hanno libertà di coscienza quando votano su temi etici, anch'io cittadino ho diritto alla mia libertà di coscienza

Vitaliano Menniti,
Perchè il testamento biologico è una scelta di laicità che consente a qualsiasi cittadino, di fronte a situazioni drammatiche, di poter scegliere secondo la propria coscienza, senza ipocrisie, senza dover ricorrere ad espedienti al limite (o al di fuori) della legge, senza offendere la dignità di nessuno. Perchè il testamento biologico solleva chi ti sta vicino dall'assumere decisioni di enorme gravità; perché la volontà di un individuo è inalienabile.

Anna Tigrato,
voglio essere libera di scegliere della mia vita.

Giusy VIOLA,
Scegliere di noi stessi, in vita o in morte, è un diritto che concerne la persona in quanto soggetto di diritto. Nessuno può farlo nel nome di un'altra persona. Tantomeno la Chiesa anche solo indirettamente. E' il caso che nella scelta dei rappresentanti alle più alte istituzioni del paese si tenga conto di quanti vogliano il rispetto di questo principio oltre che della loro moralità.

Andrea Ceccarelli,
Per un'autodeterminazione assoluta, contro il potere coercitivo e illiberale di uno stato eterodiretto. Scienza=Libertà=Felicità!!!

Mirko Romanato,
La mia vita è mia per questo io decido come gestirla. Trovo squallido che chi si dice liberale voglia legiferare anche sul modo in cui dovrei morire solo per ottenere qualche voto

marzia giribardi,
Lavoro nella sanità, spesso per paura, timore di denunce assisto a prolungarsi di sofferenze inutili. Credo nella dignità della persona, non ritengo la morte una sconfitta.

Luca Chimento,
Perchè tutti hanno diritto a una vita dignitosa anche nel momento conclusivo di questa.

LucianoVolpato,
voglio essere padrone della mia vita e della mia morte.Voglio difendere non solo la mia libertà ma anche il principio di autodeterminazione.

FabrizioVasile,
per riaffermare il principio del libero arbitrio

loredana teofile,
perchè capisco

luigi pizzo,
per la ragione più semplice del mondo:voglio essere libero di scegiere sempre!!

Grazia Parolari,
Perche' trovo aberrante che una legge possa decidere sulla mia morte e quindi sulla mia vita

iacovella marilena,
voglio decidere per me stessa

piera antonia valenti,
Perché la libertà è dignità, l'umana possibilità di scegliere per se stessi e per nessun altro.

Maurizio Gasperini,
credo di avere il diritto di disporre della mia vita

Francesco Gentile,
per affermare il carattere laico dello Stato

Nadezda Lajcakova ,
Perchè voglio essere io a decidere della mia vita in caso mi trovassi in coma vegetativo o altra malattia grave.

edmondo martini,
Perchè il testamento biologico è un diritto della persona.

xxxxxxxx,
Se la vita è stata un dono di Qualcuno a questo Qualcuno risponderò IO e nessun altro!

Aldo Giuliodori,
Aderisco per il più elementare pricipio di libertà: scegliere della propria vita al di là di tutti gli steccati ideologici e assrdi!!!

Dario Ballini,
Perché lo stato non può impormi cure che io non voglio ricevere. Perché io sono un essere umano e non la parte meccanica terminale di un sondino nasogastrico.

xxxxxxxx,
PER LA COSTITUZIONE E PER IL RISPETTO DELLE REGOLE DEL GIOCO DEMOCRATICO!!! PER LA LIBERTA’ DI SCELTA E PER L’ITALIA. BASTA CON I DIkTATORIALI DECRETI DEL PARTITO UNICO "FORZA ITALIA"!!!

ferruccio giovanelli,
voglio poter scegliere come morire

Daniele Visioni,
Perchè della mia vita decido io, non il Dio di qualche parlamentare imbecille tipo Gasparri.

Palliativista Precario,
....perchè malati cronici e terminali li vedo tutti i giorni, e voglio poter scegliere... ma il testamento biologico SENZA LE CURE PALLIATIVE E' UN GUSCIO VUOTO: chiediamo con forza CONTEMPORANEAMENTE la legge di sviluppo sulle Cure Palliative!!!

daniele pandolfi,
la vita è mia e decido io, no ad imposizioni ipocrite

Serenella De Luca,
....perchè malati cronici e terminali li vedo tutti i giorni, e voglio poter scegliere....

Tiziana Valentini,
Perchè siamo in uno Stato laico dove la libertà individuale è garantita dalla nostra Costituzione.

Alessandro Arcuri,
Aderisco per dare un segnale al Vaticano. Non siamo TUTTI sottomessi!

Emanuela Spagnoletti,
Perché non sono una persona né masochista, né sadica: che ognuno sia libero di decidere per se stesso su quale sia la soglia tra vita e non vita e di conseguenza tra vita e morte. Nessun obbligo e imposizione per nessuno, piena libertà di scelta consapevole per tutti: siamo cittadini e non sudditi!

Claudio Garibaldi,

Cinzia Bartolucci,
per la libertà di scelta e l'autodeterminazione

xxxxxxxx,
E' un MIO diritto individuale, sancito dalla Costituzione Italiana e dalla Dichiarazione dei diritti dell'uomo. Nessuno può decidere di me e delle mie volontà. Con leggi come questa (ed altre approvate da questo Governo) è iniziato il nazifascimo ed i regimi totalitari!!!!

Alfonso Cornia,
Per Luca Coscioni, per Piergiorgio Welby, per Eluana e Beppino Englaro che in questi tempi bui pagano il prezzo di un potere oscurantista. Per il diritto alla vita, quello vero.

Alberto Vaccari,
Perché ciascuno possa decidere liberamente quali trattamenti vuole che gli vengano somministrati e quali no in caso si trovi in stato d'incoscienza.

francesca de vecchi,
perchè voglio che chiunque possa scegliere secondo la propria coscienza.

Andrea Castaldi,
Non voglio una sanità che mi tenga artificialmente in vita, voglio una sanità che mi aiuti a morire dignitosamente soffrendo il meno possibile.

Alessia Zorcolo,
Perchè credo che debbano essere tutelate le idde di tutti e non solo quelle della maggioranza, perchè credo nella libertà di scelta, perchè dtesto profondmente la prepotenza e l'arroganza di questo governo.

Peppino Cattano,
Voglio decidere io sulla parte terminale della mia vita ! Voglio essere un cittadino non un fedele !

Alessandro Ricci,

Carla Olivieri,
tutti gli esseri umani nascono liberi, devono vivere e morire liberi, mi riconosco nell'etica espressa nella Carta Costituzionale, nella carta dei diritti dell'uomo dell'ONU e dell'UE.

antonio barreca,
perchè voglio essere padrone della mia fine così come sono padrone del mio corpo e perchè sono donatore di organi da 30 anni

Ignazio Farina,
1) Amo la libertà; 2) Mi fido di Ignazio Marino; 3) Detesto e giudico pericolosissimo questo Governo.

Anna Floridia,

xxxxxxxx,
Perché non ne posso più dei ladroncelli tremanti saccenti che ci governano

Mario Pietroletti,
Giù le mani da me io sono mio! non del vostro dio.

xxxxxxxx,
Perché credo nel libero arbitrio e nel diritto di ogni cittadino, in uno stato laico, di decidere della fine della propria vita.

Roberto De Vito,
Per poter scegliere...

Assunta Leone,
x l'autodeterminazione e la libertà dei cittadini

antonio zamperetti,
perchè non ho nessuna intenzione di lasciare che sia lo stato a decidere per me: sia nella vita che nella morte

Candida Leone,

Tommaso Caruso,

xxxxxxxx,
Ci impongono di tutto, ma non farci setire padroni della nostra vita significa annullare la nostra personalità. Cancellano un nostro diritto quando la nostra decisione riguarda solo l'individuo nel pieno rispetto di tutti gli altri.E' una vessazione anacronistica e medioevale che non rispetta le selte personali che per fortuna sono setremamente variabili perchè la società, in questo sfortunato paese dove in teoria non c'è un regime nè una religione di stato, è composta da individuidi diversa religione e principii. Fra poco dovremo farci spiegare dagli integralisti islamici cosa sia la democrazia.

xxxxxxxx,
Decido io sulla mia vita e sulla mia morre

xxxxxxxx,
Perche per quanto se ne discuta, ad un certo punto saro' solo ! E voglio decidere io !

Mario D\'Amore,
L'AUTO-determinazione è un diritto imprescindibile!

rita iannelli,
perché credo sia necessario mantenere alta la guardia con la propria passione civile contro i pericolosi attacchi alla nostra splendida Costituzione.

Giuliano Zaccarini,
Voglio essere libero di scegliere. La mia vita,e' mia. E' mio diritto decidere come morire . Grazie Eluana Grazie Beppino.

xxxxxxxx,
"Live and let die.."

Lorenzo Vangelista,
perche' sono laico

mirela pascu,

xxxxxxxx,
per la libertà di scelta

Antonella Fabbri,
per il diritto ad una morte dignitosa

Andrea Zannoni,
Voglio poter scegliere con la mia coscienza.

xxxxxxxx,
Perchè se davvero viviamo in democrazia voglio libertà di scelta

xxxxxxxx,
per l'autodeterminazione e la liberta' di scelta.

valter iasio,
sono un essere libero e voglio rimanere libero.. libero di scegliere

Pietro Muraglia,
E' necessario affermare il principio della libera scelta individuale, unico baluardo contro ogni confessionalismo e totalitarismo.

xxxxxxxx,
Perchè credo che ogni individuo abia il diritto di scegliere della proprio esestenza.

EROS GALLANTI,
La libera scelta è il diritto di ogni cittadino.

Edda Boletti,
Liberta' di scelta.

Luca Alessandro Borchi,

xxxxxxxx,
Perchè voglio decidere di come morire.

xxxxxxxx,
Per l'approvazione di una legge laica, perchè il diritto è personale.

Gabriele Modena,
L'autodeterminazione è un diritto inviolabile.

antonello pippia,
perche in uno stato veramente laico ciascuno deve poter compiere liberamente le proprie scelte senza ledere le libertà altrui, perchè sia la PERSONA in quanto dotata di raziocinio a poter scegliere, senza che queste scelte siano imposte dallo stato.

simona proserpio,
libertà di scelta

Viva Corà,
perché fino a che non metteranno per iscritto il contrario, io vivo in uno stato costituzionalmente laico, e perché penso che ciò che faccio per il mio cane o gatto, con pietà e amore, devo poterlo scegliere per me. Questi hanno più rispetto per una cellula viva che per il pensiero e la dignità del prossimo.

tommaso trezzi,
la peggiore delle libertà è più rosa della miglior prigionia

Pierpaolo Lanfrancotti,
La vita è il frutto delle nostre scelte. Nessuno dovrebbe scegliere per noi, ne vorrei lasciare questa responsabilità alle persone che amo.

Daniele Lena,
Perchè vivere non significa essere un segnale non piatto sul monitor di una macchina .

Antonio Bazzo,
una volta persa l'autocoscienza che rimane della mia vita? Rimane solo la possibilità di rovinare anche quella di parenti e amici ancora vivi che devono accudire un reattore biologico che aspetta solo di spegnersi.

Natalia Robusti,
Perchè è ora che anche noi faccimao sentire la nostra voce

Giuseppe Carrà,
The air of England has long been too pure for a slave, and every man is free who breathes it

xxxxxxxx,
per le libertà di scelta, che non deve essere in nessun modo limitata dalla decisione di un governo di uno stato laico seguendo un ideale cristiano.

xxxxxxxx,
Perche volgio la libertà di scegliere come morire.

Luisa Toffoli,
Perchè nessuno ha il diritto di decidere per me!

Giorgio Girgenti,
Perché è comunque accanimento terapeutico applicare un sondino invasivo per l'alimentazione forzata. Comunque intendo decidere autonomamente del miglior modo di morire o vivere.

Sofia Bergonzani,
Perché sono stanca di chi vuole negare le nostre libertà di scelta, decisione e pensiero. Molto stanca. Non ci lasciano nemmeno morire in pace????!

Zeno Menegazzi,
Per avere il diritto di scegliere veramente, senza nessuna imposizione politica e/o clericale.

tina caforio,
perchè credo che i malati abbiano diritto a preservare la loro dignità, soprattutto in situazioni gravi ed irrecuperabili: nessuno ha il diritto di impedire questa scelta. credo sia una questione di civiltà.

Florasol Accursio,
perchè voglio scegliere liberamente della mia vita e della mia morte

Maria Ventimiglia,

Veronica Siracusano Raffa,
nessuno può imporre nulla sulla mia vita!

xxxxxxxx,
per difendere il diritto di ogni cittadino di scegliere riguardo alla propria vita e per impedire la prepotente ingerenza del vaticano e del governo nella notre scelte private.

Lorenza Valentini,
Perché voglio scegliere come vivere e come morire.

Francesco Volpe,
Libero di vivere, libero di morire, siamo il fronte agnostico!

Roberto Ferretto,
E fondamentale avere la possibilità di scelta

Veronica Barbetti,
Voglio essere libera di scegliere della mia vita e della mia morte!!

xxxxxxxx,
Viva la libertà di scelta!

Bianca Coppola Bottazzi,
voglio essere libera di scegliere

Oreste Godi,
Perchè libertà eè anche autodeterminazione.

Giampietro Sestini,
La vostra battaglia laica e apartitica è anche la nostra. Grazie ad Eluana e Beppino Englaro, la gente comune si sta rendendo conto dell'importanza di poter decidere sulla PROPRIA vita. Grazie per la vs. iniziativa Associazione LiberaUscita www.liberauscita.it

xxxxxxxx,

Riccardo Di Stefano,
E' ovvio perchè aderisco. Ad altri non sembra così ovvio; e io aderisco anche per questo. Lasciar decidere alla chiesa, dall'alto della sua puerile follia isterica, come dobbiamo morire? NO Il loro atteggiamento durante la vicenda Englaro la dice lunga su quale sia il valore che danno all'uomo non sottomesso. Un indizio per tutti, sbattezzatevi.

rigolli maurizio,
penso che l'accanimento terapeutico sia oltretutto un "affare" vergognoso!

xxxxxxxx,

Lucio Mondini,

vania campanella,
per far rispettare i diritti di ognuno di noi

xxxxxxxx,
Credo in uno stato laico e non in uno stato confessionale vaticanista.

Michele Breveglieri,
Perchè sono stufo di vivere in una repubblica a sovranità limitata.

xxxxxxxx,
Non voglio vivere in uno stato religioso,dove personaggi a cui non riconosco alcuna autorità né ne condivido i valori, che vorrebbero imporre, decidano della mia vita

pasqua schena,
sono stufa delle interferenze religiose e politiche sulle scelte delle persone!

Raffaele Menna,

Giacomo Sorbi,
Perché da qui a voler gestire anche altre fasi delle vite altrui in completa mancanza di rispetto per l'autodeterminazione il passo è dannatamente troppo breve...

xxxxxxxx,

Marina Padovan,
perché è giusto che ognuno abbia il diritto di scegliere così come dlla propria vita, anche della propria morte

Simona Ferlini,
aderisco perché penso che tolta la libertà di coscienza sia tolta ogni possibile religione.

xxxxxxxx,

xxxxxxxx,
Perchè ritengo che l'autodeterminazione sia l'elemento fondante di ogni libertà umana

xxxxxxxx,
voglio vivere in uno stato di diritto e non in uno religioso.

Ennio Montesi,
L'Italia è una colonia del Vaticano. Fino a quando esisterà il Vaticano coi suoi stregoni che propagandano oscurantismo medioevale saremo sempre una nazione inesistente. Saremo sempre una nazione senza un vero parlamento, senza una vera democrazia, senza una vera libertà.

Claudia maria Calamani,
Perchè pochi non scelgano per tutti!

ilaria trivellato,
perchè vorrei morire a modo mio e non come vuole una gerarchia ecclesiastica che trasforma la nostra morte in uno strumento di potere. Secondo me pure dio disapprova, come tutte le violenze.

Luca Gambillara,
Perchè la mia vita è un percorso del quale solo io devo e posso essere artefice, anche quando è ora di innalzarsi ad un piano superiore.

Corrado Lazzaro,
Perche' la chiesa e soffocante e per senso civico

Pierpaolo Merola,
Fammi scegliere, voglio il testamento biologico, voglio una buona legge.

Maurizio Benazzi,
Perchè la coscienza individuale non puo' essere soffocata dallo Stato o da una classe politica succube della gerarchia cattolica

alberto tadini,
Perchè l'italia non sia una dipendenza della chiesa

Lucia Marchiori,
Perchè in caso di grave malattia voglio essere io a decidere se e quali cure mi devono essere somministrate.

maurizio arzenton,
x senso civico

fabrizio parmeggiani,
perchè non mi voglio rassegnare a vivere in uno stato succube di malati di mente in abito talare.

fernando sanna,
perchè voglio rimanere uomo libero

Erasmo Salvaro,
Perchè ritengo che sulla mia vita solo io debba decidere e non altri sulla base di loro credenze e convincimenti. Perchè sono arcistufo che altri, cattolici in particolare, debbano decidere e condizionare la mia vita.

xxxxxxxx,
perchè quando il corpo non riesce più a vivere con le proprie forze, allora è meglio lasciare che si compia la volontà divina. tutto il resto è una forzatura.

Mauro Marconi,
Perché temo che i parlamentari di tutti i partiti - salvo alcune lodevoli eccezioni - si stiano accordando per partorire un ennesimo obbrobrio in campo bioetico (vedi legge 40/04 sulla procreazione assistita)

Agostino ,
34 anni, malato oncologico, in prossimità di un delicato intervento...vorrei poter disporre liberamente della mia vita.

Matteo Bevilacqua,
non sopporto le ingerenze della gerarchia cattolica.

rodolfo argentati,
perchè sono io padrone della mia vita, perchè le tasse le paghiamo per avere dei servizi dallo stato, tra cui la sanità, che è a nostra disposizione solo per le cure che noi richiediamo, i medici sono a disposizione per consigliare, nò per imporre. La legge dovrebbe solo dire: è ammesso il testamento biologico, punto. Il contenuto ce lo mette ognuno di noi secondo le sue scelte, come garantito dalla costituzione.

Maria Luisa Gori,
Perchè Libertà è Autodeterminazione. Sempre.

salvatore palita,
La liberta' per tutti,famiglie,singoli che trovandosi in una situazione di fine vita ritengono inutile qualsiasi tipo di accanimento terapeutico.

xxxxxxxx,
sono nato libero e libero voglio rimanere

Andrea A. La Bozzetta,
è un diritto di tutti poter decidere della propria vita.

Bruna Lanaro,
Perché voglio una morte dignitosa e non voglio pesare sul cuore di chi dovrebbe occuparsi di me in una eventualità simile a quella di Eluana.

Tiziano Martini,
Perché credo nella libertà di scelta, e perché la mia idea di un Paese democratico è quella di un Paese pluralista, in cui tutte le diversità di opinione su temi eticamente sensibili siano rispettate davanti alla legge.

paola sanna,

Ramona Fahrni,

Giada Erika Lupano,
Perchè credo sia ignobile fare leggi fasciste sulle basi di convinzioni religiose. Perchè credo nel diritto costituzionale di poter scegliere a quali terapier sottoporsi o non sottoporsi.

Luigi Saso,
Perchè voglio scegliere se essere alimentato artificialmente o no in caso di vita vegetativa.

xxxxxxxx,
E' una scelta di libertà

Priscilla Di Deo,
Perchè la mia vita appartiene soltanto a me...

DIEGO PAROLINI,
Perchè ognuno deve poter decidere in libertà della propria esistenza.

Federico Granchi,
Perchè è un mio diritto. Quale altro motivo più importante ci può essere?

;arcello Milesi,
perchè in uno stato laico e liberale ognuno deve poter prendere le decisioni riguardanti le proprie cure personali. Se nemmeno più il nostro corpo ci apparterrà allora non saremo più in uno stato laico e liberale ma saremo in uno stato integralista che pone le volontà degli esponenti di una singola religione sopra ogni cosa!

umberto petranca,

Giulio Picchiotti,
perchè nessuna legge o nessun dogma possa mai decidere il mio destino. Proprio perchè ogni vita è sacra e unica, è giusto che ognuno di noi abbia la libertà di scegliere come condurla o come terminarla. Fammi scegliere: ne va della mia vita!

rosa bonfanti,
Perchè voglio essere libera di morire dignitosamente.

Vito Schiraldi,
La libertà di ognuno finisce né prima, né dopo l'inizio delle libertà altrui. IO SONO MIO.

Roberto Lava,
desidero essere libero di lasciare liberi

Francesco Falcone,

giulia mundula,

Pietro Scarone,
Perché voglio che in Italia ci sia una legge come la Legge Leonetti in Francia. Rispetto dell'autonomia del malato.

Raffaele Angelo Bochicchio,
per la mia autodeterminazione

xxxxxxxx,
La mia vita appartiene a me, non ad un ipotetico dio

Claudia Vago,

alessandra siragusa,
perchè vorrei essere libera di scegliere

Dario Caroli,
non ho scelto nemmeno di venire al mondo

elena pisa,
voglio poter scegliere.

xxxxxxxx,
Sono per l'autodeterminazione e contro l'ingerenza clericale.

xxxxxxxx,
perchè sono e voglio rimanere una persona libera di decidere della mia vita e quindi anche della mia morte

GIianfranco Vignani,
liberta' vo cercando

Chiara Murgia,

daniele nobile,
Perchè è un diritto fondamentale dell'individuo.

xxxxxxxx,
chi alti dovrebbe decidere per me?

Gianfranca Fois,
Voglio essere libera di scegliere i trattamenti medici ed eventualmente rifiutarli, voglio la possibilità di sottoscrivere ,come molti europei,un testamento biologico serio, degno di un paese civile.

andrea boltar,
perchè voglio poter decidere io quando ancora sono capece di decidere e perchè credo in uno stato laico.

Massimo Brignolo,
perchè ciascuno possa scegliere in piena libertà

xxxxxxxx,
perchè ognuno ha diritto di decidere della propria vita e della propria morte

Lorenzo Galoppini,
Perchè la tragica vicenda di Eluana Englaro mi ha convinto che stiamo scivolando sempre più verso una dittatura clericale dove altri pretendono di decidere per noi e vogliono impedirci di disporre liberamente della nostra vita (e della nostra morte, all'occorrenza).

Bruno Moretti Turri,
Perchè sono un homo sapiens, NON sono un teopiteco neander-vatikaliano.

xxxxxxxx,
Libertà!

francesco falanga,
perchè nessuno puo' limitare le decisioni , e di conseguenza la libertà , di un cittadino, soprattutto se in ballo c'è la vita , la morte e la non vita!

Eliseo Serpolla,
Perchè la vita è mia e la gestisco io

Marino Cervetto,

xxxxxxxx,
aderisco perchè credo fermamente nella libertà di scelta di ogni individuo nell'ambito della sua vita. Voglio difendere i miei diritti di poter vivere o morire come meglio io credo, nulla togliendo alle scelte altrui. perchè la libertà non torni ad essere solo una speranza ma resti un modo di vivere.

Marco Canonico,

Daria Castelfranchi,

lorella fanotti,
Perchè in un paese civile si fa così, si sceglie.

Cesare Davide Andriani,
no alla legge porcata che stanno facendo!!

Veronica Colella,
perchè credo fermamente nell'autodeterminazione

Massimo Piscopo,
Perché credo che ognuno debba disporre liberamente della propria vita.

Andrea Furin,
Lo Stato e il Vaticano non si devono intromettere nelle sofferenze private

Giampiero Aresu,
NESSUNO Stato, Regno del Vaticano compreso deve arrogarsi il diritto di scegliere per me o sostituirsi a chi,in caso di mia impossibiltà sarà tenuto a rispettare la mia volontà. Non vorrei essere lasciato in mano a suore, preti, o medici obiettori. La vita, ringranziando i genitori appartiene a me non a dio o ai suoi rappresentanti sulla terra.

Andrea Jucker,

Loredana Acanfora,
Perchè nessuno scelga per te

Davide Di Cioccio,
perchè la libertà di scegliere cosa fare della propria vita sembra essere stata dimenticata

Stefano Rosanelli,
nessuno può decidere questo per me, e io non ho il diritto di decidere per nessun altro

Franca Antelli,
perchè da biologa conosco bene la differenza tra la vita e la morte e non voglio delegare ad incompetenti politici attestati su posizioni pregiudiziali il mio futuro. Franca

Antonio Pessini,
perchè un branco di politicanti ignoranti e presuntuosi non si possono permettere di decidere per me.

Mauro Venturini,
Se sono cosciente ho il diritto di accettare o rifiutare qualunque trattamento mi venga proposto da un medico. Non voglio che questo diritto mi venga tolto una volta che mi capiti di non essere cosciente!

Vilfred Moneta,

francesca mottadelli,
è giusto che ognuno possa scegliere liberamente, senza imposizioni

Corrado brencich,
Ogni persona ha diritto di scegliere quali trattamenti accettare e quali no.

Luisella Vignani,
Da anni ho scritto e comunicato a parenti, nedici e amici la mia volonta' di rifiutare accanimento terapeutico e varie cure invasive.E' na ia liberta'.

Giada Notarfrancesco,

Chiara Caccamo,

Francesco Guerini,
perchè il Testamento Biologico è uno strumento indispensabile in un paese civile

Alessandro Marilli,
perchè nessuno, e tanto meno la chiesa, possa decidere sulla mia vita!!!

Serena Barolo,

xxxxxxxx,
aderisco perché ciascuno possa decidere liberamente quali trattamenti vuole che gli vengano somministrati e quali no in caso si trovi in stato d'incoscienza. questo rispecchia in pieno il mio pensiero.

Rosano Casagli,
Perche' trovo intollerabile il solo pensiero che qualcuno possa sequestrare il mio corpo e torturarlo in modo sadico e feticista nella impossibilita' di difendermi

Mario Masneri,
Perchè sono fermamente convinto che chiunque voglia far credere ad una persona che la sua vita non le appartenga, o lo fa per sottometterla o lo fa per ignoranza.

Robert Alexander,
Perche' nessuno mi conosce meglio di me stesso e puo' quindi sapere meglio di me quali siano i miei desideri.

marianna illiano,

Dimitri Giunchi,

Fiorella Tonello,
Aderisco perché sono per la libertà di scelta

xxxxxxxx,
voglio la libertà di disporre della mia vita.

Geromina Pavese,
perchè voglio decidere io della mia vita o non vita

chiara silla,

Luigi Gastaldi,
Perche` credo che la vita sia mia e non a disposizione di gerarchie, ideologie o religioni che ne decidano le sorti. A maggior ragione in situazioni estreme.

Chiara Rognone,
Aderisco perchè credo di avere molto più diritto di scegliere su tutto ciò che mi riguarda rispetto a qualunque altro soggetto.

Filippo D\'Ambrogi,
perchè io sono mio

Gaetano Alberghina,
una scelta di civiltà

Francesca Malvani,
Nel nostro paese è stata abolita la pena di morte, ma non la pena di vita: due pesi e due misure?! Non sempre vale la pena vivere, la vita dev'essere umanamente sostenibile, degna di essere vissuta, non una prigione di dolore per sé e per i propri cari, un peso per sé, per la famiglia, per la società intera. Preferirei morire di fame e di sete in 3 giorni piuttosto che agonizzare per 17 anni, come è accaduto alla povera Eluana Englaro, o morire rapidamente con un'iniezione come Piergiorgio Welby, che ha dovuto attenderla per troppi anni, anche lui, e per di più era conscio della sua tragica situazione, mentre Eluana non se ne rendeva neanche più conto, a quanto dicono i medici e suo padre. Vorrei poter liberarmi come loro dal giogo di una vita senza senso, oltre a quello di rovinare quella degli altri. Vorrei che fossimo tutti liberi, davvero, anche di morire. E' un nostro diritto umano, in parte garantito anche dalla Costituzione.

xxxxxxxx,
perchè desidero che ognuno possa avere la libertà di decidere la qualità della propria vita

xxxxxxxx,
xke' voglio decidere cio' ke e' bene e meglio della mia vita fino alla fine.anke se cio' la mia decisione non dovesse piacere troppo alla Chiesa o allo Stato...

Paolo Tiengo,
Appunto perchè voglio scegliere

Sandra Campo,
Aderisco perchè la vita è MIA e voglio poter decidere come viverla e come concluderla,è assolutamente un DIRITTO NON NEGOZIABILE!

Davide Orlandi,
Perché la responsabilità sulla nostra vita appartiene a noi soltanto, non ad entità sovrannaturali, allo stato o ad ideologie di partito. Solo a noi stessi.

dorotea cerra,
per la libertà

Gianfranco Faga,
Voglio decidere io della mia vita e voglio che di questa esigenza mia e, credo, di quasi tutti si renda conto chi deve legiferare e che abbiamo eletto a quel compito

Giuseppe Salvatore Gallo,
Possibilità Di scelta, nessuna imposizione moralista. Facciamo vedere a questi buffoni che non possono costringerci a vivere una vita che non vogliamo.

Carola Barbero,
perchè il diritto alla vita non nega il diritto alla morte

Fabien Butazzi,

Cristina Falvella,
perchè ciascuno deve poter scegliere per sè stesso, si chiama libertà e\o libero arbitrio

Letizia Di Maggio,
per testimoniare la necessità di una legge sul testamento biologico

Alessandro Dallolio,
perchè la libertà di scegliere è il primo diritto per ogni individuo

xxxxxxxx,
perchè non mi devono rompere i coglioni!

barbara pierucci,
perchè si sappia che le persone hanno gli strumenti e la volontà di esercitare il diritto di scelta su una materia tanto delicata e soggettiva; perchè si sappia che non siamo più disposti a delegare ad altri, istituzioni o gerarchie religiose.

xxxxxxxx,

Paolo Profita,
Sono libero pensatore, ateo e libertario.

Stefano Sampietro,
Per non dovermi preoccupare

davide buttitta,
Aderisco affinché ci sia possibilità di scelta per chiunque!!!!!!!!!!!

Ignazio Atzeni,
Aderisco affinché ci sia possibilità di scelta per chiunque; scelta non imposizione. Non può una scelta personale essere demandata a chicchessia, e sicuramente non ad un medico a cui ci si deve rivolgere con fiducia e non col timore di vedere la propria volontà calpestata dal “credo” e dalla discrezione dello stesso medico. Per la libertà individuale, per lo stato di diritto, per la laicità e la aconfessionalità dello stato, per la democrazia non condizionata.

Bruno Dei,
Perchè non stanno semplicemente ledendo un mio diritto, ma il senso stesso del mio esistere.

Simone Cirillo,
For great justice.

xxxxxxxx,
Perchè questo paese deve liberarsi dal giogo vaticano

Antonio D\'Eramo,
Perchè nessuno può arrogarsi il diritto di decidere per gli altri, mentre tutti hanno il dovere di battersi perché gli altri siano liberi di decidere per se stessi.

Ezio Spinardi,
Ritengo che siamia diritto pretendere che del mio corpo in caso sia ancora in vita, ma non in grado di difendersi, vengano rispettati le mie idee e ilmio veler per quel che lo riguarda.

Sebastiano Vinci,
Per avere ed affermare la libertà di scelta e di autodeterminazione su quanto concerne la dignità dell'essere umano in ogni condizione venga a trovarsi. Perchè vorrei una società realmente pluralista. Perchè sono costernato da certi regressi a diversi livelli. Perchè non impedirei ad un altro essere umano di scegliere per sè, secondo ciò che crede o che pensa, nei momenti più critici dell'esistenza. Perchè sono spaventato da chi è talmente certo da voler imporre i suoi valori, astratti da una situazione precisa e concreta, anche a quanti pensano diversamente e lo manifestano.

Manuela Grutta,
Perchè il corpo è mio e di nessun altro.

Sperti Alfio,
aderisco perchè lo ritengo un diritto fondamentale di ogni cittadino. D'altro canto nessuno vuol negare a chi, per motivi suoi di culto, volesse tormentarsi in un letto per una decina d'anni, di farlo.

Gianni Mossi,
Perché credo nel diritto individuale all'autodeterminazione, uno dei pilastri della democrazia liberale. Perché voglio una legge SUL testamento biologico e non CONTRO di esso. Perché sono stanco di avere attorno persone che vorrebbero impormi la loro miope etica, che non condivido affatto, fondata su di un presunto comando divino.

gaspare mazzei,
Perché non gli appartengo, perché c'è un limite oltre il quale il senso di oppressione diventa asfissia, perché esigo rispetto. Non voglio che decidano al posto mio, non voglio che vivano al posto mio.

Lisa IRENE - MECHELLI,
CREDO NEL TESTAMENTO BIOLOGICO; SONO AMERICANA DOPPIA CITTADINANZA - ITALIANA. I MIEI GENITORI, TUTT'ORA NEGLI USA, 70ENNE, HANNO DI GIA' SISTEMATO, DA ANNI, IL LORO TEST.BIOL. GRAZIE A DIO, DATO CHE LA MIA MADRE ORA SI TROVA NEL ULTIMO STADIO DI ALZHEIMER'S: NON PUO' PARLARE, SORRIDERE, SPOSTARSI LE ARTI, MASTICARE....

Antonello Zecca,
Nessuno può imporre una scelta etica, lo Stato deve essere laico e deve creare il quadro affinché la pluralità di visioni del mondo possa avere adeguata rappresentanza e soprattutto strumenti per poter liberamente mettere in pratice le proprie scelte

Paolo Licheri,
Perché credo nella libertà.

Luigi Tosti,
Perché la vita non è un "dono" di Dio e perché la prova più evidente dell'inesistenza di Dio è l'esistenza della Chiesa cattolica.

Enrico Pironio,
per sostenere una legge che lasci piena libertà di scelta alla persona per quanto riguarda la fine della propria vita.

milena pedduzza,
nessuno può imporre le proprie scelte di vita ad altre persone.. ognuno DEVE essere libero di decidere della PROPRIA vita, senza gettare questo fardello nelle spalle degli altri, soprattutto dei propri cari..

Luciano Vernaschi,
Perché non voglio patire sofferenze inutili, e perché voglio vivere in un paese civile.

Maria Emanuela Zene,
perché credo nell'autodeterminazione

Umberto Taddei,
Perchè la vita è mia e solo mia e perchè spero che una volta o l'altra questo paese diventi veramente un paese civile.

Daniela Guida,

Michele Bacci,
Il mio corpo e la mia vita sono miei,miei soltanto. Ho diritto di decidere io quando e perchè darmi sostentamento e/o tormento.

Edo Grandinetti,
Per la democrazia, per me stesso, per i miei cari, per la libertà.

Alessandro Candini,
Aderisco perchè della mia vita voglio decidere solo e soltanto io. Non è un ragionamento complicato.

Roberto Grendene,
perché... TI DICONO CHE NON PUOI DISPORRE DELLA TUA VITA NON TI DICONO CHE NE DISPORRANNO LORO www.uaar.it

Manlio Padovan,
Perché sono ateo, perché amo la libertà, perché intendo decidere io della mia vita e della mia morte.

Cristiano Spinelli,
Perché non accetto che altri decidano per me.

stefania serpico,
perchè ho 18 anni e credo di rappresentare il futuro,e non ho nessuna intenzione di permettere a qualcuno di decidere cosa fare della mia vita.

Barbara Rè,
Per il DIRITTO di scegliere.

Chiara Colcera,
La mia vita appartiene SOLO a me!

Jacopo Capucci,
Per poter decidere per me stesso.

Luca Tolomelli,
La mia vita appartiene SOLO a me!

Giovanni Cassanese,
Perché spero che tra dieci anni sia un diritto che nessuno metterà più in discussione.

ANNA DI VITA,

Carlo Schiavo,
Perché è giusto farlo; è giusto potere disporre liberamente della propria vita.

Alessandro Dalvit,

scilla roncallo,
per la liberta'.....

Matteo Piras,

Giuseppe Russo,
Non voglio suore misericordine che giochino col mio corpo incosciente, voglio andarmene con dignità senza che nessuno mi cacci un tubo in gola o mi buchi la pancia con una PEG, CONTRO LA MIA VOLONTA'

Angela Marino,
Perchè l vita è mia e me la gestisco io!!!!

Ivano Marino,
Aderisco perchè non voglio che altri decidano per me in merito alla mia vita e alla mia morte.

marco lauri,
Perché libertà è sì cara... (cit.)

Raffaele Carcano,

Gian Luca Cantù,
Perché la mia vita è mia così come la mia morte.

Alessandro Pomes,
Non ha importanza cosa possa essere considerato terapia medica e cosa no, il diritto a disporre del proprio corpo e della propria vita è inviolabile.

xxxxxxxx,

Luigi Grimaldi,
Perchè non volendo imporre a nessuno la mia volontà sul fine vita non voglio neppure che nessuno, religione, istituzione statuale o persona possa imporre la sua volontà sulle mie scelte legate al modo di chiudere dignitosamente il mio percorso personale.

Giovannella Alfano,
perchè non siano idee bigotte e limitate a decidere del corpo e della (non) vita di altri meno fortunati

Pasquale Pagano,
Aderisco perché tengo molto alla mia libertà e se voglio difenderla mi batto perché gli altri la possano mantenere

Raoul Bonfiglioli,
Le persone devono essere libere di scegliere come morire e non solo...!!! Comunque la legge deve dare a tutti, e ripeto a tutti la possibilità di scegliere democraticamente rispettando i valori della vita (per vita intendo la quotidianità del fare e dell'essere), se manca o venisse nel tempo a mancare, allora voglio poter scegliere coscientemente-autonomamente... sempre. Grazie

Teresa Bonifacio,
Perché nessuno può condannarmi a proseguire una vita che non dovessi reputare tale.

mario peci,
credo nella libertà di religione e quindi anche nella libertà di non credere. Quindi non voglio essere asservito ai precetti e comandi di qualsivoglia religione. Perchè nessuno possa disporre del mio corpo contro la mia volontà !!!

Simona Bartoccini,
Perchè non si debba essere prigionieri del proprio corpo, ma si possa essere liberi di farne ciò che si vuole ... Perchè essere liberi passa anche da qua!

xxxxxxxx,

Nadia Volpe,
nadia.volpe@libero.it Perché se un giorno dovessi trovarmi nelle condizioni di una vita da "vegetale" e se i medici considerassero il mio stato definitivo ,o anche, con una possibilità di risveglio ma con gravi handicap fisici e/o psichici e/o cognitivi, preferirei poter scegliere di morire. E,penso,che ognuno sia libero di scegliere cosa è vita e cosa nn lo è per la propria persona.

chiara preti,
perchè la responsablità è personale, perchè lo stato deve dare ai cittadini l'opportunità di vivere e morire come più desidera, perchè a quelli che mi dicono con chi fare figli, come farli nascere, vivere e morire io non do credito, perchè esiste una sfera intima e personale della vita dove non c'è spazio per i compromessi, perchè in italia chi crede in qualche dio deve smettersela di voler imporre a tutti gli altri, credenti e non,grazie all'appoggio di una politica debole e cinica, le sue scelte di vita.

silvia osella,
perchè la vita è la mia

Mauro Del Fa,
per la piena libertà di scelta della persona

Roberta Di martino,
perché la decisione spetta a me

Marco Longo,
perché la vita è mia

Matteo Busolin Lucatello,
per la libertà di scelta

Valentina Baldi,
perchè voglio avere il diritto di vivere e morire!!!

Oriano Brunetti,
Perchè voglio essere libero di scegliere se continuare una vita fittizia o morire con dignità, perchè non voglio che i miei cari soffrano la mia morte per anni come nel caso di Emanuela, perchè non voglio una NON VITA!

xxxxxxxx,
Per la libertà di ognuno!!!

Claudia Genova,
perchè esiste gente che non ha rispetto di niente e di nessuno e pretende di sapere e proferire!! io sono padre madre e dio di me stessa

xxxxxxxx,
perchè meglio di me nessuno sa cosa voglio.

Erica Maltempi,
Perchè desidero poter scegliere nella piena libertà e nel pieno delle mie facoltà

chiara cacciarelli,

Nicola Biricchini,
Voglio esser libero di scegliere cosa è giusto per me.

Daniela Quaranta,
perche` devo essere solo io a decidere cosa e` giusto pere la mia vita e perche` rimanere in vita in determinate condizioni sarebbe solamente un'ulteriore sofferenza per le persone che mi vogliono bene.

Alessandro Loppi,
La MIA vita è MIA. La MIA morte è MIA. Né il papa né lo Stato possono decidere del MIO destino.

xxxxxxxx,
io sono mio...

silvia nerini,
nessuno ha il diritto di scegliere al posto mio su un tema così cruciale e decisivo

Vladimiro Lanfranchi,
E' un orrore pensare che lo Stato possa obbligarmi a mangiare e bere in modo artificiale senza che io lo voglia.

Paolo Galimberti,
Perchè è giusto che ciascuno abbia il diritto di scegliere come percorrere la strada che lo porta alla morte. Perchè questo diritto non diventi un dovere quando una persona è di peso x la famiglia e/o la società. Perchè ciascuno possa o meno esercitare questo diritto in base alla proprie convinzioni religiose, sociali, etiche e filosofiche.

Raffaele Carabbio,
Dobbiamo accompagnare il nostro paese verso un futuro migliore.

Andrea Saracini,
Perché la vita ed il corpo sono della singola persona, non dllo Stato o della Chiesa. Libertà di scelta.

Manuela Tona,
Perchè credo nell'immortalità dell'anima e quando non può più espletare il suo compito attraverso un corpo tenuto in vita da macchine senza possibilità di interagire col mondo materiale è giusto che prosegua il suo percorso spirituale liberamente, magari in altre vite!

Beatrice Paradisi,
Perchè ritengo che la vita di ogni sigolo individuo in condizioni di sofferenza e malattia grave debba essere gestita e decisa solo da chi realmente la sta vivendo e non da una politica o una religione che per protrarre falsi ideali e interessi vorrebbe prolungare le sofferenze di chi è già in fin di vita. é importante non giudicare e rispettare il volere di un malato e dei suoi familiari perchè morire tra 1000 tormenti quando il tuo destino è già segnato sarebbe una cosa da provare per tutti coloro che hanno la presunzione di dire cosa si deve fare...chissà forse dopo avere provato certe sofferenze anche gli igoranti e i bigotti cambierebbero idea...il problema è che queste persone pensano sempre che a loro non accada nulla...

Marina D\'Alessandro,
Credo nella libertà di scelta

rossella sirtori,

elisabetta scotti,
perchè non concepisco un mondo in cui non posso scegliere il mio destino

Piero Ferrari,
Aderisco perchè voglio essere libero0 di decidere almeno come morire di decidere almeno come m0o0rire p erchè vogli0 o essere liber0o almeno della mia morte

xxxxxxxx,
il mio perchè è "Nel tempo che resta" di F.Ozon Norasmind

enrica paradiso,

Eugenio Cappuccio,

gianfranco cunsolo,
giù le mani dello Stato dalla mia persona e dai miei cari

Patrizia Rossini,
Perché deve essere un diritto della persona scegliere di morire dignitosamente

donatella damiani,
contro tutte le ideologie e superstizioni per una libertà che vedo sempre più in pericolo

Valeria Bobbio,

xxxxxxxx,
perchè credo nella libertà dell'individuo e nella sua capacità di decidere per la propria vita

lorenzo bernardini,
per dare fastidio al re crucco di roma e province

Gabriella Rendina,
perchè credo nella coscienza individuale, nella libertà di scelta, nella dignità umana; e perchè la vita e la morte non debbano essere temi di sfruttamento politico e mediatico.

Luciana Candela,
libertà di scelta, sempre!

antonia vernile,
perché NON VOGLIO la NON VITA!

pierpaolo monaco,
perchè credo nella libertà di scelta come fondamento della dignità umana.

Cristina Vitali,
perché nel 2009 sono maturi i tempi... basta accanimento terapeutico contro la volontà!! Voglio poter scegliere IO della mia vita (o della mia morte)

Emilio Cacciatore,
aderisco: alla pace dell` anima e dignita' di un essere umano!!

xxxxxxxx,
Perchè ogni persona ha il diritto di poter scegliere della propria vita.

Rita Adesso,
NESSUNO e dico NESSUNO, tranne ME, può decidere della MIA vita

Filomena Menna,
La libertà di scelta è la chiave della vita....

Emanuela Sacco,
Perchè voglio sentirmi libera di vivere e morire dignitosamente. La MIA vita appartiene soltanto a me e voglio essere io a decidere, quando sarà il momento, come scegliere di morire!

stefano baiocco,
per il diritto di poter scegliere

Anna Maria Alonge ,
perchè amo la libertà di scegliere

Massimo Arduini,
Perché voglio decidere, io, adesso che posso farlo!

Lorenza Cavatorta,
Per la libertà di ognuno di noi di decidere in che forma restare su questo mondo.

mario Musmarra,
non sopporto assolutamente l'idea che una "QUALSIASI" associazione religiosa o politica per i propri interessi economici e promozional€i possa incidere sulla mia salute lasciando sbarrata la ricerca sulle staminali e contestualmente obbligarmi a vivere come un vegetale

Alessandro Rais,
è un diritto inalienabile

Alemanno Angelica,
perché va difesa la dignitá della vita e della morte

Graziella Pampaloni,
perchè nessun altro decida al mio posto

xxxxxxxx,
Per la libertà di scelta.

xxxxxxxx,
voglio poter decidere io per quanto riguarda la mia vita, voglio scegliere!!!

Chiara Tardioli,

roberto cadeddu,
perchè la vita è mia

flavia madaschi,
voglio potere decidere quali cure e quale alimentazione mi deve essere somministrata nel caso in cui non sia in grado di farlo

PAOLA SANGES,
ritengo che la libertà di scelta di ogni individuo sia una sacralità indiscutibile

xxxxxxxx,
Aderisco perchè in questo paese tutto viene sfruttato a fini politici, persino la dignità di una persona e dei suoi cari.

Mario Santoro,
perché siamo esseri umani ed in quanto tali liberi di scegliere e di far scegliere

xxxxxxxx,
La dignità dell'uomo consiste anche nella libertà di decidere che fare della propria dignità!

Laura Bandinelli,
per il rispetto della dignità umana

Laura Sciarabba,
Sono convinta che ad ognuno di noi spetti il diritto di poter scegliere sulla propria vita anticipatamente circa le decisioni da assumere nel caso ci si trovi in stato di incoscenza. Temo soprattutto in una legge che non risponda a questa necessita' di libera scelta, che riconosca cioe' che alimentazione ed idratazione non sono presidi terapeutici, e percio' lasci inalterate dolorose situazioni come quella verificatasi per Eluana . La sua morte/liberazione ha il significato di aver portato alla luce questo aspetto.

Laura Moscardini,
Sono fermamente convinta che ad ognuno di noi debba essere riconosciuto il diritto di liberta' di scelta sulla propria vita , senza per questo non essere un civile e corretto cittadino.

xxxxxxxx,

Andrea Favilli,
Né uomo né Stato ha il diritto di scegliere sulla MIA vita. E con tutti i problemi che abbiamo i nostri politici non hanno altro di meglio da fare che toglierci anche quei pochi diritti che abbiamo...

Matteo Giusti,
Perché la libertà è il bene più prezioso.

xxxxxxxx,
è come quando ho preferito che il mio criceto non soffrisse più per il cancro che lo stava devastando....esattamente perchè lui non avrebbe voluto che dovessi scegliere per lui e io non voglio che altri scelgano per me del mio morire.

xxxxxxxx,
perchè sono!

xxxxxxxx,
Aderisco per tutti quelli che vivono in Italia affinchè anche lì si possa vivere dignitosamente la propria morte e quella altrui. Un film da vedere: The sea inside (Il mare dentro)

elisabetta aritzu,
voglio la libertà di decidere cosa fare, sì al testamento biologico

xxxxxxxx,
credo che si debba dare a tutti la possibilità di scegliere quali cure ricevere .

Gabriele Bertella,
Voglio scegliere io come morire.

Francesco Loddo,
xkè già qst paese c da poca scelta... almeno x morire voglio decdiere io come

Valeria Davolo,

tommaso duranti,
perchè credo di potere scegliere come andarmene

Stefano Tombolini,
Perché voglio poter scegliere!

luca massaro,
perché sono un indeciso

Adriano Zenilli,
Perchè oltre al diritto alla vita esiste anche il diritto ad una morte dignitosa e non può essere una macchina o un sondino a tenere legata un'anima ad un corpo che è già morto.

Chiara Di Blasi Lo Cuccio,
Voglio poter decidere sulle modalità della mia morte, in caso di necessità.

giuseppina sfamurri,
aderisco perchè la libertà di scelta fa parte dei diritti umani!

xxxxxxxx,

francesca de gaetano,

Ernesto Di Lorenzo,
Semplicemente sono per l'autodeterminazione ed il rispetto di Tutte le Volontà

xxxxxxxx,
perchè solo io posso decidere se e quali trattamenti fare al mio corpo

xxxxxxxx,

Massimo Barberi,
Perchè nessun governo può decidere della mia vita

xxxxxxxx,
Voglio vivere e morire con dignità. E desidero che tutti abbiano questa opportunità.

Elisabetta Chemello,
perchè nessun altro possa mai sciacallare sulla mia vita per affermare valori o non-valori non miei

vitaliano gazzabin,
Affinchè nessuna manomorta possa posarsi sulla nostra vita.

laura licata,
perchè voglio essere libera di scegliere

xxxxxxxx,
Credo fermamente nella libertà di ogni individuo al di là del suo credo religioso. Credo che i passi in avanti fatti dalla scienza e dalla medicina siano una benedizione per i nostri tempi ma debbano arrendersi alla volontà dei singoli.

Paolo Santorum,
Per avere la scelta di come morire, nell'attesa della scelta di come vivere... ;-)

lavinia angelini,
perché in una società moderna e civile una persona ha diritto di decidere anche sulla propria morte.

Massimo Bertuzzi,
"Ma se a me, socialista da sempre, offrissero la più radicale delle riforme sociali a prezzo della libertà, io la rifiuterei, perché la libertà non può mai essere barattata" Sandro Pertini

BEN AMMAR ASMA,
Perchè penso che la libertà sia l'unica vera ricchezza.Nessuno possa infierire sul corpo di ogni uomo, violentarlo con cure che non desidero, le proprie convinzioni del uomo e il suo proprio senso di dignità.

Luigi Cavalieri Manasse,
Per difendere il diritto di scelta, sopra tutto se si parla della propria vita.

alberto mega,
libero come Costituzione stabilisce...

Nilde Casale,
perchè non voglio nessun accanimento terapeutico su di me

lucia corsetti,

Alessandra Valente,
Perchè è orribile lasciare a chi rimane il peso di una scelta tanto grande.

Monica Pazzaglia,
Perchè ogni individuo sia libero di scegliere della propria vita

Gaetano Salina,

xxxxxxxx,
perchè voglio una morte dignitosa

Ilaria Cappellato,
perchè la possibilità di scelta è un diritto

Marta Innocenti,

Giovanni Petruzzi,
In un Paese civile che ha l'ambizione di essere un Paese modero e laico, è doveroso che il cittadino possa scegliere, tra una vita solo biologica e una morte dignitosa.

Andrea Chiellini,
perché il principio di autodeterminazione di una persona non possa subire limitazioni, soprattutto da parte di chi creda nell'indisponibilità della vita rifiutando il rispetto della volontà di avere dignità anche nella morte

Donatella Costa,
Perchè credo nel LIBERO ARBITRIO aldilà di qualsiasi credo religioso o ideologia politica; credo nell'amore infinito dei miei familiari, uniche persone cui affiderei ogni responsabilità sulla mia vita, diverse da me, qualora io non fossi capace di decidere per me stessa. Vorrei che le mie volontà fossero CHIARE e NON PRESUNTE!

Pablo Docimo,
La libertà di scegliere la dignità è un diritto fondamentale della persona

barbara Pellegrini,
Perchè sono una sostenitrice del rispetto della persona, e ho un'idea molto elastica sulla pornografia, e non vorrei applicata su di me vedendomi condurre una vita non vita da persone che vogliono consolarsi della loro.

Štefan Čok,
perchè il diritto alla scelta è, appunto, un diritto

xxxxxxxx,
Perchè è giusto!

Stefania Pinardi,
Perchè credo che la libertà sia l'unica vera ricchezza,la possibilità di scelta sia il segno della condizione umana...poi ognuno sceglie secondo la propria coscienza, le proprie convinzioni e il proprio senso di dignità.

Costantino Soudaz,
Perchè credo che ogni uomo debba essere libero di scegliere le cure al proprio corpo sempre ed in ogni momento.

xxxxxxxx,
Per poter avere fino alla fine una dignità!!!

xxxxxxxx,
perchè sono convinta che sia un mio diritto il poter scegliere

Stafania Beltramino,
Perchè voglio la libertà di scegliere.Non so se farei togliere il sondino,ma almeno voglio poter scegliere.lasciare un testamento scritto.

Sabrina Pala,
Perchè ho sempre deciso cosa fare e che strada prendere nella mia vita, e l'ho fatto da sola e con dignità

xxxxxxxx,
Perchè non voglio che siano i politici a decidere della mia vita.

Domenico Shabbatai Petraro,
Perche'non si debba fare mai piu' uso indiscriminato della prevaricazione.

Angelo S,
perchè voglio essere libero nella vita ma sopratutto davanti alla morte. rispetto e libertà.

cristiana barbisan,
perché decido io di me stessa

Giovanni Missaglia,
Perchè tutti possano scegliere, perchè i parlamentari non votino, in nome della libertà della loro coscienza, una legge che tolga a tutti la libertà di coscienza.

sophia luypaert,
perche voglio poter scegliere

Carmela Maione,
perchè non ci si può ricordare di avere una coscienza solo quando serve per calpestare quella degli altri. credo che sia stata questa la fonte di tutti i totalitarismi.

Marco Bindoni,
per essere libero di pensare conla mia testa

Elisa Somaschini,

xxxxxxxx,
per la libera scelta

xxxxxxxx,
Perchè voglio decidere ed evitare di far vivere ai miei cari lo sciacallaggio mediatico di questi mesi

xxxxxxxx,
perché mi reputo più adatto a scegliere della mia vita di qualsiasi altra persona o istituzione. la responsabilità della qualità e della durata della mia vita deve essere innanzi tutto mia.

Gennaro Ferraiuolo,
perchè mi sembra addirittura banale per un paese normale quello che si sta cercando di affermare...

Sandro Vagnoli,
Perchè voglio che i miei figli ed i miei nipoti possano vivere in un paese libero, voglio che lo Stato rispetti allo stesso modo sia i credenti che coloro che non credono o credono in altro, voglio che la pietà umana abbia il sopravvento sulla barbarie, voglio che sia sconfitta l' atroce perfidia di quanti strumentalizzano i drammi altrui.

anna benassai,
Perchè credo che la libertà sia la cosa più importante, perchè così come vorrebbero prevedere il testamento biologico non lo farà nessuno ed oltre tutto costerà (percelle del notatio e del medico). Non vedo perchè degli estranei a cui non importa nulla della mia vita, così come non importava di quella di Eluana Englaro debbano imporre le proprie convinzioni.

Massimiliano D\'Ospina,

Claudio Cremaschi,
... e c'è ancora bisogno di dirlo?

Massimo Vattimo,
Perchè oggi so quello che voglio, un domani non potermelo chiedere potrebbe non essere ciò che volevo.

franco aricò,
voglio decidere io della mia vita e della mia morte

xxxxxxxx,
perché ritengo che alcune scelte, malgrado il dolore che provocano in coloro che lasciamo, siano fondamentali per il rispetto della dignità umana. e soprattutto perché la mia vita è mia... e se si legifera in una nazione, si deve tenere conto di TUTTI i cittadini non solo di una parte. inoltre io vivo in Italia e non in un altro stato [es: vaticano], quindi pretendo che il mio stato sia laico nel rispetto di tutti.

Antonio Esposito,
...perchè la Libertà non ha prezzo, non ha marchi, non ha loghi...e soprattutto non ha Santa Inquisizione. In uno Stato do Diritto "dovrebbe" avere più valore la Libertà che la Chiesa altrimenti diventa uno Stato di Polizia con l'abito talare... Peace & Love, cià...

Dalila Novelli,
Perchè nessuno possa infierire sul mio corpo, violentarlo con cure che non desidero, toccarmi per giorni e giorni quando non voglio, ignorare la mia volontà solo perchè non posso esprimerla in quel momento. Perchè si deve fermare la barbarie di un paese che violando la volontà dei sigoli si trasforma automaticamente in una dittatura inaccettabile

antonietta di cesare,
vorrei poter decidere e lo stato mi deve garantire la libertà di farlo

Angela Podda,
Voglio essere libera di scegliere in modo consapevole. Nessuno deve scegliere e decidere per me.

Alessandro Sironi,
perchè scelgo la QUALITA' della vita, e non la QUANTITA'...

Vincenzo Sorano,
Perche' c'e' un inizio e c'e' una fine NATURALE, perche' sono Medico eho visto tanti casi di ACCANIMENTO terapeutico dietro il quale si nascondono interessi economici, scientifici e adesso capisco anche disgustosamente POLITICI, perche' il mio corpo e' mio e al massimo di mia moglie e dei miei cari, non e' dei Politici, non e' dei Medici, non e' di una Chiesa qualunque essa sia,perche non voglio essere strumentalizzatio da Politici DISONESTI che decidono il nostro futuro mediaticamente per loro interesse, perche' la liberta' di pensiero e' di ognuno, ricchi e poveri, perche'..perche'.. perche'...

Angela Palma,
Perchè non si può togliere ANCHE la libertà di scelta alle persone. Ognuno dev'esser libero di morire come gli pare... in SANTA PACE direi :)

xxxxxxxx,
Perché se mi preoccupo - per convinzione e per scelta - di non essere di peso alle persone che amo in vita, a maggior ragione me ne preoccupo per quando mi toccherà lasciarla. Voglio dignità per me e serenità per loro. SEMPRE.

xxxxxxxx,
perché la mia volontà sia rispettata. perchè dolore e sofferenza sono momenti estremamente intimi nell'esistenza di una persona e nessuno può permettersi, se ha un minimo di sensibilità, di specularci sopra o straparlarne.

Antonio Morescalchi,
Non voglio contemplare la possibilità di un giorno essere/non essere un fantasma senza coscienza ne volontà.

xxxxxxxx,
voglio il testamento biologico, voglio scegliere io e non altri, grazie

xxxxxxxx,
Perchè sono assolutamente contro l'accanimento terapeutico,in tutti i casi!

Daniele Berti,
perchè amo la vita e la morte è un momento naturale della vita ... il problema è di quelli e sono molti che hanno paura di vivere .... figuriamoci di morire

Franco Napolitano,
Perchè la mia vita è mia, non della Chiesa e nemmeno del governo

Maria Grazia Fiumana,
voglio poter scegliere , il fine vita è mio e vorrei che avvenisse nel modo più naturale possibile e senza tubicini

xxxxxxxx,
Per la libertà di coscienza e il rispetto della dignità della persona

Emilio Mocchi,
Mia è la vita, mia è la morte, mie le decisioni che le riguardano!

Andrea Longoni,
aderisco perché lo stato non ha diritto di scegliere la definizione che io voglio dare alla mia vita

Donatella Bianchini,
Perché non voglio che siano altri a decidere della mia sorte.Perché nessuno meglio di me può sapere ciò che sia meglio per me.Perché non voglio che il mio destino sia nelle mani di politici senza scrupoli e morale. Perché io non vorrei mai decidere per la vita di un altro. Perchè sono contro la pena di morte e anche contro la pena di vegetare.

Francesca Cipriani,
Perchè voglio essere una donna libera....

maria laura Pierattini,
perchè la scelta individuale sulle cure è sacra.Si toccano profondità della persona umana che hanno a che fare direttamente con l'anima e lo spirito

xxxxxxxx,
perche' il coma vegetativo in natura non esiste

xxxxxxxx,
perché penso di voler "vivere", mai di "vegetare" a tutti i costi...

Elisabetta Bellino,

Carlo Di Donato,
C'è Bisogno di spiegarlo?

paolo Monachesi,
Perchè non voglio morire per tutta la vita come E.! E perchè chi vuole sia assistito/a, lui/lei e i suoi familiari, per tutta la vita!

Giovanni Casabona,
Perché é un mio SACROSANTO diritto!!!

xxxxxxxx,
sono io che decido e se un giorno dovessi non esserne piu' capace...meglio farlo ora

Lucio Zinni,
non voglio imporre a nessuno come morire. Ma non voglio che qualcuno imponga a me come devo morire

Gian Luca Mordenti,
perchè credo di aver diritto di scegliere

Daniele Costantini,
perchè io decido per me, la chiesa decida per se

xxxxxxxx,
per la difesa della libertà di coscienza, per il rispetto della persona

guglielmo scerrino,
perchè qualsiasi interferenza è sintomo di inaccettabile arroganza e prevaricazione!!!

ROSSI GIULIA,
Libertà individuale in uno stato che sia sociale e di diritto. La sfera umana e personale della per sona deve essere garantita e riconosciuta come inviolabile.

enrico barbato,
perché è la cosa più giusta da fare, e la scelta spetta ad ogni uno di noi

vera frison,

Morena Gaudenzi,
Perchè la vita è mia e di nessun altro che finge dolore, per andare a braccetto col Vaticano, quando in realtà non lo prova..sono schifata da questi politici che piangono lacrime da coccodrillo!!!!!!! Siamo in uno stato laico??FAMMI SCEGLIERE!

PAOLA POZZOLI,

xxxxxxxx,
perché voglio uno stato laico che si faccia i cassi suoi, perchè le scelte di ogniuno di noi non siano mai messe in discussione, specialemte quando non posso rispondere

Guido Cimino,

Francesco Gotelli,
Perché è giusto che coloro che ritengono di doverlo fare abbiano la possibilità di scegliere come finire la propria vita e quanto pesare sugli altri

Vito Pace,
Occorre che ci sia ordine. Forse Eluana Englaro avrebbe amato anche la riservatezza.

xxxxxxxx,
almeno sulla mia vita avrò la possibilità di decidere???

donatella calabria,
perchè credo fermamente nella assoluta libertà dell'individuo

alberto lucangeli,
perché ogni persona deve aver diritto di scelta e autodeterminazione

umbert scotti,
perchè solo nella libertà c'è dignità

xxxxxxxx,
perché vorrei una legge che tutelasse la volontà di tutti, lasciando ad ognuno la possibilità di scegliere.

nicoletta ranaldo,
Se Dio ci fosse, ed io spero ancora che ci sia, lo vorrebbe. I cattivi maestri in terra non devono decidere per noi.

stefano belliti,
perchè ci credo

Simone Niari,
Perchè la mia vita finisce nel momento che perdo la capacità di realizzare la condizione in cui mi trovo

angelo bolandrina,
solo poter scegliere ci fa uomini liberi

xxxxxxxx,
Una vita di "sonno perenne" non è una vita, io durante il sonno mi riposo per poi riprendere a vivere con tutte le mie forze al risveglio. Una vita così non è una vita vissuta (la può essere invece una di uno che con tutte le difficoltà fisiche che ha almeno è cosciente, ma non una così). Il sacrificio di una vita vissuta rendendosi conto dei propri limiti e dei propri problemi è un sacrificio valso a qualcosa.

xxxxxxxx,
perchè non voglio costringere i miei cari ad accudirmi inutilmente

Giada Missaglia,
perchè la liberta è un bene irrinunciabile

Sergio cazzola,
per non fare decidere agli altri della mia vita

FABRIZIO BIRAL,
Perchè è un nostro diritto scegliere in piena e totale autonomia!!!!!!

Marco Bazzi,
perché scegliere sia un diritto

Paolo Piccolo,
perchè si!

xxxxxxxx,
perchè tutto ciò in cui credo nn finisca per essere spazzato via da chi sceglie per noi...dall'alto della loro posizione, per interesse per immagine

marco pasquino,
semplicemente perchè mi sento libero e voglio esserlo fino in fondo!!!!

Eleonora Gentili,
perchè voglio un paese maledettamente Laico, e credo che questo sia nell'interesse anche dei cari Cristiani poichè noi non ci permetteremmo mai di impedire loro di fare qualcosa in cui credono

fabrizio riccio,
perchè mi piace credere di vivere in un paese dove la libertà di scelta sia un fondamento intoccabile

Chiara Gius,
Libertà di scelta per salvaguardare la dignità della mia persona.

Atos Benaglia,
Perchè stanno ristrutturando anche Porta Pia ( do you remember "la breccia" ..?! ).

xxxxxxxx,
Perché la mia vita, il mio corpo e la mia dignità d’individuo non appartengono ad altri che a me.

stefania zago,
non avere vie d'uscita non è democratico l'imposizione non è democratica la costrizione non è democratica

xxxxxxxx,
perchè è l'unica libertà che ho , quella di poter scegliere, difronte ad eventi che decino per me inesorabilmente.

luigi colella,
Perchè non ho bisogno di un notaio per esternare la mia scelta, ...

xxxxxxxx,

Monica Nicolò,
Perchè voglio avere la possibilità di scegliere come l'abbiamo avuto con la legge sull'aborto

anna maria galizia,
Giù le mani dal mio corpo e dalla mia vita: mi appartengono e decido io di come disporne. Desidero che tale diritto possa essere esercitato da tutti

Gioacchino Di Maria,
Perchè ritengo, che al di là delle convinzioni personali di ognuno, nessuno abbia il diritto di imporre agli altri, se e come debbano vivere. La mia libertà è la mia vita.

Angelo Giuseppe Fiore,
Libero arbitrio senza ledere la libertà altrui.

Raffaella Zamponi,
Perche' ognuno di noi ha il diritto di scegliere senza alcuna interferenza dall' esterno.

chiara brambini,
perchè voglio essere padrona della mia vita, in ogni situazione.

xxxxxxxx,

Mario Esposito,
Perché come medico non posso accettare di imporre ad alcuno una fine vita indegna di un paese civile e laico

Silvia Truccano,
Perché io voglio scegliere la mia vita!

Giuseppe Segreto,
Per la difesa del diritto all'autodeterminazione degli individui e la laicità dello stato.

riccardo reati,
perchè è giusto che io scelga per le mie cure e per la mia alimentazione. ma soprattutto per la mia vita. e trovo che la libertà di scelta in questo ambito non offenda nessuno e non offenda il concetto di vita.

Simona Rossetti,
Perché la morale di una religione monoteista non deve prevalere su quella laica. W la libertà!

xxxxxxxx,
voglio libertà di scelta, di decisione

xxxxxxxx,
è giusto poter scegliere

domenico ossella,
sia per questioni professionali (sono medico)sia perchè voglio poter decidere io della mia vita e degli eventuali provvedimenti e tecniche che verranno messe in atto sul mio corpo se, in futuro, dovesi averne bisogno. Per me non devono decidere i cardinali e, tantomeno, Quagliariello, Gasparri (oh, mio Dio!)o Berlusconi. Ci penso da solo, grazie!

Luigi Latte,
perchè amo la libertà e nessun'organizzazione e/o simili mi può costringere alle catene

Anna Maria del Balzo,
Liberi di poter scegliere, liberi di pensare che alimentazione ed idratazione artificiali sono trattamenti sanitari e non possono invece essere considerati come sostegno vitale ai quali non è possibile rinunciare !

Cristiana Vandi,
Aderisco perchè trovo disumano tenere in vita una persona a tutti i costi, io non vorrei mai che i miei figli o i miei genitori mi dovessero accudire, giorno dopo giorno e che giorno dopo giorno mi vedessero vegetare in un letto con pannolone e sondine per l'alimentazione, senza nessuna speranza, condannata a vivere per forza perchè purtroppo ancora non è possibile decidere neanche della propria vita. Penso sia un diritto di tutti poter scegliere una morte dignitosa... ed io voglio poter scegliere

Vita Matranga,
perchè giusto che ognuno di noi abbia la possibilità di scegliere

goffredo manzo,
perchè voglio essere libero della mia vita nel bene e nel male e nessuno stato o ente supremo deve obbligarmi a fare qualcosa che io non desideri fare

Enrica Morlotti,
perchè voglio, appunto, potere scegliere, e che lo possano fare tutti

Silvia Minguzzi,
perche'e' la cosa giusta da fare in un Paese che si professa laico e agisce da fondamentalista cattolico

giorgia mancano,
perché ognuno di noi ha diritto a veder rispettata la propria scelta; la libertà DI TUTTI deve essere garantita, a prescindere dal credo o dall'orientamento politico. non si tratta di difendere il diritto a morire piuttosto che quello a vivere: si tratta di uguaglianza di diritti.

xxxxxxxx,
penso di vivere in un paese libero..... non abbiamo bisogno di tutori anche per morire

Gianfranco Coleffi,
Libertà di scelta in una libera democrazia.

Franca Antonia Mariani,
Perché non vorrei mai che la mia vita fosse nelle mani di altri. In nessun modo.

Emanuele Palescandolo,
Perche' e' una scelta, personale, che non lede nessuno. E' liberta', quella liberta' che il tuo Stato ti deve garantire.

xxxxxxxx,
perche' vivere dipendendo in tutto e per tutto dagli altri e dalle macchine è peggio che essere morti e in questo non c'è un briciolo di dignità

xxxxxxxx,
Perché se ne può fare ammeno

xxxxxxxx,
Perchè su temi che riguardano le scelte individuali (che siano condivisibili o meno) puo' decidere solo l'individuo.

xxxxxxxx,

Michele Braito,
Con i quattrini che si spenderebbero per mantenermi in una non vita si portino cibo ed acqua a chi, sano, muore senza.

Marco De Rossi,

Margherita Peretti,

Giuseppe Rana,
Perchè sulla mia vita è giusto che decida io e non altri.

Irene Scarabello,
perchè credo nella libertà

Alessandro Bonaccorso,
Perchè essere in coma vegetativo o in qualsiasi altro tipo di coma non è vivere....la vita va vissuta e sicuramente se esco da un coma vegetativo non è più vivere.....mi dispiace aver sentito tante persone parlare a vanvera nessuno può capire quello che si prova se non ci sei passato anche solamente da vicino!!io voglio scegliere,scelgo di donare e regalare speranza di vita a tante altre persone,perchè da morto non mi serve a nulla il mio corpo....Rispetto molto i familiari delle persone in cui si trovano in stato di sofferenza e ammiro le persone che prendono la decisione giusta....io voglio scegliere!

gughi vegezzi,
UNA VIOLENZA INAUDITA SULLA LIBERTA’ PERSONALE La sopravvivenza vegetativa di un essere umano in condizioni di coma contro la sua volontà è una condanna feroce e uno scandalo contro l’umanità. Non solo. E’ la dimostrazione inconfutabile dell’assenza di un qualsiasi dio e dell’empietà di sedicenti suoi rappresentanti politici e religiosi.. Lasciate alla natura compiere il suo corso, secondo la volontà della persona. Uno stupro fisico è un crimine orrendo, ma non giunge a devastare la volontà e la mente della vittima. Lo stupro morale dello spirito di Eluana, che ha accompagnato per 17 anni la costrizione fisica a una sopravvivenza non voluta, è scandalo che grida vendetta. Questo il governo vuole perpetrare in contrasto con i diritti fondamentali dell’uomo alla libertà sanciti dalla Costituzione. Rispettiamo la libertà e la volontà di vivere e morire senza coazioni criminali. UNA VIOLENZA INAUDITA SULLA LIBERTA’ PERSONALE La sopravvivenza forzata di un essere umano contro la sua volontà è una condanna feroce e uno scandalo contro l’umanità. Non solo. E’ la dimostrazione inconfutabile dell’assenza di un qualsiasi dio e della feroce dei suoi sedicenti rappresentanti religiosi e politici. Lasciate alla natura compiere il suo corso, secondo la volontà della persona. Uno stupro fisico è un crimine orrendo, ma non giunge a devastare la volontà e la mente della vittima. Lo stupro morale dello spirito e della volontà di una persona, che vuole morire è peggio una tortura e uno stupro del fisico e dello spirito degna di un Bush. Questo il governo vuole perpetrarle in contrasto con i diritti fondamentali dell’uomo alla libertà sanciti dalla Costituzione. Rispettiamo la libertà di ognuno di scegliere come vivere e come e quando spegnersi Augusto Gughi Vegezzi Augusto Gughi Vegezzi

gughi vegezzi,
UNA VIOLENZA INAUDITA SULLA LIBERTA’ PERSONALE La sopravvivenza vegetativa di un essere umano in condizioni di coma contro la sua volontà è una condanna feroce e uno scandalo contro l’umanità. Non solo. E’ la dimostrazione inconfutabile dell’assenza di un qualsiasi dio e dell’empietà di sedicenti suoi rappresentanti politici e religiosi.. Lasciate alla natura compiere il suo corso, secondo la volontà della persona. Uno stupro fisico è un crimine orrendo, ma non giunge a devastare la volontà e la mente della vittima. Lo stupro morale dello spirito di Eluana, che ha accompagnato per 17 anni la costrizione fisica a una sopravvivenza non voluta, è scandalo che grida vendetta. Questo il governo vuole perpetrare in contrasto con i diritti fondamentali dell’uomo alla libertà sanciti dalla Costituzione. Rispettiamo la libertà e la volontà di vivere e morire senza coazioni criminali. UNA VIOLENZA INAUDITA SULLA LIBERTA’ PERSONALE La sopravvivenza forzata di un essere umano contro la sua volontà è una condanna feroce e uno scandalo contro l’umanità. Non solo. E’ la dimostrazione inconfutabile dell’assenza di un qualsiasi dio e della feroce dei suoi sedicenti rappresentanti religiosi e politici. Lasciate alla natura compiere il suo corso, secondo la volontà della persona. Uno stupro fisico è un crimine orrendo, ma non giunge a devastare la volontà e la mente della vittima. Lo stupro morale dello spirito e della volontà di una persona, che vuole morire è peggio una tortura e uno stupro del fisico e dello spirito degna di un Bush. Questo il governo vuole perpetrarle in contrasto con i diritti fondamentali dell’uomo alla libertà sanciti dalla Costituzione. Rispettiamo la libertà di ognuno di scegliere come vivere e come e quando spegnersi Augusto Gughi Vegezzi Augusto Gughi Vegezzi

alessandro pugliese,
perchè sono io il padrone della mia vita, non i cattolici o i politici che strumentalizzano su di me

PIERA BERTAMINI,
perchè voglio essere "padrona" della mia vita

xxxxxxxx,
Aderisco per difendere la vita, la mia vita. aderisco per difendere la mia morte qualsiasi essa sia, e che tale trapasso avvenga nel rispetto del mio corpo, della mia mente e del mio spirito, e nel rispetto dei miei cari. Mi voglio svegliare serena sapendo che la mia vita è nelle mie mani e dispongo di tale universale libertà.

antonio borelli,
Perchè nessuno a parte me e i miei familiari deve poter avere l'ultima parola.

Gaudenzio Pruccoli,
perchè ognuno sia libero di scegliere

Michele Tosi,
Per affermare il mio diritto all'autodeterminazione

xxxxxxxx,
perchè è la mia vita.

simone pomi,
Perchè la liberta di scelta è un diritto fondamentale in ogni stato libero!

debora barletta,

rosaria bisceglia,

Alessandro Calderan,
perchè sono un animale e voglio vivere come tale, non come un vegetale.

Valentina villa,
vorrei cosi', vorrei poter decidere di non proseguire una vita che per me non sarebbe vita, vorrei un diritto sulla mia persona

ARMANDO BUIANO,
perchè nessuno decida al posto mio

xxxxxxxx,

Sonia Previtali,
Perché vorrei che tutti si abbia il diritto di scegliere....Banale? E' la verità!

isabella perugini,

xxxxxxxx,
La differenza tra laici e cattolici è che i laici non vogliono imporre ai cattolici di scegliere secondo l'altrui volontà e i cattolici sì

xxxxxxxx,

giacomo rossi,
perchè nessuno decida al posto mio.

cristina fabbretti,
in una democrazia, si dovrebbe essere liberi di scegliere

Stefano Marchese,
oltre ad imporci come vivere, vogliono importci anche come morire

Margherita Moreno,
Per affermare il diritto di ogni cittadino alla libertà di scelta e di opinione. Perchè un laico possiede dei valori etici tanto quanto un fedele di qualunque religione... unica differenza, pare, è che i laici sono molto più tolleranti verso le opinioni altrui.

Roberta Spaccapietra,
Voglio poter scegliere. Non gravare altri (famiglia, medici o stato che sia) del peso di dover scegliere, in un senso o nell'altro.

Cristiana Boi,
perché anche io vorrei poter scegliere

Marco Mangini,
Perché preferisco che lo Stato spenda soldi per provare a salvare i vivi che tenere in vita i morti.

Gianna Porri,
Perchè voglio decidere io sola sulla mia vita e sulla mia morte, non permetto che nessuno decida al posto mio!!!!!!!

Matteo Giachi,
Nessuno si può arrogare il diritto di scegliere al posto mio se si tratta di scegliere per me stesso, il mio corpo, senza ledere diritti altrui.

Sandra Farri,
Perchè la libertà di scelta di ciascuno è sacrosanta ed un buona legge che lasci libere le coscienza è semplicemente un fatto di civiltà.

Andrea Ballabeni,
Aderisco perche' penso che ognuno abbia il diritto di scegliere se e come essere alimentato e curato.

Claudia D\'Eramo,
Perché ciascuno sia libero di scegliere ciò che ritiene più giusto per se stesso e perché il mio/nostro corpo non sia solo carne su cui infierire.

Renato Cocchetto,
Aderisco perché la vita è MIA, nessuno, tanto meno la chiesa e lo stato devono poter intervenire. Come ho detto ai miei figli, conta solamente quello che si dice quando si è nel pieno possesso delle facoltà mentali. Alimentazione e idratazione forzate sono una violenza.

Stefano Mazzuccato,
Nessuno deve permettersi di mettermi le mani addosso senza il mio consenso.

Fabio Turone,
Perché credo di essere la persona più adatta a decidere della mia vita e della mia morte. Chiunque altro avrebbe una responsabilità troppo onerosa.

flora baiano,
perchè nessuno, tranne me, può decidere sulla mia vita

xxxxxxxx,
Perché ci sono due opzioni e questa è una di quelle rarissime situazioni in cui "giusto" e "sbagliato" esistono: la scelta "giusta" è quella che dà a ciascuno il diritto di decidere cosa sia "giusto" e "sbagliato" per sé stesso.

xxxxxxxx,
perchè voglio aver la possibilità di scegliere io come e quando morire!

Erminia Rausa,
Perchè la politica non deve imporre in questo campo così personale e privato. Libertà di scelta.

Adriana De Felice,
dato che non si può scegliere come vivere e ci fanno sopravvivere,perlomeno voglio avere il DIRITTO di scegliere sulla mia morte,se necessario....

xxxxxxxx,

Daniela Brusa,
perchè altri devono decidere per me? voglio essere libera di decidere della mia vita, del mio futuro. Ed è ora che ci sia una legge giusta che mi permetta di esprimere la mia volontà, di scegliere.

Luigi Ghermandi,
Perchè voglio morire in pace.

Matteo Duiella,
Perché è la cosa giusta. Siamo ancora in tempo per tornare a essere un paese (quasi) civile.

Mario Benzi,
per ragioni etico politiche

Guido Vetere,

Federica Villani,
perchè credo sia una cosa giusta essere liberi di scegliere della propria vita. e perchè non è una scelta da lasciare nelle mai di altri

Anna Malservigi,
Perchè voglio essere libera di scegliere come finire la mia vita in casi di malattia grave! Non voglio che nessun altro decida x me!

xxxxxxxx,
Non voglio essere schiava di un sondino, voglio poter scegliere, non sopporto più l'ipocrisia del governo e della chiesa

Cristiano Felice,
Ognuno deve decidere sulla propria pelle.

Elena Malagola,
Perche' voglio avere la liberta' di scegliere della mia vita senza dover dare questo peso ai miei famigliari. Perche' non potrei accettere che nel caso mi risvegiassi da un lugo coma di non avere la piena autonomia del mio corpo.

xxxxxxxx,
perchè voglio scegliere io non lo stato

paola manzoni,
Perchè se è vero che esiste la libertà posso scegliere io come e quando morire in situazione estreme.la mia vita dipende da me,quindi dalle mie scelte e non delego nessuno a farle per me

alessia fabbri,
voglio essere libera di scegliere

Carlo Del Nero,
Perché bisogna unirci Perché dobbiamo farci sentire Perché "loro" non sono maggioranza Perché basta con lo Stato confessionale Perché basta con lo Stato paternalista Perché basta con lo Stato "padrone" Perché basta col papa re Perché non se ne può più!!

PATRIZIO TARASCONI,
Perchè in uno Stato realmente laico e liberale la libertà di scelta non dovrebbe nemmeno essere in discussione.

xxxxxxxx,
Ritengo una buona legge sul testamento biologico, un diritto essenziale.

enis trevisi,
Aderisco perché è un mio diritto vivere e morire nell'integrità della mia persona, e perciò sono contrario alla tortura di stato, che mi vorrebbe vedere in un ospedale, attaccato a macchine e tubi contro la mia volontà

Lucia Pomili,
Perché è giusto che ognuno possa scegliere secondo la propria coscienza e non secondo la coscienza di un altro.

Gabriele De Ritis,
Perché il diritto di morire non diventi, per disperazione, eutanasia, si richiede una legge che non imponga dopo la morte naturale terapie inutili.

Emilio Vercillo,
Perchè la vita è una cosa troppo importante per lasciarla nelle mani di chi dice di preoccuparsi dell'altra

Caterina Scaglione,
Perché vivere vuol dire agire e reagire, non subire! Ho vissuto l'angoscia della scelta difficile, l'ho fatta per una persona cara che amava la vita in ogni sua forma e l'ha difesa anche oltre la morte. Ha donato i suoi organi per migliorare la vita degli altri.

Maria Rosaria Vitale,
Nessuno può imporre la propria visione della vita e i propri valori agli altri. Ogni persona ha il diritto di scegliere per la propria vita.

antonino mannone,
Aderisco perche' chiunque possa essere libero di scegliere

Francesca Boggio,
Perchè il testamento biologico è un mio diritto ed è un dovere nei confronti dei miei famigliari... mai vorrei che si trovassero nelle condizioni di Beppino Inglaro

valentina severi,
perchè non voglio vivere in stato vegetativo e non voglio che qualcuno abbia il peso di questa terribile decisione.

Miriam Brunelli,
Aderisco perchè ognuno ha il diritto di poter scegliere della propria morte, visto che molto spesso non è possibile farlo per la propria vita!!!

Daniele Dalessandro,

xxxxxxxx,
Perchè la scelta è un mio diritto e un dovere nei confronti dei miei cari, non devo scegliere per me.

Gianantonio Pfleger,
Perchè la vita è mia

Eugenio Vacca,
Perché scegliere in un senso o nell'altro DEVE essere una decisione personale

Mario Diena,

Flora Barbui,
cedo sia giusto poter scegliere e poter far scegliere a tuoi famigliari e credo che il yestamento sia un diritto oltre che un dovere verso le persone che ci sono vicine

laura suzzi,
perchè è ora che in Italia ci sia una legge che permetta a chiunque di scegliere

gabriella dotti,
perch'è la mia liberta di pensiero è sacro e il governo non piò decidere per me .Sono adulta e vaccinata e il mio corpo è mio lella

aldo cinelli,
Ce le stanno togliendo ad una ad una, che ci lasciassero almeno la libertà di morire come vogliamo. Liberi di chiamarlo assassinio,omicidio, eutanasia, suicidio sono problemi loro il mio è solo un desiderio di una dolce morte.

Alessandro Profeti,
Lo Stato DEVE garantire la libertà e i diritti di tutti. E non di una sola parte.

xxxxxxxx,
aderisco perche' credo che ogniuno ha il diritto di scegliere sulla propria vita e non e' giusto che sia qualcun altro a farlo per noi

Ivana Giganti,

Giovanni Saja,
perchè sono affezionatoa alla Costituzione come è adesso e non ho nessuna particolare ansia di cambiarla.

Nicola Antonio Grenci,
xkè ho diritto di scegliere

Monica Tanghetti,
perchè il testamento biologico è un mio diritto e un dovere verso i miei famigliari

Mathilda Baldi,
Perchè ognuno ha il diritto di scegliere.

fabio,
voglio scegliere..

elvira georgopoulos,
perché desidero che ognuno possa scegliere per quanto possibile di morire coerentemente a come ha vissuto, nel rispetto delle proprie convinzioni e desideri anche quando non è più in grado di comunicare le proprie volontà. perché ritengo che non tutto possa essere delegato ai protocolli sanitari. perché sono convinta che una buona legge sul testamento biologico possa aiutare anche i medici di medicina generale e i medici ospedalieri a compiere il loro lavoro in modo più sereno.

Biagio Guastella,
La libertà è davvero un diritto inalienabile. Nessuno può imporre a nessuno ciò che deve fare della propria esistenza imponendo una determinata visione morale. Siamo in un Paese laico, e voglio che rimanga tale: a ciascuno la libertà di autodeterminazione. Non si disporrà così della propria vita o della propria morte ma semplicemente della tecnica artificiale, che se non voglio non mi deve essere applicata!

Federica Ottanelli,
C'è bisogno di una legge di cui tanta gente malauguratamente in quelle condizioni, tutti i giorni ha bisogno. Per compiere delle scelte con il conforto e il sostegno di chi ne abbia a lungo dibattuto, si sia a lungo e approfonditamente confrontato. Questa legge dovrà occuparsi di offrire e garantire sostegno a chi dovesse ricorrervi. E non di limitarne la libertà relegando di nuovo nell'oblio e nella solitudine individuale il peso della scelta.

rebek massimiliano,

Giovanna Garbuio,
Perchè mi piace pensare di vivere in un paese democratico e libero

de mari gustavo,
perchè convinto della giustezza del diritto a decidere ,in casi gravi,della propria sorte e sofferenza

mari durante,

xxxxxxxx,
per lasciare ad ognuno di noi LA libera scelta!

Jacopo Sestili,
Ognuno ha il diritto di poter scegliere della propria vita, senza che nessun gruppo partitico possa imporre le sue idee a suon di maggioranza ideologica, e sottolineo ideologica perché il Berlusca e la sua maggioranza invece di fare una legge che risolva un problema (il testamento biologico) vuole solo imporre l'ideologia del suo partito senza lasciare al singolo individuo il diritto di scegliere della propria esistenza

Michael Cardarelli,
perchè mi sono il XXXXX delle imposizioni del vaticano e del governo

Roberto Escobar,
Aderisco perché chi vuole essr padrone della "mia" morte mira soprattutto a esser padrone della "mia" vita. E aderisco anche contro ogni assolutismo, ideologico e religioso, o ideologico e religioso insieme.

ileana tolone,
perchè credo sia giusto

Rosa Ciniglio,
Rosa Ciniglio

Mario Dal Gesso,
Perché è una battaglia di civiltà e di libertà.

Sonia Carboncini,
libertà di scegliere

Saverio Agostini,
Aderisco perché voglio scegliere. Non ho scelto di nascere, ma adesso ci sono e voglio decidere io quando e come morire.

Enrico Tontini,
"fammi scegliere"

valentina castagna,
perché l'autodeterminazione dell'individuo è un diritto assoluto e inviolabile.

xxxxxxxx,
perchè ci stanno prendendo per il culo

Paolo Gavanelli,
Libertà di scegliere

xxxxxxxx,
perchè una volta alla fine della mia vita possa avere una mano pietosa che stacchi la spina

claudio cantagallo,
ritengo che sia giusto esprimere il propio desiderio e nn lasciare ad altri una decisione del tutto personale.

francesca di giugno,

Fabio La Daga,
perché non osi lo Stato imporre un proprio volere ideologizzato calpestando la dignità e la volontà personale di un suo cittadino con l'assurda pretesa di interpretare chissà quale etica divina. Lo Stato sia laico e tutore non ingerente di una sacro diritto individuale. Manca solo che torniamo alla santa inquisizione o ai faraoni...

xxxxxxxx,
Liberi di scegliere...

Mauro Farina,

ruggero valentino cassanelli,
Non voglio demagogie. Voglio scegliere.

Antonella Mugnai,
Fermo restando che io sono la proprietaria del mio corpo, non voglio delegare alle persone che amo un tale onere e peso. Ma stiamo davvero perdendo la testa? Dico ai cattolici (come per l'aborto ed altro) non fatelo ma chi siete per decidere anche per me? Ipocrisia italo-vaticana

xxxxxxxx,

Federica M. Cumer,
Perché credo che su certe questioni di coscienza e libertà individuale lo Stato deve fare un passo indietro.

Marta Scarpato,
Perchè venga ripettata la LIBERTA' di scelta.

Chiara Bonet,

Anna Barison,
perchè voglio poter scegliere per iscritto

xxxxxxxx,
perché voglio scegliere secondo la mia coscienza

claudio villa,
perche' in nome di un dio o di un falso ed ideologico pietismo non si pongano ostacoli alla liberta' di scegliere

Paolo Simionato,
Perché vivere significa poter correre a perdifiato, potersi sedere in riva al mare ad ammirare il tramonto... Vivere significa poter ricevere o regalare un sorriso... significa sentire una lacrima che ti scorre sulle guance... Vivere significa un'infinità di cose belle e brutte ma sicuramente non può significare essere obbligati a rimanere attaccati ad un tubicino che ti tiene in vita in una stanza dove il silenzio è interrotto solamente dal rumore delle macchine che ti tengono in vita...

Duccio Mondanelli,
Perchè ritengo che ognuno abbia diritto a scegliere cosa ne sia fatto del suo corpo, che è per diritto di natura nostro e solo nostro, e non di Stato, Chiesa o chissacchì.

Elena Gimelli,
perché compito dello stato è tutelare e promuovere la libertà e la dignità dei cittadini, e nessuno stato può legittimamante esautorare i suoi cittadini del diritto di esprimere la propria volontà circa la qualità della propria vita e della propria morte

Lorenza Garbolino,
perchè è fondamentale che in uno stato democratico esista il diritto sacrosanto di libertà di scelta sulla propria vita e persona

xxxxxxxx,
perche' la liberta' e' la scelta della scelta.

Gabriella Desii,
perché voglio che nessuno si accanisca su di me, nemmeno terapeuticamente, voglio essere libera di scegliere la fine della mia vita.

xxxxxxxx,
e perché non dovrei poter scegliere?

Davide Angelini,
Passare anni e anni attaccato ad una macchina senza coscienza di me e di chi mi sta intorno,è una violenza contro di me e contro le persone che, giorno dopo giorno, soffrono nel vedermi in quelle condizioni

maurizio vitali,
semplicemente perchè la vita è mia e voglio decidere come finire lasciando la libertà a chi crede di fare il mio esatto contrario.mi pare una logica da prima elementare,rispettosa e laica.

milena bertagnin,
perchè voglio morire in pace quando è arrivata la mia ora e non sopravvivere attaccata ad una macchina!è un mio diritto deciderlo e vorrei che questa decisione fosse chiara per non dare il peso di una scelta ai miei figli.

giuseppe galluccio,
perchè voglio potere scegliere per la mia vita e per la mia morte

Valeria Gentile,
Perchè la vita è fatta di emozione ed espressione: se la malattia mi toglie tutto questo mi toglie la vita e non c'è ragione perchè io debba vegetare in un freddo ospedale...

Patrizia Lotti,
perché voglio avere il diritto di scegliere la dignità della mia vita, morte compresa e perché un diritto non obbliga chi non lo vuole ad esercitarlo, ma la sua assenza limita chi invece ne sente il bisogno

paolo agape,
perchè non voglio subire violenze fisiche inutili invece di abbandonare questo in maniera dignitosa, perchè sopratutto non voglio che stando in una situazione di coma vegetativo non voglio far subire ai miei famigliari delle inutili sofferenze...

Claudio Pecora,

Assia Franceschini,
Perche vorrei morire dignitosamente, visto che sono malata

efisio de muru,
Perché la vita è consapevolezza, se non potrò sentire niente del mondo perché in coma irreversibile preferisco che il mio corpo finisca di funzionare.

xxxxxxxx,

xxxxxxxx,

xxxxxxxx,
mi piacciono le decisioni e le scelte chiare e rispettose dell'individuo. Vorrei dare la possibilità di scelta anche alla mia bambina in futuro

Ass. Secondo Protocollo,
Condividiamo l'obbiettivo e siamo più che disposti a dare una mano concreta a partire dalla diffusione della campagna sul nostro sito

chiara pulvirenti,
perchè se non sono libera in vita, fatemelo essere almeno in morte!!!

tiziana ferranti,
Perchè amo la vita quella regalatami come essere umano e non come vegetale. Inoltre non sopporterei l'idea di gravare su nessuno al di fuori di me stessa.

emanuela rossi,
Perchè ogni persona deve avere la possibilità di decidere della propria vita.

xxxxxxxx,
Perchè voglio una legge giusta che mi lasci la libertà di scegliere di finire la mia vita in modo dignitoso

Francesco D\'Arcangeli,
Perché sono io a stabilire quando la MIA vita non è più degna di essere vissuta e voglio poter scegliere di non dare a chi mi vuole bene il peso di dovermi staccare la spina.

VIRGINIA VIANELLO,
voglio essere io a decidere anche in virtu' del fatto che dietro di me e avanti a me non ho nessuno ...o ai figli unici senza famiglia staccano tranquillamente la spina? quale politico di turno verra' a controllare il mio sondino?

Bruno Colledani,

Violetta Bellocchio,

Stefania Presta,
Perchè l'ipocrisia e il falso senso etico e morale non prevalga sulla mia libertà di scelta nella vita e nella morte

bruno stivicevic,
perchè è una cosa giustissima

Enzo Giussani,
Nessuno puo' e deve decidere per me cosi' come io non posso decidere per altri

Antonella D\'Alessio,

daniele cargnino,
Perchè solo io ho il diritto di decidere per la mia vita

michael nicolosi,
la chiesa ha rotto troppo i coglioni, ora basta.

cecilia calamani,

chiara batocco,

Alberto Agusto,
Credo che sia oltre che un atto di rispetto per se stessi ma anche un atto d’amore e di rispetto per i propri cari che non devono essere gravatidel peso di responsabilità che invece competono a noi e, posto che non potremo proteggerli dal provare dolore per la nostra mancanza, almeno dovremmo poterli proteggere dallo strazio di una simile decisione. Per questo, e non per ergere un’altra trincea intorno alla quale schierare le “truppe” neoguelfe o neoghibelline di questa Italia politica sempre più becera ed arroccata nella sua autoreferenzialità, è necessaria una legge sul testamento biologico!!

xxxxxxxx,
Perchè ognuno sia libero di scegliere della propria vita.

Viola Ricci,
per il libero arbitrio

caterina venturini,

Marco Marini,
perche` la mia vita e` mia.

Simona Musa,
Perché voglio poter scegliere

manuel cristaldi,
perchè mi auguro di poter scegliere in un paese civile, laico e democratico....

Giorgio Girolomini,
è troppo complicato in poche righe, ma aderisco perchè ritengo sia un'iniziativa importante

xxxxxxxx,
perchè venga garantita e difesa la libertà di scegliere di ogni individuo. perchè venga scongiurato il pericolo di qualsiasi imposizione, segno di inciviltà e dittatura.

silvana chinosi,
il dono più grande che ci ha fatto l'universo. il Liero Arbitrio.

Claudia Costa,
perchè il libero arbitrio dovrebbe accompagnarci fino al momento più drammatico e la dignità dell'uomo non deve essere calpestata

Silvia Casu,
Per il libero arbitrio

filippo sciacca,
Berlusconi e Ratzinger ci anestetizzano con i loro fantasmi... mentre il mondo cerca di gestire la crisi più grande della nostra storia cominciare un nuovo ciclo viva Budda viva Obama

Anna Guidazzi,
Per la libertà di scelta

xxxxxxxx,

Mario Vattimo,
Perchè voglio andarmene quando sarà il momento, con un minimo di dignità, se dignità ci può essere nel morire, e non voglio che un istante di agonia si possa dilatare in mesi o anni.

Giuseppe Resta,
Perchè condivido il manifesto dellla campagna

xxxxxxxx,

Yvonne Giannini,
Perchè ho 87 anni e non voglio proplungare una vita così bella, in una "non vita" orribile. Ringrazio sin d'ora chi avrà il buon senso ed il coraggio di staccrmi la spina. Yvonne Giannini

maria sciancalepore,
voglio poter decidere io del mio corpo e della mia vita.

xxxxxxxx,

  • Il Canale Flickr

    FammiScegliere